Star Wars: perché l'Impero continua a costruire Morte Nera?

Nel 1977 Guerre stellari , l'Impero ha finito di costruire la sua arma definitiva, la Morte Nera. È una parte molto importante del Guerre stellari universo, principalmente perché senza di esso il nome 'Star Wars' non ha molto senso. La prima Morte Nera è stata distrutta alla fine di quel film, a causa dell'Alleanza Ribelle che ha sfruttato una debolezza strutturale. È stato sostituito da una seconda Morte Nera, che è stata distrutta alla fine del 1983 Il ritorno dello Jedi dopo che l'Alleanza Ribelle ha capitalizzato una debolezza strutturale.

Nel 2015 Il Risveglio della Forza (AKA Incontra la nuova speranza, come la vecchia speranza ), la base operativa del Primo Ordine è un pianeta di ghiaccio mobile. Mentre la Morte Nera potrebbe spazzare via interi pianeti, questa Base Starkiller potrebbe distruggere interi sistemi. È stato distrutto alla fine del film a causa della Resistenza che ha sfruttato una debolezza strutturale.

Iscriviti ad Amazon Prime: inizia subito la prova gratuita



Qualcuno una volta ha detto che 'la definizione di follia è fare la stessa cosa più e più volte ma aspettarsi risultati diversi'. La citazione è spesso attribuita ad Albert Einstein, ma non ci sono prove a sostegno di questa affermazione, e inoltre, Einstein è stato distrutto alla fine del film a causa dell'Alleanza Ribelle che ha sfruttato una debolezza strutturale.

Quindi, dato che vogliono vincere, perché l'Impero e le loro propaggini continuano a costruire Morte Nera quando falliscono costantemente?

Ci sono due spiegazioni, una basata nel mondo reale e una nel Guerre stellari universo.

La spiegazione 'nella vita reale'

L

La Morte Nera è fantastica.

Fa esplodere un intero pianeta, nel caso in cui non fossi sicuro che i cattivi guidati da Peter Cushing fossero decisamente malvagi, ed è ENORME. Plausibilmente lunatico, qualcuno potrebbe dire. Ai geek piace la tecnologia inventata che fa cose impressionanti, e questa è una gigantesca biglia robotica che fluttua nello spazio come un dito malvagio della Lotteria Nazionale. Inoltre ha angoli e fessure. Inoltre ha una mensa. Inoltre è dentro Guerre stellari , che è veramente buono .

È entrato direttamente nella nostra immaginazione collettiva come scorciatoia per capacità distruttive epiche e malvagie, così che quando l'Imperatore dice '... questa stazione di battaglia completamente operativa' sai che la posta in gioco è stata alzata. Allo stesso modo in Il Risveglio della Forza non appena ci rendiamo conto che il pianeta è una Morte Nera, sappiamo che la merda è diventata non fittizia. Ecco perché continua a tornare, perché è bello e spaventoso.

Vedi anche: 'Perché non facciamo un altro Hunger Games?'

La spiegazione nella storia

Kyber Cristallo

Secondo le leggende, molto, molto tempo fa i Sith usavano enormi cristalli Kyber (quelli più piccoli sono usati nella costruzione di Light Saber) per costruire superlaser in grado di cancellare interi pianeti. I progettisti di armi geonosiani escogitarono un piano simile su istruzioni del Movimento Separatista, che entrò in possesso di Darth Sidious all'inizio delle Guerre dei Cloni (attraverso non poche manipolazioni e tradimenti). Quando Darth Sidious divenne l'Imperatore limitò l'accesso a Geonosis durante la costruzione della stazione di battaglia, in modo che potesse rimanere un segreto. Tuttavia, è stato un progetto lungo e difficile, e una protezione così pesante e tentativi di recuperare i Kyber Crystals hanno attirato sospetti e sabotaggi.

Di conseguenza, la principessa Leia è entrata in possesso di letture tecniche per la stazione dopo che l'Alleanza Ribelle ha notato che qualsiasi cosa chiamata Morte Nera non può essere buona e ha inviato truppe per recuperare i piani. Chiaramente aspettare che qualcuno lasciasse un laptop su un treno non avrebbe funzionato qui, e vedremo presto quella storia nel film Rogue One .

Vale la pena notare che Grand Moff Tarkin voleva davvero che la Morte Nera avesse successo. Aveva dedicato quasi vent'anni della sua vita a un progetto che aveva qualche resistenza all'interno dell'Impero, oltre al puro incubo amministrativo di costruire in segreto una stazione spaziale delle dimensioni di una piccola luna usando la famosa placida razza Wookie come lavoro da schiavo . Tarkin e l'Imperatore credevano che la Morte Nera sarebbe stata l'ultimo deterrente, consentendo all'Impero di controllare l'Orlo Esterno attraverso la paura di rappresaglie.

Quando hai dedicato molto tempo a un progetto di passione, a volte permetti al cuore di governare la testa. A volte il tuo editore dice che il tuo articolo di dieci pagine che classifica tutti gli Ewok in ordine di derpyness 'potrebbe fare con qualche rifinitura' e ti rifiuti di credergli perché sai nel tuo cuore che il tuo articolo è niente meno che perfetto. E fu così che Tarkin credette fino all'ultimo che la Morte Nera avrebbe trionfato. Doveva farlo, dopo che ci aveva dedicato tanto tempo e sforzi, e quando era stato così vicino alla vittoria totale.

