Rivisitare l'eredità dei perdenti

Questo articolo contiene spoiler per The Losers. Originariamente funzionava Den of Geek UK .

'Qualcun altro sarebbe già morto.'

In un certo senso, il 2010 è stato l'anno del film d'azione a squadre. Mancavamo ancora un paio d'anni I Vendicatori , ma c'erano alcuni film con grandi nomi che si univano per prendere a calci in culo. Al culmine della stagione dei blockbuster estivi, un reboot della serie di uomini in missione degli anni '80 La squadra A , con Liam Neeson, Bradley Cooper e altri, ha ottenuto recensioni critiche contrastanti e un forte ritorno al botteghino.



Più tardi in estate, The Expendables ha anche ruggito nei cinema con la sua stupidità esplosiva di ritorno al passato e un cast di star invecchiate che sarebbe stato ampliato nei due sequel. Adattamento a fumetti NETTO era un altro franchise in erba quell'anno, e l'improbabile squadra di Bruce Willis, John Malkovich e Helen Mirren è tornata per un sequel nel 2013.

Anticipare uno qualsiasi dei giganti del botteghino di quell'anno era un affare decisamente più piccolo, I perdenti , che è atterrato nel mezzo di quel diagramma di Venn a tre vie, come un adattamento a fumetti pieno di azione esagerata e più di una somiglianza passeggera con la premessa di La squadra A .

In DC Comics, i perdenti erano originariamente uno squadrone di soldati della seconda guerra mondiale che apparivano nelle pagine di Le nostre forze di combattimento , a partire dal 1970. Nel 2003, il creatore Andy Diggle ha reinventato il titolo sotto l'impronta Vertigo della società, mettendo in bilico i personaggi titolari come una squadra delle forze speciali liberata dalla CIA, in cerca di vendetta sul loro gestore.

Regia di Sylvain White ( Calpestare il prato ), il film del 2010 si adatta dai primi 12 numeri del fumetto e funge da storia di origine per il gruppo. Clay (Jeffrey Dean Morgan), Roque (Idris Elba), Jensen (Chris Evans), Cougar (Óscar Jaenada) e Pooch (Columbus Short) sono in una missione di ricerca e distruzione di operazioni segrete in Bolivia, mandati a sconfiggere un signore della droga nel suo stesso complesso. La missione è complicata quando individuano un certo numero di bambini schiavi nel sito, ma i loro superiori ordinano loro di tenere il corso.

Disobbediscono all'ordine e salvano i bambini portandoli al loro punto di estrazione, ma la CIA distrugge l'elicottero con a bordo i 25 innocenti passanti mentre cercano di porre fine ai loro stessi beni canaglia. Presunto morto, Clay e i suoi uomini scompaiono e giurano di vendicarsi del loro gestore, (Jason Patric) con solo il nome Max per andare avanti.

Il film inizia alla grande, prendendo spunti stilizzati dall'artwork del fumetto di 2000AD Mark 'Jock' Simpson, ma da lì in poi inizia un costante declino verso film d'azione più generici. A parte la grafica ispirata a Jock, il film non eguaglia mai del tutto l'esagerato atto di apertura, con la sua carneficina che distrugge lo scuolabus e l'esplosione di elicotteri.

Aisha (Zoe Saldana) entra in gioco come un contatto apparente che può arrivare a Max, ma viene presentata con il tipo di rissa caricata eroticamente, rinunciando alla motivazione in cambio di un lungo periodo di rude e tumble, che esiste solo in questo una specie di film e sfortunatamente questo dà il tono alla sua femme fatale da lì in poi.

Tuttavia, questo è più un problema che esiste nella pagina nella sceneggiatura di Peter Berg e James Vanderbilt e, come è vero per molti del cast qui, l'irresistibile presenza sullo schermo di Saldana sostiene considerevolmente il materiale. Ad esempio, Jeffrey Dean Morgan è un attore caratterista ben noto a noi fanatici ormai e questo potrebbe essere stato un ruolo da protagonista rivoluzionario per lui dopo i grandi ruoli secondari in Zack Snyder Watchmen e il principale horror procedurale della CW Soprannaturale .

È anche divertente guardare indietro ora e vedere un film il cui primo colpo ha il futuro Capitan America che gioca a pupazzi d'ombra attraverso lo stendardo tempestato di stelle e fa un Godzilla giocattolo che gobba un altro dinosauro giocattolo. Chris Evans è sicuramente l'attore di film a fumetti più prolifico del cinema moderno (vedi anche: Fantastico quattro , Scott Pellegrino , Snowpiercer e un ruolo di voce in TMNT ) e fa un grande spettacolo qui come il personaggio comico che impiega tattiche improbabili come pulire un ascensore occupato cantando 'Don't Stop Believing' dei Journey.

