Star Wars: le migliori storie di cacciatori di taglie

Con Il mandaloriano esplorando un angolo senza legge della galassia molto, molto lontano, i cacciatori di taglie - la feccia della galassia - sono ora in prima linea nel Guerre stellari universo. Certo, è passato molto tempo per i fan del cacciatore di taglie più famoso di tutti, Boba Fett. Ma, come la famosa scena in L'impero colpisce ancora mostra, c'è un'intera scuderia di cacciatori di taglie che lavorano in tutta la galassia per il miglior offerente.

Oltretutto Boba Fett , l'altra feccia intergalattica ha avuto solo pochi secondi di tempo sullo schermo in L'impero colpisce ancora , ma quei brevi ticchettii di un orologio erano indimenticabili. L'immagine di alcuni alieni tosti, alcuni umani corazzati dall'aspetto davvero salato e persino alcuni droidi ha alimentato l'immaginazione di Guerre stellari fan da generazioni. Quindi abbiamo pensato di cogliere l'occasione per mettere in luce alcune delle storie più interessanti dell'Universo Espanso con Dengar, IG-88, Boba Fett, Bossk, Zuckuss e 4-LOM.

Riproduci tutto in streaming Guerre stellari con un PROVA GRATUITA di Disney+ , su di noi!



Ora ricorda, la maggior parte di queste storie è stata spazzata via dalla continuità quando la Disney ha conquistato la galassia molto, molto lontano, ma ciò non le rende meno leggibili e fantastiche. E sì, potremmo anche averne alcuni che fanno parte della corrente Guerre stellari canone.

Promettiamo che non ci saranno disintegrazioni mentre torniamo indietro nel tempo ed esaminiamo le più belle storie di cacciatori di taglie del Guerre stellari galassia:

ascolta

Ah Dengar, sappiamo che i ragazzi degli anni '80 probabilmente ti chiamavano Diaper Head, ma sei ancora un duro. Dengar era in primo piano quando Vader diede ai cacciatori di taglie i loro ordini di marcia e si poteva anche vedere rilassarsi nel palazzo di Jabba a Il ritorno dello Jedi . Dengar è stato interpretato da Morris Bush, un attore che è apparso anche in Hammer's Cicatrici di Dracula (1970), la caldaia a pentola di Christopher Lee carne strisciante (1973), e la bizzarra commedia musicale di Ringo Starr Figlio di Dracula (1974). È interessante notare che Bush ha lavorato come sostituto di David Prowse in Guerre stellari (1977). Secondo Prowse, quello è il piede di Bush che puoi vedere calciare il mantello di Obi-Wan dopo che il mentore di Luke è stato abbattuto dal Signore Oscuro dei Sith.

Ma dove puoi leggere di 'ol Diaper Head? Nel 1996 Kevin J. Anderson-edito I racconti dei cacciatori di taglie antologia (preparati, questa non è l'unica volta che menzionerò questa raccolta in questo articolo), l'autore Dave Wolverton ha raccontato l'origine di Dengar in un breve racconto intitolato 'Payback'. In questo pezzo di narrativa essenziale di Dengar (sì, esiste una cosa del genere), Wolverton spiega che Dengar era un ciclista in picchiata che è stato ferito da adolescente dal suo rivale in corsa. Naturalmente, quel rivale non era altro che un giovane Han Solo. Wolverton rende molto personale la vendetta di Dengar contro il capitano del Millennium Falcon.

Leggi di più: Calendario delle date di uscita di film e TV di Star Wars

Ma la storia iperleggibile di Wolverton non è la nostra scelta essenziale per Dengar dell'Universo Espanso. Questo onore va all'episodio della quarta stagione di Guerre Stellari la battaglia dei cloni intitolato 'Bounty'. In questa puntata giocattolo di Guerre dei Cloni , una senza meta Asajj Ventress si unisce a una banda di cacciatori di taglie furfanti che include un adolescente Boba Fett, Bossk e il brizzolato Dengar. Dengar gioca un ruolo secondario in questo episodio (non lo fa sempre) rispetto a Fett e Ventress, ma quando Dengar entra in azione, brilla davvero. Meglio ancora, Dengar è doppiato da tutta la vita Guerre stellari amante Simon Pegg ( la notte dei morti viventi , Star Trek ), e sai solo che quando Pegg era un ragazzino ha portato la sua figura di Kenner Dengar in molte avventure. Pegg's Guerre stellari l'entusiasmo si mostra mentre riempie l'ex tabula rasa Dengar con una personalità salata e tosta. 'Bounty' era un Sporca dozzina -come un'avventura attraverso il ventre del Guerre stellari Galaxy e finalmente ha dato ai fan un'idea di chi è il duro bendato di Guerre stellari lo è veramente.

