Classifica dei film duri a morire

Quando si tratta di classificare il Il duro film, la battaglia è davvero tra Duro a morire 2 e 3 per il secondo posto. Ma iniziamo con qualcosa di molto meno controverso. Come avrai intuito, stiamo procedendo in ordine inverso...

Un buon giorno per morire duro

5. Un buon giorno per morire duro

Facciamola finita.

non ho visto niente in Il Difficile 5 questo mi ha fatto pensare che chiunque fosse coinvolto nella realizzazione del film si preoccupasse anche solo un po' della serie tanto quanto quelli di noi dalla nostra parte dello schermo.



Sono restio anche a chiamarlo a even Il duro film a dire il vero, poiché penso - ed è una teoria popolare - che la serie di cinque film si interrompa in una trilogia di John McClane per iniziare le cose, poi un paio di film d'azione di Bruce Willis dopo. Apprezzo pienamente che sia diventato uno sport da sbattere Il Difficile 5 , non riesco ancora a trovare un modo positivo per aggirarlo. Un buon giorno per morire duro è un brutto film rispetto a qualsiasi franchise cinematografico. Anche Ora di punta . Anche preso.

Per cominciare, Bruce Willis sembra voler essere presente anche meno del pubblico dopo 20 minuti di film. Serpeggia attraverso, borbottando, senza mostrare l'arguzia e il fascino che ci hanno aiutato a tifare per McClane in primo luogo. Scende da un taxi senza pagare a un certo punto, e non mi sono nemmeno arrabbiato, perché mentre sapevo che John McClane non l'avrebbe fatto, non mi sembrava che fosse lui a guardare.

Tassista in Die Hard

Invece, la sceneggiatura di Skip Woods è rimasta con l'idea del giovane McClanes, ha abbinato Willis a Jai ​​Courtney e ne sono derivate noiose sciocchezze. Non importa le lacune logiche, lo spray può curare le radiazioni, la geografia deformata e un cattivo che, beh, non è adatto a leccare il piscio di Gruber. Non importa che la posta in gioco fosse ora aumentata, per nessuna buona ragione se non la convinzione cliché che più grande è meglio, per salvare il mondo. E non importa che non ha quasi nessuna relazione con l'originale Il duro .

No. Il peggior crimine del lotto è questo: Un buon giorno per morire duro è davvero, davvero noioso. E come è giusto? Diamine, Bruce Willis ha messo il cuore e l'anima in film che non hanno funzionato in passato. Qui? Si presenta a malapena.

Mi sono seduto nella sala d'attesa alla conferenza stampa per questo. Non mi è stato concesso del tempo con Willis in persona, ma la donna prima di me sì. È tornata dalla sua intervista, dicendo che era stato assolutamente affascinante e che alla fine le aveva detto di 'fare la tua domanda più difficile', concedendole del tempo extra per farlo. La sua domanda? Qualcosa su quale fosse il suo film preferito. Cosa sarebbe stato il mio? Penso che mi sarei sinceramente chiesto perché non gli importava Il duro film più.

Per essere onesti, John Moore potrà sempre dire di aver diretto un film con Il duro nel suo titolo. Semplicemente non potrà dire di aver diretto a Il duro film.

Orologio Un buon giorno per morire duro su Amazon.

Vivi libero o muori duro

4. Vivi libero o muori duro

Che razza di idiota andrebbe su internet a difendersi Vivi libero o muori duro ?

quello sarei io.

Accettando quello che ho detto prima, che è più un film d'azione di Bruce Willis che un Il duro film, cosa mi fa guardare? Vivi libero o muori duro quando si presenta in TV è che è divertente. Per la prima metà in particolare, è un buon film d'azione solido.

In termini di logica, ovviamente sono stronzate. La cyber-roba che è stata cercata su Wikipedia viene frettolosamente inserita in una trama su un poliziotto avverso alla tecnologia in un mondo pesantemente tecnologico. E guardare Bruce Willis battere Maggie Q in qualsiasi tipo di scontro non è proprio al livello di Mel Gibson vs Jet Li in Arma letale 4 , ma certamente ha invocato la memoria. Inoltre, ingaggiare l'eccellente Timothy Olyphant e poi permettergli di essere un cattivo spazzatura è un criminale al limite.

