L'aggiornamento di Steam ti consente di giocare online ai giochi multiplayer locali

La valvola è aggiunta di una nuova funzionalità a Steam che ti permetterà di giocare a partite multiplayer locali con gli amici online.

La funzione, chiamata Remote Play Together, entrerà nel suo periodo beta il 21 ottobre. L'idea di base è che qualsiasi gioco che offre il gioco a schermo diviso o qualsiasi altra versione del multiplayer locale sarà presto giocabile con i tuoi amici di Steam tramite il gioco online. Ecco la spiegazione dettagliata di Valve su come funziona la funzione:

'Proprio come una tradizionale esperienza a schermo diviso, il computer dell'host sta eseguendo il gioco, ma con Remote Play Together gli amici possono partecipare utilizzando i propri controller, voce, audio e display, indipendentemente dal fatto che possiedano anche il gioco su Steam. Tutti i controller collegati al computer del secondo giocatore agiranno come se fossero collegati direttamente al primo computer. Il giocatore che ospita il gioco può anche scegliere di consentire o bloccare gli input alla propria tastiera e mouse condivisi'.



Sembra che la funzione imporrà un limite di quattro giocatori, ma non dovrebbe essere un grosso problema considerando che la maggior parte dei giochi multiplayer locali di solito termina intorno alle quattro. È anche interessante sapere che sarai in grado di giocare a questi giochi con i tuoi amici online indipendentemente dal fatto che possiedano o meno una copia del gioco. Questa è una caratteristica piuttosto generosa che dovrebbe aumentare l'attrattiva dell'acquisto di tali giochi senza fare affidamento sui tuoi amici per fare lo stesso.

Alla fine della giornata, pensiamo che sia questo il motivo per cui molti sviluppatori aderiranno a questa funzione. Sì, giocare a giochi multiplayer con gli amici nella stessa impostazione è un'esperienza spesso insostituibile, ma è anche estremamente poco pratica per molti giocatori (specialmente i giocatori più anziani). Inoltre, questa funzione ti limita a giocare con gli amici di Steam.

La buona notizia è che il multiplayer locale riguarda più lo spirito di un'idea che la logistica. I giochi multiplayer locali sono tra le esperienze multiplayer più sottovalutate di tutti i tempi , e i migliori offrono una forma di gioco che non si ottiene con i giochi multiplayer incentrati sull'online. Lo spirito di tali esperienze dovrebbe sopravvivere a questa nuova tecnologia.

Matthew Byrd è uno scrittore di personale per Den of Geek . Trascorre la maggior parte delle sue giornate cercando di proporre pezzi analitici profondi su Killer Klowns From Outer Space a una serie di editori sempre più turbati. Puoi leggi di più del suo lavoro qui o trovalo su Twitter su @SilverTuna014 .