IG-88

Con pochi secondi di screen team, IG-88 ha mostrato al mondo che non tutti i droidi del Guerre stellari l'universo è carino. Sì, abbiamo visto alcune unità R2 e R5 imperiali nere e un'infarinatura di sroidi della Morte Nera, ma IG-88 era un animale meccanico diverso tutti insieme. IG-88 era tutto spigoli vivi con un design surreale e più grandi armi da fuoco che suonavano il clacson. I fan hanno avuto solo una rapida occhiata a questa macchina della morte, ma è stato sufficiente per blasonare per sempre questo motore di distruzione dalla forma strana nella mente dei fan. IG-88 è stato costruito e gestito dal burattinaio e guru degli effetti Bill Hargreaves, e per manovrato intendo dire che Hargreaves ha mosso un po' la testa di IG in Impero . Ma, accidenti, che creazione!

Quindi prenderemo la cronaca scelta da IG-88 da quanto sopra I racconti dei cacciatori di taglie . In un racconto intitolato 'Therefore I Am', è stato rivelato che il droide omicida preferito di tutti aveva molto in comune con Ultron della Marvel. Vedete, in questo racconto è stato rivelato che in realtà c'erano quattro modelli di IG-88 che condividevano la stessa coscienza malevola. L'intelligenza del maestro IG voleva dare il via a una rivoluzione droide e conquistare la galassia, ma quando è stato attivato, IG-88 ha ucciso i suoi creatori e poi ha costruito tre duplicati di se stesso. Uno di quei duplicati ha risposto alla chiamata di Vader per i cacciatori di taglie mentre gli altri hanno iniziato a complottare per la rivolta dei droidi. Dopo che Vader ha dato i suoi ordini di marcia, IG-88 ha scaricato furtivamente i file Imperiali dal computer delle navi. Attraverso questo furto di dati, il droide assassino ha scoperto piani top secret che dettagliavano la costruzione di una seconda Morte Nera.

Leggi di più: Guida allo streaming di film di Star Wars Disney+

Dopo che IG ha inviato queste informazioni ai suoi duplicati, ha rintracciato Solo su Bespin dove ha avuto un violento incontro con Boba Fett. Ehi, ricorda la carcassa IG sullo sfondo della sequenza della fonderia Ugnaught in L'impero colpisce ancora , quello in cui i porcellini giocavano a tenere lontano Chewbacca? Sì, questo racconto spiega quella carcassa, mentre Fett fa esplodere l'unità IG nell'oblio. Ma c'erano ancora tre IG-88 là fuori. Due di loro sono andati dietro a Fett, ma l'ultimo IG-88 rimasto, prendi questo ora, si è scaricato e ha preso il controllo della fottuta Morte Nera. Sì, secondo 'Therefore I Am' di Anderson alla fine di Il ritorno dello Jedi , la Morte Nera è diventata senziente grazie a IG-88. Certo, questo era giusto prima che Lando Calrissian, Wedge Antilles e Nein Numb facessero saltare in aria il pollone, ma comunque, una Morte Nera malevola intelligente è più tosta che mai. Ciò avrebbe certamente portato alla rivolta dei droidi, se non fosse stato per il destino e per un fatidico, ultimo disperato tentativo di libertà da parte di una banda disperata di ribelli.

IG-88: da un battito di ciglia e ti mancherà la prima apparizione a un ciglio di un'ape lontano dall'aver spazzato via tutta la vita non meccanica nella galassia. Eccezionale.

