Pokemon Go Maps - 'Sei stato avvertito !!'

I proprietari di Pokemon Go minacciano di citare in giudizio gli sviluppatori per attacchi di terze parti Nell'ultima svolta nella faida in corso tra la comunità di Pokemon Go ei creatori dell'app, ovvero il team di sviluppatori Niantic, ha inviato almeno una lettera di cessazione e desistenza a uno sviluppatore indipendente minaccioso perseguimento penale ai sensi del Computer Fraud and Abuse Act.

La lettera è stata inviata all'utente GitHub Mila432 e ripubblicata online contiene una ripartizione dettagliata di come lo sviluppatore, ovvero Mila432, ha violato i termini di servizio di Pokemon Go con un'interfaccia di programmazione dell'applicazione con ingegneria inversa. Dice anche che lo sviluppatore potrebbe essere soggetto ad azioni legali se non si conforma alle richieste dell'azienda.

The Pokemon Company ha vietato a Mika432 di accedere a qualsiasi servizio relativo a Pokemon e chiede anche allo sviluppatore di rimuovere l'API da GitHub entro sette giorni. La lettera è stata ricevuta per la prima volta il 28 luglio e l'API rimane attiva su GitHub, dove è stata recitata più di 2.250 volte. Mika432 non era immediatamente disponibile per un commento.



Questa sembra essere un'escalation nel modo in cui gli sviluppatori di Pokemon Go gestiscono qualsiasi abuso del servizio. A partire da questa settimana, gli sviluppatori di Niantic iniziano a limitare l'accesso alle API di terze parti nei suoi server, rompendo efficacemente molte delle popolari app di tracciamento dei pokemon utilizzate per localizzare diverse creature su una mappa virtuale. Questa è stata, secondo il CEO di Niantic John Hanke, una decisione che la società ha ritenuto di dover prendere per garantire che il gioco fosse giocato in modo equo e per ridurre la quantità di tensione sui loro server.

'Abbiamo limitato l'accesso da parte di servizi di terze parti che interferivano con la nostra capacità di mantenere la qualità del servizio per i nostri utenti e di portare Pokemon GO agli utenti di tutto il mondo', questa dichiarazione è stata rilasciata lunedì da Niantic sulla loro pagina Facebook.

Guarda anche

AnimeBlog 7 settembre 2018 1 min di lettura

Rivelata la vera potenza di Android 17; Dragon Ball Super ultimo Manga

Tuttavia, non è molto chiaro il motivo per cui Niantic si rivolge a determinati sviluppatori, come Mika432 o altri, e non a coloro che sono responsabili delle API più popolari, quindi i ragazzi che stanno pensando di creare una mappa o qualsiasi altro strumento di hacking attenti ed essere pronti per la denuncia di Niantic tu.

È tutto per oggi. Resta con noi per tutte le ultime notizie su Pokemon Go e anche su altre stagioni di anime.