Tuttavia, quell'idea del poliziotto arcaico nel bel mezzo di una battaglia tecnologica che non capisce non è male. E almeno Willis sembra interessato qui. Questo è ciò che lo rende quel ragazzo, giusto?

Inoltre, il regista Len Wiseman merita più credito di quello che ottiene. Ho pensato che la prima metà del suo generalmente non eccezionale Richiamo totale il riavvio era in realtà piuttosto interessante prima che entrasse in CG Snoreland, ma per una buona ora, forse di più, di Vivi libero o muori duro , costruisce un bel film. L'azione accelera, rimane divertente e Wiseman mette insieme una o due sequenze davvero abbastanza buone.

Kevin Smith come Stregone

Inizia a crollare nel momento in cui l'hacker di Kevin Smith, 'Warlock', entra nella mischia. È allora che sembra essere presa la decisione di portare in primo piano più merda ridicola, e siamo quindi sulla buona strada per incontrare un jet in una rissa con un camion. A quel punto, la credibilità è passata da tempo al bar locale per un sarnie. Non ritorna.

C'è solo il collegamento più vago con la terra più ampia di Il duro anche qui, in quanto Mary Elizabeth Winstead ha assunto il ruolo della figlia di McClane (sai, quella che Thornburg ha messo in tv). Tuttavia, a Justin Long è andata meglio, come hacker di computer costretto a fingere di digitare il testo nelle tastiere.

Tuttavia, quando il suono dell'unico 'figlio di puttana' nel film viene attutito nella caccia a una valutazione più morbida, sai solo che nessuno in quella sala del consiglio voleva davvero un nuovo Il duro film. Volevano solo Bruce Willis in un film di successo decente. Che è proprio quello che hanno ottenuto.

Orologio Vivere Libero o duro a morire su Amazon.

Il Difficile 2: Il Più Difficile

3. Il difficile 2: il più difficile

I posti uno, quattro e cinque in questa lista non sono state decisioni difficili. Il wrestling mentale è arrivato quando si è deciso in che ordine classificare i film due e tre. Mi piacciono entrambi, per motivi diversi, e penso Il Difficile 2 è l'unico vero sequel completo del primo film. Ma con il cuore pesante, devo metterlo al terzo posto.

Motivi? Beh, a volte c'è una brutta vena che sembra un po' anti- Il duro (l'uccisione di un aereo di passeggeri britannici pilotato da Colm Meaney con un accento inglese, l'iceberg negli occhi), e in verità, il colonnello Stewart di William Sadler non è il cattivo più interessante (anche se il suo sedere nudo sembra molto meglio di il mio). È anche, almeno in formula, qualcosa di ricostruito. Quindi si tratta di un terzo riluttante.

Ma in sua difesa, fa molte cose che mi piacciono molto. È l'unico sequel, ad esempio, per rendersi pienamente conto che un ricco insieme di personaggi secondari non deve essere una cosa negativa. Bruce Willis è fuori cornice nell'originale Il duro una quantità ragionevole, consentendo ad altri di sviluppare i propri caratteri. Al terzo film, si trasforma in un film di amici, e al quarto e al quinto è lo spettacolo di Willis. Ma qui ci sono deliziose sequenze secondarie.

Prenditi il ​​tempo che trascorriamo sull'aereo di Holly, il che dà a Steven E. De Souza e Doug Richardson tutte le scuse di cui hanno bisogno per riportare indietro il meravigliosamente squallido Dick Thornburg di William Atherton ('questo è il mio regalo, signora McClane'). Ottiene probabilmente i momenti migliori del film, dando a sua volta un discreto tempo sullo schermo all'altrimenti relegata Bonnie Bedelia. Né sarebbe stato visto in a Il duro film di nuovo.

Richard Thornburg in Die Hard 2

Lo stesso per Al di Reginald VelJohnson, infatti, con cui riceviamo solo una rapida telefonata. Dovremmo aspettare per la serie tv Mandrino praticamente vederlo fare di nuovo le sue cose circa 20 anni dopo.