Boba Fett

Riesci a immaginare Guerre stellari senza Fett? Onestamente, l'intera saga non sarebbe stata molto diversa sullo schermo, ma certamente sarebbe stata fondamentalmente alterata nei cuori e nelle menti dei fan, perché la leggenda di Boba Fett vive nell'Universo Espanso, o almeno negli universi espansi personali dei fan. C'è una mistica in Fett. Forse è perché Boba Fett è stata la prima action figure per posta che ha segnalato a SW fan ovunque dopo il 1977 Guerre stellari che ci sarebbero state più avventure in una galassia molto, molto lontana a venire. Forse è il fatto che la figura di Fett avrebbe dovuto presentare un backup di lancio di razzi fino a quando Kenner non si è preoccupato che i bambini si sarebbero soffocati con il missile a molla di Fett. Amico, Fett è così pericoloso che era considerato una minaccia per i bambini del mondo reale prima di fare il suo debutto cinematografico. Prendi quel Dengar!

Forse è quel tosto truccato Stormtrooper come l'armatura che indossa Fett o forse è perché ogni centimetro di questo fuorilegge dalla voce roca è coperto di armamenti pericolosi. Ci sono innumerevoli ragioni per cui il mondo intero ha un Boba Fettish e le storie che stiamo per elencare approfittano di questa rara adorazione. È difficile restringere solo una grande storia di Boba Fett Expanded Universe, quindi non lo faremo. Ti colpiremo con alcuni.

Boba Fett è stato interpretato da Jeremy Bulloch in entrambi L'impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi . Per anni, nessuno ha conosciuto le origini del letale cacciatore di taglie fino a quando George Lucas ha dettagliato la nascita del clone di Fett in Star Wars: L'attacco dei cloni (2002), ma prima di ciò, Fett era un mistero su cui molti creatori dell'Universo Espanso hanno cercato di far luce.

Leggi di più: Chi sono i Mandaloriani?

Il primo è un filato intitolato 'Prey' che è apparso in Dark Horse Comics' Racconti di Star Wars #11 (2002). Questa storia flashback scritta e disegnata da Kia Asamiya mostra Fett che viene inviato da Moff Tarkin per recuperare Han Solo dopo che il futuro eroe della Ribellione ha disertato dalla Marina Imperiale. Darth Vader non è d'accordo con l'assegnazione di questo incarico a un cacciatore di taglie e insegue Solo lui stesso. Questo porta Fett e Vader a impegnarsi in una battaglia con la spada laser strabiliante nel mezzo della Mos Eisley Cantina! Fett, che si era procurato una spada laser da un Jedi morto (fantastico), ha tenuto testa a Vader, dimostrando che questo cacciatore di taglie non si tira indietro davanti a nessun uomo. Solo è fuggito attaccando la sua nave a uno Star Destroyer e fluttuando via quando la nave da guerra ha scaricato la sua spazzatura. Hmm, suona familiare, eh? Questa battaglia ha anche creato quel sottile rispetto riluttante che si può provare quando Vader si rivolge a Fett a bordo dello Star Destroyer Executer in Impero .

Dall'era Dark Horse alla prima era Marvel Comics, torniamo indietro nel tempo per Guerre stellari #81 (1984) di Jo Duffy, Ron Frenz, Tom Palmer e Tom Mandrake. Ci sono stati un certo numero di resoconti dell'Universo Espanso di Boba Fett in fuga dal Sarlaac Pit, ma questo semi-classico pubblicato dalla Marvel sembra essere il primo. Il numero era intitolato (preparati) 'Jawas of Doom!' Lascia che affondi per un momento.

La storia si svolge subito dopo la Battaglia di Endor e vede Han Solo alla ricerca di denaro extra. Han, Chewbacca, Leia, R2 e C-3P0 volano su Tatooine in modo che Han possa ritirare i suoi crediti da una banca Mos Eisely. Purtroppo, i crediti di Han sono stati congelati nello stesso momento in cui lo era (in carbonite, naturalmente!). Nel frattempo, Boba Fett è stato sputato fuori dal Sarlaac Pit e raccolto dagli aggressivi Jawa. Sembra che dalla scomparsa di Jabba the Hutt, i Jawa siano diventati sempre più aggressivi. In altre parole, l'unica cosa che teneva sotto controllo questi roditori del deserto incappucciati era un boss mafioso, e ora che Jabba se n'è andato, i Jawa sono diventati un branco di piccoli gruppi di assassini. Così il droide Jawas R2-D2 e Boba Fett, che scambiano per un droide a causa della sua strana armatura. Boba Fett soffre di amnesia a causa dei fumetti e diventa lo sfortunato prigioniero di Jawa (questa è come un'avventura di action figure che avrei avuto con la febbre a 103 gradi).

