Le carte Pokémon non sono più in vendita su Target perché gli scalper non sanno come agire

Nel dare la notizia 'questo è il motivo per cui non possiamo avere cose carine', Target ha annunciato che sospenderà le vendite del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon e di alcune carte sportive. L'annuncio arriva dopo le segnalazioni di scontri violenti tra scalper per i prodotti mentre il loro valore continua a crescere.

Gli utenti dei social media hanno notato e segnalato per primi segni nelle sezioni delle carte collezionabili di Target che indicano che Pokemon Le carte NFL, MLB e NBA non saranno più disponibili a partire da venerdì 14 maggio.

Segnali simili sono stati osservati anche nei negozi Walmart , sebbene la società non abbia ancora commentato se si tratti di un'iniziativa a livello nazionale.

Target ha confermato la sua nuova policy a Polygon , con un rappresentante dell'azienda che afferma: 'La sicurezza dei nostri ospiti e del nostro team è la nostra massima priorità. Per prudenza, abbiamo deciso di sospendere temporaneamente la vendita di carte collezionabili MLB, NFL, NBA e Pokémon nei nostri negozi'.

La frase 'per un'abbondanza di cautela' è stata abbastanza allenata nell'ultimo anno o giù di lì. Nel caso di Target, è probabilmente necessaria molta cautela. La scorsa settimana si è verificato un combattimento (in cui un partecipante era armato di pistola) gun al di fuori di un negozio di Brookfield, Wisconsin Target su carte sportive. Non sono stati sparati colpi e le ferite sono state lievi, ma l'incidente ha sottolineato quanto fosse diventato intenso il mercato delle carte collezionabili, in particolare tra gli scalper.

Nell'ultimo anno, le carte collezionabili ( Carte Pokémon in particolare ) hanno registrato un massiccio aumento dell'interesse e delle vendite. Ciò è probabilmente dovuto a numerosi fattori, tra cui la pandemia che richiede più hobby indoor, pagamenti di incentivi economici che colpiscono i conti bancari dei millennial e la crescente popolarità dei video di apertura dei pacchetti sui social media. Come chiunque abbia semplicemente voluto prendere il pacchetto del set Pokémon Stili di battaglia per prendere un altro Rapid Strike Octillery può attestare (non amaro o altro), i prodotti delle carte Pokémon si esauriscono pochi istanti dopo il loro arrivo sugli scaffali di Targets e Walmart, spesso acquistati fuori da scalper che cercano di rivendere le carte per un profitto online.

Nelle ultime settimane, Target e Walmart avevano istituito politiche per limitare l'acquisto di carte da parte dei clienti, con Target che adottava una politica di una carta Pokémon, NFL, MLB o NBA per cliente al giorno. Come illustra l'ultimo incidente in Wisconsin, tuttavia, gli scalper troveranno sempre un modo.

Per ora, l'interruzione della vendita di carte da parte di Target sembra essere solo temporanea fino a quando il mercato non si sarà calmato. The Pokémon Company, che quest'anno festeggia i 25 anni del franchise, ha recentemente riferito che lo è 'lavorare per stampare più prodotti del GCC Pokémon interessati il ​​più rapidamente possibile e alla massima capacità per supportare questa crescente domanda'.

Nel frattempo, tutti i prodotti Pokémon e le carte collezionabili sportive sono ancora disponibili per l'acquisto sul sito Web di Target. Se il mercato non si raffredda e questa politica non viene invertita, allora supponiamo che sia solo Magic: The Gathering e il tempo della NHL per brillare.