Quando fallì, l'imperatore fu seccato. Ha fatto uccidere il progettista della Morte Nera per avergli concesso una debolezza, e poi lo ha clonato in modo che potesse iniziare a lavorare sulla seconda. Questo dimostra solo che un fallimento di alto profilo non è necessariamente la fine della tua carriera, quanto un'opportunità per far conoscere il tuo nome. Mostra anche che l'Imperatore è forse bloccato nella sua visione, dedito a distruggere la ribellione e tornare ai giorni leggendari del potere Sith. Quindi, una seconda Morte Nera.

La costruzione fu supervisionata da Tiaan Jerjerrod, a cui furono concessi notevolmente meno tempo e denaro per costruire una stazione di battaglia superiore. Mentre si assicurava certamente che gli alberi di scarico fossero fissati su questo modello, gli era stato chiesto dall'Imperatore di ottenere l'impossibile in termini di rapida costruzione e spiegamento. Quando l'Imperatore arrivò sulla Morte Nera II, era ancora incompiuto. Tuttavia, si sentiva al sicuro grazie alle misure di sicurezza in atto a guardia dei generatori di scudi su Endor.

C'è quasi certamente un'ottima ragione per cui i generatori di scudi non possono essere mantenuti dietro a lo scudo.

Morte Nera 2.0

La seconda Morte Nera è stata costruita ai margini della Galassia sopra Endor, ed è stata costruita per mantenere la paura dell'Impero e per ripristinare la fiducia nei suoi ranghi dopo una devastante perdita. I pianeti più ribelli sarebbero stati accerchiati dalla Flotta Imperiale fino all'arrivo della nuova Morte Nera, con la logica che distruggere i pianeti con la maggior parte del nemico su di essi sarebbe stato un colpo decisivo contro la ribellione. Fortunatamente l'Impero non avrebbe mai messo fino a due milioni di militari in una posizione, quindi la stessa cosa non poteva succedere a loro. Due volte.

Ci sono molti paralleli storici con il comportamento dell'Impero. L'incapacità della Francia di difendere la Sedan - un punto strategico vitale simile al condotto di scarico termico della Francia - dalle forze prima prussiane e poi tedesche; Hitler decide di invadere la Russia durante l'inverno dopo che era andato così bene per Napoleone; Il re Giacomo II di Scozia usava un cannone preferito chiamato 'The Lion' per attaccare il castello di Roxburgh, solo per farlo esplodere e ucciderlo.

Il Primo Ordine di Il Risveglio della Forza sono ispirati alla storia della Morte Nera, a sua volta ispirata alle leggende degli antichi Sith. Eppure la sua distruzione sarebbe stata evitata se il Primo Ordine avesse assistito mondo giurassico .

Il tema alla base del secondo film più popolare del 2015 era un commento su 'più grande è uguale a meglio', per cui i dinosauri nel parco non erano considerati sufficientemente fantastici per i turisti, e quindi doveva succedere una nuova creatura truccata. Il Primo Ordine considerava una stazione da battaglia delle dimensioni di un pianeta, che distruggeva le galassie, come il prossimo passo avanti rispetto alla Morte Nera, con un pianeta nelle Regioni Ignote che forniva una copertura adeguata per la sua costruzione.

Tuttavia, per distruggere un sistema stellare era necessaria una fonte di energia diversa e più grande, abbastanza grande da essere pericolosa per il pianeta stesso. Aveva bisogno di essere regolato, fornendo così un punto debole per la base. Anche lo scudo per il pianeta aveva un punto debole in base alle sue dimensioni e i suoi controlli si trovavano in un posto (anche se questa volta dietro lo scudo stesso, quindi complimenti per questo). Chiaramente anche il Primo Ordine aveva trascurato di suonare Occhio d'oro sulla N64, che avrebbe dimostrato la follia di un tale piano. Nel tentativo di dimostrarsi più potenti dei loro predecessori, il Primo Ordine finì per fallire più o meno allo stesso modo.

Il desiderio arrogante dell'Imperatore di far avere successo alla Morte Nera è simile, in qualche modo, ai piani quinquennali di Stalin. Entrambi provenivano da situazioni di crescente ribellione e dal desiderio di vedere qualsiasi potenziale rivolta annullata da una tecnologia migliorata al comando dello stato. Le richieste industriali hanno portato a sovraccaricare gli operai (che erano spesso prigionieri), sforzandosi contro la mancanza di tempo, epurazioni interne del personale chiave e ottenendo alcuni successi senza raggiungere i loro obiettivi iniziali. Alla fine questi piani fallirono a causa della loro eccessiva ambizione.

Anche costruire una pistola a grandezza lunare è un po' troppo ambizioso. Cercare di usare quella pistola una volta che i progetti sono stati rubati è ottimistico nella migliore delle ipotesi. Eppure in entrambi i casi la possibilità di successo, con una mossa decisiva, continuava a spingerli a ripetere i propri errori.

Non ricordo di aver mai visto uova in a Guerre stellari film, ma se l'Impero ha accesso a loro, li stanno chiaramente conservando in un cestino, basandosi sul presupposto che siano troppo grandi per fallire.

Come disse una volta un uomo saggio: 'Non essere arrogante'.