Leggi di più: Guida allo streaming della serie TV di Star Wars Disney+

Han, che parte per una missione di salvataggio, sale a bordo del Sandcrawler ed è scioccato nel vedere Boba Fett. I due ex nemici lavorano insieme per sconfiggere i Jawa (no, davvero) fino a quando Fett non riacquista la memoria e spara a Han. Han balza in salvo proprio mentre Sandcrawler precipita, hai indovinato, nel Sarlaac Pit. Wahh-wahh-wahhhhh! Che strana storiella da leggere. Prima di tutto, ha caratterizzato il primo post- Il ritorno dello Jedi comparsa di Fett e, in secondo luogo, ha quasi trasformato Fett in una sorta di eroe tragico prima di reinserirlo nella stessa fossa della morte in cui ha incontrato la sua ignominiosa scomparsa cinematografica. C'è da chiedersi se la Marvel avesse ricevuto ordini da Lucasfilm per assicurarsi che Fett rimanesse nella Sarlaac, e se è così, che tipo di piani aveva Lucas per il killer cacciatore preferito dai fan nel 1984? E che dire di quei Jawa assassini. Come fai a non venderlo su eBay in questo momento?

Passiamo ad alcune fughe alternative dalla fiction dell'Universo Espanso di Sarlaac, vero? Noi abbiamo discusso I racconti dei cacciatori di taglie fino alla nausea (e lo faremo ancora), ma ora diamo un'occhiata a Racconti dal palazzo di Jabba (1996), un'altra antologia curata da Kevin J. Anderson. In 'A Barve Like That: The Tale of Boba Fett' di J.D. Montgomery, i lettori possono sperimentare il tempo di Fett nel Sarlaac. Questa breve storia presenta la storia più retrospettiva mai rivelata sul misterioso cacciatore di taglie pre- L'attacco dei cloni , poiché i fan vengono accolti per la prima volta nei pensieri di Fett. La maggior parte di questi pensieri consistono in: 'Oh mio signore, vengo lentamente digerito per un periodo di mille anni. Fa male. Fa male. Solo è uno stronzo!' ma c'è anche molto rivelato sul cuore e lo spirito del cacciatore.

Questa storia si svolge principalmente all'interno del Sarlaac, poiché un Fett intrappolato è in grado di conversare con la prima vittima del Pozzo, un essere di nome Susejo. Attraverso Susejo, Fett scopre quanto sia davvero disperata la sua situazione, ma ragazzi, questo è Boba Fett, il cacciatore di taglie più letale della galassia, un'arma ambulante, la prima action figure per posta! Fett non sta facendo alcun rumore e inganna il Sarlaac facendogli digerire il suo pacchetto di razzi. Beh, Kenner aveva ragione, quello zaino era pericoloso, e quando la cosa esplode, Fett viene liberato dal Sarlaac. Abbastanza intenso e molto meglio che morire combattendo contro i Jawa rabbiosi. Il racconto di Montgomery ha davvero evidenziato cosa Guerre stellari fan nuovi da sempre: niente può fermare Boba Fett, il cacciatore di taglie più letale della galassia.

Boba Fett è così tosto che non poteva nemmeno essere fermato da Il Speciale vacanze di Star Wars (1978). Davvero, il cortometraggio animato di nove minuti animato a casaccio con l'introduzione di Boba Fett è l'unica parte guardabile del famigerato speciale di Natale. In questo cortometraggio, Han Solo e Luke Skywalker cadono vittime di un virus addormentato e Chewbacca e i droidi devono collaborare con una misteriosa figura corazzata di nome Boba Fett per salvare gli eroi.

