Path of Exile: data di uscita per PS4 posticipata a marzo

L'uscita per PS4 di Percorso dell'esilio ha subito un altro leggero ritardo e ora uscirà il 26 marzo.

In un aggiornamento che spiega il ritardo originale, Grinding Gear Games suggerisce che questo ritardo sia dovuto a ritardi nel processo di certificazione . Lo studio afferma di aver 'sottovalutato la quantità di lavoro necessaria per completare il processo di certificazione durante l'intenso periodo natalizio'. Non sembra che il ritardo sia dovuto a problemi tecnici, ma gli sviluppatori affermano che utilizzeranno questo tempo per perfezionare la porta.

quando Percorso dell'esilio arriverà su PS4 il prossimo anno, manterrà il suo modello free-to-play. Come lo studio è pronto a sottolineare nel loro comunicato stampa, questo è 'free-to-play (e, naturalmente, non pagare mai per vincere; il tuo successo nel gioco dipende dalla profondità delle tue abilità, non dal tuo portafoglio).' Come chiunque abbia giocato Percorso dell'esilio può attestare, questa è una dichiarazione accurata al 100%.



Chiunque abbia familiarità con Percorso dell'esilio ti dirò anche che also Percorso dell'esilio è considerato da molti come il migliore diavolo gioco che non sopporta il diavolo nome . proprio come diavolo , ti consente di scegliere tra diversi tipi di personaggi, impegnarti in alcuni combattimenti hack and slash, saccheggiare equipaggiamento migliore e costruire il tuo personaggio mentre affronti una serie di sfide crescenti.

Quello che alcuni dicono separa Percorso dell'esilio a partire dal Diablo III (e quasi sicuramente Diablo: Immortale ) è la sua profondità e il suo stile. Percorso dell'esilio presenta uno degli alberi delle abilità più profondi e coinvolgenti mai visti in un gioco di questo stile. Ci sono un numero quasi infinito di modi per costruire il tuo personaggio prima ancora di considerare le centinaia di oggetti che puoi saccheggiare e creare. Percorso dell'esilio utilizza anche uno stile di arte oscura che è spiritualmente molto più vicino a Diablo II rispetto allo stile artistico in cui abbiamo visto Diablo III .

Infatti, Percorso dell'esilio è piuttosto spudorato quando si tratta di copiare Diablo II le migliori idee. Va bene, però, perché Percorso dell'esilio è stato ottimizzato e ampliato per anni. Il risultato è un gioco che ha anche l'hardcore diavolo i fan 'saltano la nave'. Naturalmente, è del tutto possibile godere di entrambi i franchise per i loro meriti unici.

Nel caso in cui non puoi aspettare fino al prossimo anno, Percorso dell'esilio è attualmente disponibile sia per PC che per Xbox One. Consigliamo vivamente di provarlo se il recente Diablo: Immortale annuncio ti ha lasciato deluso.

Matthew Byrd è uno scrittore di personale per Den of Geek . Trascorre la maggior parte delle sue giornate cercando di proporre pezzi analitici profondi su Killer Klowns From Outer Space a una serie di editori sempre più turbati. Puoi leggi di più del suo lavoro qui o trovalo su Twitter su @SilverTuna014 .