Certamente, Jensen è il personaggio che è rimasto con le cose divertenti e fumettistiche dopo la dichiarazione di apertura della missione. Poi di nuovo, Jason Patric è l'inaspettato jolly del film nei panni di Max. Fa tutte le cose più da cattivo di Bond immaginabili, come liberarsi arbitrariamente di scagnozzi e fare richieste assurdamente malvagie, ed è la cosa migliore in ogni scena in cui si trova. C'è una scena che si svolge all'Osservatorio di Arecibo in Bolivia che caratterizza la sua mania, che viene raddoppiato con una battuta successiva che coinvolge l'esecuzione sommaria e senza senso di 18 uomini, incluso il cognato del suo tenente tenente.

Ma accanto a Evans, c'è Idris Elba, che avrebbe continuato a recitare nei fumetti come Heimdall nel Thor film e Moreau in Ghost Rider – Spirito di vendetta , in un ruolo tipicamente cupo come Roque. Se i realizzatori avessero assemblato questo cast anche solo pochi anni dopo, con film DC Comics sempre più oscuri in cantiere, avrebbero potuto avere un successo tra le mani.

Squadra Suicida è previsto nei cinema la prossima estate, dopo l'evento principale di Batman v Superman – Dawn Of Justice . Con personaggi dei fumetti più riconoscibili, (The Joker e Harley Quinn) interpretati da star più affidabili, (Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie e altri), è quasi come se la Warner Bros stesse raddoppiando la prospettiva di un film di squadra di fumetti più oscuro .

I perdenti sono sicuramente anti-eroi, accanto ai personaggi più apertamente cattivi che verranno assemblati in Squadra Suicida – il loro momento 'salva il gatto' viene eseguito e sovvertito nel primissimo set mentre tentano di salvare i bambini dal complesso. Ma resta da vedere se il nuovo film, che è già integrato in un franchise pianificato, andrà dove I perdenti non l'ha fatto e ha superato i limiti di una classificazione PG-13/12A.

David Ayer è noto per i suoi piatti violenti e classificati come Fine dell'orologio , Sabotaggio , e Furia , ma dobbiamo ancora scoprire se seguirà la linea dello studio più commerciabile e porterà il film DC a PG-13, come ha fatto White con I perdenti . C'è anche un adattamento a fumetti più irriverente in arrivo il prossimo febbraio, sotto forma di Piscina morta , che è molto esplicito per la giugulare, tramite un rating R. Quel film ebbe il via libera dopo l'inaspettato successo di Matthew Vaughn's Kingsman – Il servizio segreto , un altro film a fumetti hard R.

Forse è più un segno di come le cose sono cambiate negli ultimi cinque anni, ma fa parte di ciò che permette I perdenti giù è la sua aderenza alla staffa PG-13, che si manifesta in fotogrammi fissi stilizzati su scagnozzi senza nome mentre vengono uccisi nell'assalto iniziale, e successivamente torna a un'azione incruenta più familiare.

Poi di nuovo, è più notevolmente ostacolato dalla corsa alla fine del film, che cambia di poco qualsiasi risoluzione o punizione per Max per il gusto di creare un sequel che apparentemente non arriverà mai. A ripensarci adesso, aveva molti degli ingredienti giusti, ma non è stato un successo commerciale. I nomi della maggior parte delle sue star non erano grandi come Neeson, Willis o Stallone, ma un paio di loro stavano per esserlo. Durante il giro dei loro più grandi progetti da allora, molti membri del cast hanno fatto rumore sul fatto di tornare indietro e fare un sequel quando gli è stato chiesto, ma non sembra che l'appetito sia davvero lì alla fine dello studio.

Nel suo weekend di apertura negli Stati Uniti, il film è uscito al numero quattro al botteghino, dietro Come addestrare il tuo drago , Il piano di riserva , e Data Notte . È stato il primo film di squadra dell'anno fuori dal cancello, ma non si è necessariamente convertito in una grande apertura. Il film alla fine ha incassato 29,4 milioni di dollari nei cinema di tutto il mondo, circa un terzo del giro d'affari che avrebbe dovuto fare per essere considerato convenzionalmente “in the black” per il suo budget di 25 milioni di dollari.

Tuttavia, il film di White si pone come un primo tentativo di costruire un lungometraggio attorno agli antieroi DC che funziona come un attore d'azione divertente e quasi fatalmente inoffensivo che non è stato all'altezza del suo fantastico cast. Sarà ancora più affascinante ripensare a come tutto è andato a finire dopo aver visto come i film antieroi più violenti e irriverenti come Piscina morta e Squadra Suicida esibirsi, al contrario di questo film corale di fumetti meno ricordato.