Rick and Morty Stagione 3 Episodio 9 Recensione: L'ABC di Beth

Questo Rick e Morty la recensione contiene spoiler.

Rick e Morty Stagione 3 Episodio 9

'Overstuffed' non è in genere un aggettivo positivo da attaccare a qualcosa. Tuttavia, Rick e Morty è una serie con episodi (soprattutto in questa stagione) che sembrano troppo pieni, ma, contro ogni previsione, hanno un senso e possono essere seguiti.

'The ABCs of Beth' continua quella sensazione di sovraffollamento, ma, purtroppo, perde un po' la trama nel processo. È un peccato perché questa serie è stata così brava a sviluppare gradualmente tutti i suoi personaggi oltre a Rick e Morty e questo era il momento per Beth di brillare. Fino a questa stagione, la conoscevamo per lo più in relazione a Jerry, il che significava che la maggior parte del suo tempo sullo schermo era dedicata a noiose discussioni urlanti.



Questo episodio cerca, attraverso un'avventura con Rick, di approfondire il carattere di Beth. Funziona, ma sembra scheletrico, come se avessimo le ossa di chi è Beth senza la carne. Beth raggiunge l'epifania che suo padre non è una grande persona e che non dovrebbe voler essere come lui; tuttavia, non può fare a meno di essere come lui, quindi potrebbe anche possederla.

Purtroppo, ciò che la porta a questa rivelazione non è stato completamente esplorato. Il momento chiave è Rick che rivela tutte le strane stronzate che Beth gli ha chiesto di inventare per lei quando era bambina, ogni elemento più sociopatico dell'altro. Rick dice che era una 'ragazzina fottuta spaventosa, amico', ma sembra un eufemismo. Little Beth ha alzato ogni bandiera rossa 'tuo figlio potrebbe essere un serial killer' e poi alcuni. Questo dovrebbe avere senso perché anche Rick vede la vita come superfluo, ma è perché ha una comprensione completa del multiverso. È un sociopatico, ma in qualche modo lo giustifica.

Al contrario, supponiamo che Beth non conoscesse l'intera portata del multiverso quando era bambina, il che la rende una psicopatica, omicida e calcolatrice fin dalla tenera età. Inoltre, siamo semplicemente abituati al fatto che Rick sia pazzo di merda. Beth è stata a volte una madre terribile, testarda al punto da essere dannosa per il benessere dei suoi figli, ma per il resto viene generalmente presentata come una persona molto più 'normale'. Che in realtà sia una vera psicopatica è una grande bomba informativa da lanciare e aspettarsi che accettiamo.

Un'altra caratteristica che Beth condivide con suo padre è l'incapacità di ammettere di aver commesso un errore. Questo ha senso, ma significa anche che non ammette mai di essere una pazza bambina assassina, quindi non siamo mai completamente sicuri di quanto sia vero (anche se si scopre che è una pazza adulta assassina, quindi tutto sembra probabile). Forse questa incertezza è intenzionale mentre si combina con il Blade Runner finale in cui non impariamo mai se Beth è ora un clone o meno. Tuttavia, quell'indeterminatezza è ben eseguita ed è l'aspetto più interessante della trama, mentre la cosa 'Beth è un killer psicopatico' incombe confusamente sul resto dell'episodio.

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento: inizia subito la prova gratuita

Il problema è che non sappiamo abbastanza di Beth per aggiungere queste nuove informazioni al personaggio in un modo che abbia senso. Quando dichiara 'Non ho più scuse per non essere chi sono' è una svolta improvvisa perché per lo più abbiamo controllato Beth solo brevemente durante questa stagione (immagino che la scultura di zoccoli di cavallo fosse pensata per prefigurare il suo lato oscuro) . Ha divorziato di recente, quindi sta ovviamente attraversando alcune cose, ma abbiamo meno idea di cosa sia quella roba di quanto non facciamo per Jerry, la cui patetica esistenza è stata più chiaramente mostrata.

Questa 'storia delle origini di Beth' probabilmente ha avuto bisogno di più tempo dedicato ad essa per funzionare davvero, ma metà dell'episodio va a Jerry. La sua trama sull'uscita con un guerriero alieno telepatico non è male, anche se sembra più incidentale di quella di Beth. I figli di Jerry lo costringono a difendersi da solo alla fine, che potremmo definire un momento di crescita, ma viene spazzato via con un deus ex machina pesantemente paralume. Inoltre, abbiamo visto Jerry 'crescere' prima ed è raro che si attacchi.

Ci sono alcune battute fantastiche, come quando la ragazza di Jerry vuole celebrare una caccia di successo con un'altra caccia, 'per domani, cacciamo'. Adoro il modo in cui Rick esce senza tante cerimonie dalla sua avventura con Beth, citando una delle qualità di un'avventura di successo è 'chiaramente, Morty'. E mi sento per Summer che dice: 'Puttana, la mia generazione si traumatizza a colazione'.

Devo anche dire che questo è stato il più scomodo che abbia mai visto e Rick e Morty episodio, che è, beh, certamente impressionante. Tommy (Thomas Middleditch) e il suo mondo immaginario di cose con cui fa sesso e poi divora la progenie di è... uh, voglio dire, devo elaborare oltre? Ho riso della parte gobba della sua commedia, però.

'The ABCs of Beth' è un episodio troppo pieno, il che è qualcosa Rick e Morty di solito gestisce bene, ma questa volta è stato disordinato. Beth è una serial killer, un ragazzo fa sesso con creature immaginarie e mangia i loro bambini, e poi c'è un montaggio ambientato su una canzone chiamata 'I Got a Doo-Doo in My Butt'. Questo è stato probabilmente il peggior episodio della stagione ed è stato comunque piuttosto divertente. Inoltre, è riuscito a disgustarmi, quindi complimenti a tutto il cast e la troupe!