Inoltre, alcuni dei nuovi personaggi sono divertenti. Il Capitano Lorenzo di Dennis Franz, l'uomo che ha una squadra SWAT pronta per essere abbattuta, ha un buon rapporto qualità-prezzo e probabilmente lo straordinario.

Il Difficile 2 , tuttavia, trasforma anche Bruce Willis in un protagonista di un film d'azione. Indossando un maglione comodo, è ancora McClane qui, che tratta i buoni con rispetto e le figure autorevoli con disprezzo. E anche se il regista Renny Harlin non è John McTiernan, sa come muoversi in una sequenza d'azione, ha chiaramente visto il primo film e si ricorda di recitare Lascia che nevichi alla fine del film.

Un'ultima cosa che mi ha sempre infastidito... è la vigilia di Natale. I McClanes avrebbero davvero mollato i bambini con una babysitter e fatto il check-in in un hotel come suggerito, per ottenere un 'servizio in camera'? Che tipo di genitori abbandonano i propri figli la vigilia di Natale e il giorno di Natale? Il tipo a cui non dispiace che ai loro figli non piacciano nei sequel futuri? O forse il tipo con i bambini che hanno visto detto sequel futuri...

Orologio Il Difficile 2: Il Più Difficile su Amazon.

Duro a morire con una vendetta

2. Duro a morire con la vendetta

Bruce Willis ha detto intorno al periodo di Il Difficile 3 rilascio che non avrebbe mai pensato che sarebbe tornato a interpretare John McClane, ma nel 1995 - mezzo decennio dopo aver salvato l'aeroporto di Dulles - si è riunito con il regista originale John McTiernan per un terzo e ultimo vero e proprio Il duro film.

Se il primo film era un thriller (e ci stiamo arrivando) e il secondo era un film d'azione, allora questo è il film di coppia non corrispondente. In questo caso, è un McClane fuori servizio che si ritrova di nuovo in servizio e ha collaborato con Zeus di Samuel L Jackson.

Saggiamente, McTiernan tiene abbastanza Il duro aroma per farlo sembrare una corretta continuazione. Non c'è Al, e non è Natale. Ma si parla di Holly e almeno riceve una telefonata, mentre McTiernan recluta un nuovo Gruber. Sarebbe Simon Gruber, interpretato da Jeremy Irons. Non si sa mai, potrebbero esserci anche più Gruber là fuori. La serie potrebbe usarli.

In questo caso, è un nemico che sentiamo a lungo prima di vedere - e Duro a morire con una vendetta perde poco tempo ad andare avanti (grazie a una rapida esplosione di 'Summer In The City' ) – mentre Gruber 2 trascorre la prima e la migliore metà del film mandando Willis e Jackson a giocare a Simon Says. Alla fine si veste con un giubbotto, cosa che non dovrebbe essere consentita a meno che non lo dica Bruce Willis.

Jeremy Irons come Simon Gruber

L'elemento Simon Says è molto divertente, anche se sai se può andare avanti solo per così tanto tempo. Irons diventa il secondo miglior cattivo protagonista al mondo di Il Difficile (anche se dato che solo il 40% dei film ne ha uno decente, non è troppo competitivo), e poi lo scontro verbale tra Jackson e Willis aggiunge anche un'altra dinamica. Tutto bene.

Inoltre, la colonna sonora del compianto, grande Michael Kamen è una cintura. La versione estesa su CD non è economica, ma ricompensa un investimento.

Ma torniamo al film stesso. La seconda metà del film è quella in cui il lavoro investigativo della polizia è richiesto per l'ultima volta in assoluto Il duro cofanetto. È allora che il piano generale di Gruber 2 diventa più chiaro (dopotutto, deve scegliere quale paese acquistare), i giochi si fermano e inizia il film d'azione più puro. Ma McTiernan raramente lascia cadere il ritmo. È solo alla fine, quando raggiungiamo un epilogo che è stato scritto in profondità nella produzione del film, che non funziona del tutto. Ma a quel punto, Duro a morire con una vendetta sono state un paio d'ore perfettamente divertenti, e una buona Il duro anche il cinema.