Nel corso del film rigidamente animato, Fett combatte un drago lucertola ed è ancora una presenza minacciosa nonostante il fatto che si muova in questa produzione non preventivata. Ora immagina, i bambini di tutto il mondo che vanno via per la figura di Kenner e incontrano Fett per la prima volta nello speciale di Natale. Anche se il resto dello speciale è inguardabile, il debutto animato di Fett deve essere stato pura magia per Guerre stellari fan di una certa età. Ed è per questo che amiamo Fett e la sua mistica, perché il suo pre-marketing unico L'impero colpisce ancora l'introduzione nella galassia di Star Wars ha introdotto l'idea stessa di un Universo Espanso. Aspettatevi più Fett molto presto, forse nel suo lungometraggio nei prossimi anni.

Bossk

Bossk, forse il cacciatore di taglie dall'aspetto più temibile da riunire sull'Esecutore in L'impero colpisce ancora , è stato a lungo un avversario iconico ma minore nel Guerre stellari saga. Come Fett, Bossk era un personaggio d'azione per posta Kenner, che si aggiunge all'aura di questo cattivo di Trandoshan. Bossk è così duro, non ha tempo per le calzature e le sue braccia e le sue gambe si adattano a malapena alla sua famosa tuta spaziale gialla. Sai solo che Bossk ha fatto a pezzi un povero pilota per segnare il suo equipaggiamento di volo, e il cacciatore di taglie simile a una lucertola appare davvero nei pochi secondi in cui è sullo schermo in Impero .

Interpretato dall'attore britannico Alan Harris, Bossk compare anche in Il ritorno dello Jedi ed è apparso in molti racconti dell'Universo Espanso. A proposito, la famosa tuta spaziale di Bossk era un costume avanzato usato nel 1966 Dottor chi l'episodio 'The Tenth Planet Part 1' è una sinergia fantascientifica piuttosto interessante, eh?

Leggi di più: 10 fatti sull'imperatore Palpatine che devi sapere

Per trovare il nostro punto forte di Bossk, guardiamo al passato recente e al giovane adulto Ribelli di Star Wars romanzo La scommessa di Ezra di Ryder Windham (2014). Prima di questa storia europea (che fa parte del nuovo canone Disney), Bossk era tradizionalmente ritratto come un bruto cannibale quasi senza cervello. Sebbene ciò si sia aggiunto alla famigerata leggenda di Bossk, non ha lasciato spazio alle sottigliezze del personaggio. Windham si occupò di tutto ciò ritraendo il Trandoshan come un cacciatore moralmente ambiguo con un senso dell'onore unico.

In questa recente prosa ribelli avventura, Bossk è raffigurato come un antieroe riluttante con un senso conflittuale di giusto e sbagliato. Bossk aiuta Ezra Bridger e viene presentato ai fan in una luce eroica per la prima volta. Ma in Impero e in altri romanzi dell'Universo Espanso, Bossk è una mostruosità affamata di carne che usa la sua nave personale, il Hound's Tooth, per rintracciare la sua preda attraverso la galassia. Quindi, che ti piaccia il nuovo e più complesso Bossk o la feccia sanguinaria e sanguinaria del passato, devi ammettere che con pochi secondi sullo schermo e una linea confusa che ha quasi fatto fare la cacca al vecchio ammiraglio Piett (Res luk ra'auf!), Bossk ha catturato a lungo l'immaginazione di Guerre stellari fan.

Zuckuss e 4-LOM

Prima di addentrarci nella nostra ultima coppia di cacciatori di taglie, facciamo il gioco del nome. Quando Kenner ha prodotto le sue ultime due action figure di cacciatori di taglie nel 1982, l'azienda di giocattoli ha fatto un po' di fischi. Kenner ha usato il nome Zuckuss per un personaggio che era chiaramente un droide e ha usato una designazione droide alfanumerica per un personaggio che era chiaramente un alieno. Sì, secondo Kenner, 4-LOM era un alieno e Zuckuss era un droide, ma la storia ora ci dice che Kenner ha fatto un casino. Negli ultimi anni, 4-LOM è stato correttamente identificato come il droide dagli occhi di insetto a bordo dello Star Destroyer di Vader in Impero , e Zuckuss è diventato l'alieno vestito e con gli occhi da insetto e tutto è a posto con la galassia.

