Cappuccetto Rosso arriva in Batman: la serie animata

Batman: Le avventure continuano è stato come una coperta calda nel freddo orrore di ::waves at Everything::, dando a Paul Dini, Alan Burnett e Ty Templeton la possibilità di tornare a casa nell'universo che hanno curato per anni e costruire su idee e relazioni del vecchio mostrare. E ora, un grande nome dei fumetti si sta facendo strada per la prima volta nella continuità animata.

Capitolo nove di Batman: Le avventure continuano è intitolato 'Red Son Rising, Part 1' e introduce Red Hood nel mondo dei cartoni animati. È l'inizio di quello che la DC chiama 'il tratto di casa' di Dini, Burnett, Templeton, la colorista Monica Kubina e il letterista Josh Reed, e sembra che, dall'anteprima, Joker sta per forzare il problema con il Rosso Hood, che lo sta dando la caccia da un po'.

Ovviamente, Jason Todd (il Cappuccio Rosso) e il Joker hanno una lunga storia nel DCU mainstream. Jason, il secondo Robin, è stato quasi picchiato a morte dal Joker, che poi ha fatto esplodere il magazzino in cui si trovava, uccidendo Jason e la sua madre naturale. È stato poi resuscitato e reintrodotto da Judd Winick nella classica trama di 'Under the Red Hood'. La sua effettiva resurrezione è avvenuta tramite un metodo veramente ridicolo (anche per i fumetti), quindi siamo d'accordo che è stato... uh... lasciato cadere in una fossa di Lazzaro e lasciarlo lì.



Ok, allora dentro Crisi Infinita , Superboy Prime ha preso a pugni i muri della realtà così forte che Jason è tornato in vita. Ha passato un po' di tempo a vagare come un amnesico e anche in coma per un minuto prima di essere trovato da Talia al-Ghul, confermato come il defunto Robin, e lasciato cadere in una fossa di Lazzaro per ripristinare la sua mente e ti ho detto che era sciocco. Fossa di Lazzaro. Lascialo lì.

Ad ogni modo, al suo ritorno a Gotham, Jason si è trasformato in un brutale vigilante, più vicino al Punitore che a Batman, e ha iniziato una lista di vendetta contro le persone che gli hanno fatto torto prima della sua morte. In quella lista c'era il Joker, ovviamente, ma anche lo stesso Batman.

Questa storia è stata adattata grosso modo al film d'animazione sorprendentemente buono, Batman: Sotto il cappuccio rosso , ed è diventato un canone generalmente accettato in più realtà alternative diverse, in particolare anche nel Ingiustizia giochi di combattimento, in cui Red Hood era un personaggio incredibilmente divertente con cui giocare. E ora sta arrivando alla continuità animata.

Per ulteriori illustrazioni in anteprima di questo capitolo, inclusa un'altra title card nota perfetta, continua a scorrere. Per saperne di più Batman: la serie animata o Ingiustizia o le caratteristiche animate o qualsiasi altra cosa relativa a Batman, continua con Den of Geek !

Batman: Red Son Rising title card
Batman: Le avventure continuano Cappuccio Rosso
Batman: Red Son Rising pagina 1
Batman: Red Son Rising Pagina 2