Eppure il salto di qualità verso l'inevitabile cima della lista non è piccolo...

Orologio Duro a morire: con una vendetta su Amazon.

Film Duro a morire

1. Il duro

Il duro è uno dei migliori film americani degli ultimi 30 anni. Ecco, l'ho detto.

Ovviamente persone diverse vedono il film in modi diversi. Per alcuni, è un film di Natale. Per altri, un film d'azione. Per me è un thriller di rapine d'insieme, una categoria che nemmeno Netflix ha ancora iniziato a usare. Ma ognuna di queste tre parole dà un indizio sul perché tutto combacia così bene.

L'ensemble, per cominciare. Il duro è un film pieno di personaggi davvero fantastici. Personaggi davvero fantastici con tre dimensioni.

Prendi Holly. Ecco, lei è il capofamiglia. Se Il Difficile 2 l'ha resa più una persona in attesa di essere salvata, qui sta combattendo il proprio angolo. In tempo utile, apprendiamo che è separata da suo marito, usando il suo nome da nubile, uno dei dipendenti più importanti di Nakatomi e nessun fan di Harry Ellis.

Harry Ellis, ovviamente, è il miglior personaggio secondario del lotto. L'attore Hart Bochner una volta ci ha detto che il regista John McTiernan non era un fan del modo in cui si è avvicinato al personaggio all'inizio , e i due quasi caddero su di esso. Solo quando McTiernan ha visto i produttori Joel Silver e Charles Gordon raddoppiare guardando il lavoro di Bochner, il regista ha ceduto.

E per scendere la lista: Argyle che si gode le comodità di una limousine, la super viscida Thornburg che mette in TV i bambini di McClane e il meravigliosamente inutile Dwayne T. Johnson di Paul Gleason. Abbiamo abbastanza tempo sullo schermo con tutti loro e non abbiamo mai molti dubbi sulla loro provenienza. Inoltre, si sentono tutti reali.

Poi ci sono Bruce Willis e Alan Rickman. Non è un segreto che questo è il ruolo che ha reso Willis una star, e la sua volontà di essere una parte forte di un ensemble più ampio assicura che il suo personaggio sembri molto più reale. Per una volta, abbiamo Willis in un ruolo d'azione in cui sembra che sia davvero minacciato.

Molto di questo è dovuto ovviamente ad Hans Gruber di Alan Rickman. Abbiamo già contato i nostri ruoli cinematografici preferiti di Alan Rickman prima , e non sarà una sorpresa vederlo to Il duro classifica molto. Il suo Gruber è, per dirla senza mezzi termini, brillante. Il suo scambio con Ellis è uno dei miei preferiti Il duro momenti ('Devo aver perso 60 minuti'), ma adoro anche la sua sequenza di Bill Clay. È un cattivo astuto e intelligente, con un piano forte. E dice 'ho ho ho' meglio di qualsiasi essere umano sulla Terra.

Alan Rickman come Hans Gruber

Per me, Il duro è molto più thriller che d'azione. John McTiernan mette in scena alcuni momenti di forte azione, ma è la tensione che ottiene dalla claustrofobia di Nakatomi Plaza e l'accumulo di probabilità contro McClane. Il fatto che vediamo gli sviluppi da tre diverse prospettive, in modo efficace, aiuta solo a costruirlo.

Inoltre, Beethoven.

Modificato in modo rigoroso, con a malapena una parola sprecata nella sceneggiatura (forse il momento dello sparo di Al è l'unico passo falso, ma a quel punto, chi può lesinare Il Difficile quella), Il duro rimane giustamente venerato come un moderno classico di Hollywood. Prima che chiunque altro sia mai autorizzato a fare un Il duro sequel, che dovrebbe guardare questo in loop e capire perché funziona così bene.

Un'ultima cosa. Sarebbe negligente non lasciarti senza pubblicare questa canzone piena di spoiler...

O se questo non è di tuo gradimento, abbiamo ogni singola parolaccia nel film (di cui ce ne sono molte), in un posto a portata di mano.

Orologio Il duro su Amazon.