Ma questa confusione di nomi non fa che aumentare il mistero di questi due strani esseri. I due cacciatori di taglie in questione compaiono nello stesso scatto insieme e, quindi, sono sempre stati associati tra loro. Così, quando i due fecero la loro prima apparizione nell'Universo Espanso, lo fecero come partner, come Lenny e Squiggy del Guerre stellari universo, ma con un'intensa sete di sangue e un sacco di pistole. Prima di approfondire il nostro punto culminante di 4-LOM e Zuckuss, ricordiamo che 4-LOM è stato interpretato dall'attrice Cathy Munroe mentre Zuckuss è stato interpretato da Chris Parsons (che ha anche interpretato il droide protocollare bianco apparso su Hoth, K-3PO, perché se dobbiamo andare SW oscuro, tanto vale portarlo fino all'estremo).

Ok, ovviamente la nostra storia di 4-LOM e Zuckuss viene da I racconti dei cacciatori di taglie perché francamente, nessuna di queste fecce ha fatto molte apparizioni nell'Universo Espanso. Avresti pensato che con i loro costumi davvero fantastici 4-LOM e Zuckuss sarebbero apparsi nel Palazzo di Jabba in Il ritorno dello Jedi, ma no, era uno e fatto per questa coppia di assassini.

Leggi di più: Previsioni di Star Wars Episodio IX

Nel I racconti dei cacciatori di taglie storia, 'Of Possible Futures: The Tale of Zuckuss and 4-LOM' di M. Shayne Bell, i fan apprendono le complesse storie di entrambi questi blink e ti mancheranno i cacciatori di taglie. 4-LOM e Zuckuss tendono un'imboscata a un gruppo di ribelli mentre i combattenti per la libertà stanno tentando di fuggire da Hoth durante il primo atto di L'impero colpisce ancora . La coppia pianificava di vendere i prigionieri a Vader e all'Impero.

Durante la missione, i fan apprendono i retroscena di entrambi i cacciatori di taglie con gli occhi da insetto. 4-LOM una volta era un semplice droide protocollare la cui programmazione è stata compromessa. All'inizio, 4-LOM iniziò a rubare ai passeggeri di una nave di lusso su cui lavorava e in poco tempo divenne abile in ogni sorta di caos. Alla fine, 4-LOM ha intrapreso una carriera come ladro e cacciatore di taglie ed è diventato così famoso, che persino IG-88 ha preso in considerazione l'idea di reclutare 4-LOM nella rivoluzione dei droidi, ma ci ha pensato meglio perché la personalità del precedente droide protocollare era troppo instabile.

Per quanto riguarda Zuckuss, questo minuscolo killer era un membro della specie Gand, un gruppo di alieni insettoidi che respiravano polmonite e dovevano indossare apparecchi respiratori appositamente realizzati o soffocare in atmosfere ricche di ossigeno. I Gand usavano anche sostanze chimiche speciali chiamate Nebbie per aiutarli a raggiungere stati di trance precognitiva. Non è chiaro se Zuckuss avesse davvero poteri mistici o semplicemente si sballasse e cacciasse le persone, ma era chiaro che questo alieno e droide formavano una coppia formidabile.

Nel racconto di Bell, anche Zuckuss e 4-LOM hanno una solida bussola morale poiché, dopo che il duo di cacciatori di taglie cattura i ribelli, li liberano e aiutano i fuggitivi a fuggire dall'Impero. Quindi ecco qua, secondo il racconto dell'Universo Espanso, ormai fuori dalla continuità, due dei nostri famigerati cacciatori di taglie in questione possedevano il cuore degli eroi anche se sembravano cose che sono uscite da un sogno febbrile di H.R. Giger.

La maggior parte di questi racconti dell'Universo Espanso sono ora espulsi dal Guerre stellari canon, ma la meraviglia che circonda questi sei cacciatori di taglie rimane. Mentre ci muoviamo verso innumerevoli altri Guerre stellari film, libri, fumetti e cartoni animati, puoi essere certo che questi sei personaggi che hanno catturato l'immaginazione dei fan in circa sei secondi continueranno ad affascinare Guerre stellari fan di ogni età. Buona caccia.

Marc Buxton è un collaboratore freelance. Puoi leggere di più sul suo lavoro Qui .

Iscrizione alla prova gratuita di Disney+