Resident Evil: rivelata la storia della serie Netflix

Primo Accademia degli ombrelli e ora Umbrella Corporation: la ricerca di Netflix per dominare tutti gli ombrelli della cultura pop non conosce limiti. Il servizio di streaming sta sviluppando una serie TV basata sulla serie di videogiochi e film di lunga data, Cattivo ospite . Prima scadenza segnalata le notizie.

La serie TV sarà un originale Netflix e debutterà a livello globale se ritirata. La scadenza riporta che questo non sarebbe solo un Cattivo ospite Serie TV solo di nome, approfondirà la mitologia del franchise. La serie riguarderà i meccanismi interni della malvagia Umbrella Corporation e il terrificante nuovo mondo che ha inaugurato con il rilascio del T-virus. Sì, ci saranno le uova di Pasqua.

Nel febbraio 2020, Netflix ha pubblicato una sinossi della prossima serie prima di rimuoverla rapidamente dal suo sito Web, ma con gli occhi da falco Cattivo ospite i fan sono stati in grado di catturare uno screenshot della descrizione della trama prima che potesse essere rimosso:



“La città di Clearfield, MD, è rimasta a lungo all'ombra di tre colossi apparentemente non correlati: la Umbrella Corporation, il dismesso Greenwood Asylum e Washington, DC Today, 26 anni dopo la scoperta del T-Virus, i segreti tenuti dai tre comincerà a essere rivelato ai primi segni di epidemia', si legge nella sinossi.

Cosa rivela questo sulla serie Netflix? Non tanto. Clearfield, MD è una nuova sede nel Cattivo ospite universo, che ha avuto luogo in gran parte a Raccoon City, una città immaginaria nel Midwest. È interessante notare che la sinossi sembra posizionare lo spettacolo come una sorta di sequel della serie originale di giochi, che è stata rilasciata nel 1996 (anche se è ambientata nel 1998). '26 anni dopo la scoperta del T-Virus' potrebbe collocare la serie nel 2024, anche se qui stiamo solo ipotizzando.

Ad ogni modo, non ci resta che chiederci come Greenwood Asylum e Umbrella si inseriscano in tutto questo. Anche la descrizione della trama non ci dice molto al riguardo.

Constantin Film, lo studio tedesco dietro tutti e sei Cattivo ospite film, sarà anche lo studio per la serie TV. Nonostante il coinvolgimento di Constantin, è molto improbabile che Cattivo ospite L'eroina del film Milla Jovovich tornerà per lo spettacolo. Il sesto Cattivo ospite il film era intitolato Resident Evil: il capitolo finale e Hollywood non ci mentirebbe in quel modo, vero?

Il Cattivo ospite franchise cinematografico lanciato nel 2002 con il nome appropriato Cattivo ospite con Jovovich. Il film ha visto cinque sequel successivi, Resident Evil: Apocalypse , Resident Evil: Estinzione , Resident Evil: Afterlife , Resident Evil: Retribution , e Resident Evil: il capitolo finale. Tutto diretto da Paul W.S. Anderson, questi sei film insieme hanno guadagnato $ 1,2 miliardi in tutto il mondo e possono rivendicare il titolo di franchise di film di videogiochi di maggior successo di sempre.

I giochi che hanno ispirato il franchise cinematografico e ora la serie TV lanciata per la prima volta con Cattivo ospite (conosciuto come Rischio biologico in Giappone). Da allora, nel franchise sono stati rilasciati un totale di 24 sequel e remake, il più recente dei quali è del 2019 Resident Evil 2 remake. La serie di giochi ha aperto la strada al concetto di survival horror nei videogiochi e ha stabilito una mitologia sorprendentemente profonda basata sugli zombi che terrorizzano i cittadini di una città sfortunata.

La serie Netflix non ha ancora uno showrunner o nessun altro lasso di tempo in atto, ma ti terremo aggiornato. Allo stesso modo con il Cattivo ospite riavvio della serie di film. Questo franchise è davvero uno zombie.

Alec Bojalad è redattore televisivo presso Den of Geek e membro del TCA. Leggi di più sulle sue cose Qui . Seguilo dal suo nome creativo su Twitter @alecbojalad

John Saavedra è l'editor di giochi presso Den of Geek. Leggi di più sul suo lavoro Qui . Seguilo su Twitter @giovannijr9 .