Street Fighter: la storia violenta di Akuma

Una delle grandi cose di combattente di strada cast è che presenta un gruppo davvero eclettico di cattivi. Che si tratti di Bison, Gill, Necalli, Decapre, Balrog o Rolento, tendono a differire in termini di background, morale e ambizioni.

Questo è ciò che rende Akuma così fantastico. È un tipo molto diverso di cattivo. È un cattivo nel senso che è uno stronzo violento e si inimica l'eroe, ma è essenzialmente un essere che si considera indipendente dalla dualità bene/male. lui semplicemente è . È l'incredibile Hulk, ma senza la moralità sottostante e con un senso di spinta ad essere qualcosa.

Akuma (o Gouki in Giappone) è apparso per la prima volta nel 1994, ma la storia inizia prima. Sebbene Capcom non l'abbia mai ammesso, per quanto ne so, l'ispirazione di Akuma è venuta dal famigerato Mensile sui giochi elettronici Numero di aprile del 1992. Come parte di uno scherzo del pesce d'aprile, hanno stampato un paio di schermate false di 'Sheng Long', un'imitazione di Ryu / Ken che secondo quanto riferito potresti sbloccare con mezzi ridicolmente difficili. Si presenta e mette KO M. Bison nella fase finale, solo per colpirti con un boss quasi impossibile.



Sebbene Internet non fosse ancora una cosa, la leggenda si è diffusa rapidamente e, anche se si è rivelata non vera, qualcuno alla Capcom ha sicuramente pensato: 'In realtà, non è una cattiva idea...'

All'inizio degli anni '90, Street Fighter II era un po' un... non sono sicuro che 'laughing stock' sia il termine giusto per descriverlo. Dopotutto, la gente lo adorava. È solo che tutti hanno scherzato sull'ostinata incapacità di Capcom di contare fino a tre. Ci fornivano costantemente versioni aggiornate dello stesso gioco, ogni volta con qualcosa di nuovo da mostrare. Personaggi boss giocabili, gameplay più veloce, personaggi extra e così via.

Quando sono arrivati ​​a Super Street Fighter II Turbo , c'erano due principali punti di forza: l'introduzione delle super mosse e Akuma. Giocando in modalità a un giocatore, vincendo ogni partita e ottenendo almeno tre perfetti, Akuma si presentava, uccidendo M. Bison e sfidando il tuo personaggio. Poi ti prendeva a calci nel culo, il tutto mentre il cadavere di Bison rimaneva immobile sullo sfondo.

Psst! Ehi, Bisonte! Non guardare ora, ma... questo posto diventerà la tua tomba!

Almeno quella battaglia con il boss è stata abbastanza facile da trovare per i giocatori. In realtà GIOCARE nei panni di Akuma era un compito ridicolo, in cui dovevi tenere il cursore di selezione su personaggi diversi per tre secondi ciascuno, sperando di avere il tempismo giusto. Ma ehi, ne è valsa la pena, permettendoti di giocare come un clone di Ryu sopraffatto.

Non sono sicuro che Capcom avesse risolto il retroscena di Akuma all'epoca. È molto possibile. Indipendentemente da ciò, hanno deciso di non condividerlo nel gioco stesso, il che lo ha reso questo uomo misterioso davvero inquietante. Penseresti che battendo il gioco con lui otterremmo un bel filmato che ci ha dato qualcosa su cosa sta parlando.

No. Abbiamo appena ricevuto la sequenza dei titoli di coda, rifatta in modo che fosse riempita con i ritratti di perdita dell'intero cast. Solo una sfilata di facce ammaccate e sanguinanti perché era di questo che parlava Akuma. Era una forza inarrestabile di violenza e questo era tutto ciò che avevamo bisogno di sapere.

Il 1994 ci ha regalato anche il picchiaduro X-Men: I figli dell'atomo , che è stato il primo di molti combattenti Marvel di Capcom. Mentre si concentrava su sei X-Men e sei cattivi, Capcom ha deciso: 'Che diavolo, buttiamoci Akuma come personaggio nascosto!' E perché diavolo no! Finì per essere il pioniere di una ricca serie di giochi in cui i personaggi Capcom combattevano contro i personaggi Marvel, motivo per cui l'apparizione di Akuma in X-Men preso il primo posto nella mia lista dei migliori personaggi ospiti dei giochi di combattimento .

Ancora una volta, il finale di Akuma non ci ha dato alcuna risposta. Questa volta i titoli di coda mostravano ogni personaggio che attraversava le loro animazioni vertiginose, perché chiunque fosse questo oscuro uomo di karate, era abbastanza bravo da picchiare tutti in Questo anche l'universo!

Essendo Akuma un tale mistero, è interessante vedere come diversi media hanno giocato con lui. Nel Street Fighter II: Il film d'animazione , Akuma ha ottenuto un cameo da battiti di ciglia, seduto da solo contro una staccionata sul ciglio della strada. Poi nella serie animata Street Fighter II V , Akuma appariva costantemente nelle inquadrature di sfondo come una sorta di sadico Waldo. Non c'era nessuna spiegazione per niente di tutto ciò. Un episodio lo vedresti come parte di una rivolta, poi un altro episodio lo vedresti cenare in un ristorante.

Immagino che tu possa davvero andare in giro se non hai un lavoro e puoi teletrasportarti.

Mentre Akuma non era nel live-action combattente di strada film con protagonista Jean Claude Van Damme, era nel gioco di combattimento basato su di esso. In un gioco che imita Combattimento mortale stile grafico, Akuma è stato interpretato da Ernie Reyes, Sr. Guardandolo in alto, Reyes apparentemente ha aiutato a coreografare L'ultimo drago , quindi è fantastico. Poi di nuovo, Akuma dal vivo sembrava piuttosto sciocco, specialmente in un livello in cui lo si vedeva regolarmente aggirarsi furtivamente sullo sfondo, cosa che molti pensano sembri che stia cercando di capire dove si trova il bagno.

Almeno il suo finale ci ha dato un'idea di cosa parla. Diceva che era il fratello di Sheng Long e voleva svergognarlo picchiando i suoi studenti Ryu e Ken. Sì, il ragazzo che stava realizzando il gioco stava ancora fingendo che Sheng Long fosse una cosa. Avrebbe dovuto anche essere in gioco prima che i limiti di tempo entrassero in gioco.

Lo stesso mese dell'uscita di quel gioco, il Giappone ha visto l'uscita di Street Fighter Alpha: Warrior's Dreams nei portici. Il Alfa giochi si sono svolti prima degli eventi di Street Fighter II , e ancora una volta, Akuma era un personaggio segreto. Almeno questa volta hanno reso il suo passato un po' più noto.

Akuma è il fratello minore di Gouken. Insieme, hanno studiato Ansatsuken ('Pugno dell'assassino') sotto il loro maestro Goutetsu. Akuma, ossessionato dall'idea di diventare il più forte, credeva che il lato oscuro dello stile di arte marziale fosse dove si trova e lasciò che l'intento omicida lo consumasse. Ha imparato il Raging Demon (noto anche come 'Shun Goku Satsu'), un attacco fatale simile a Penance Stare che fa più danni a seconda dei peccati della vittima, e lo ha usato sia sul suo insegnante che sul fratello. Ora Akuma si nasconde nell'ombra, sperando di trovare l'unico degno avversario che possa combattere fino alla morte. È alimentato dalle sue stesse emozioni negative e lo ha trasformato fisicamente in un demone.

Masahiko Nakahira's Street Fighter Alpha manga ha introdotto l'idea che Ryu è in pericolo di cadere sullo stesso percorso di Akuma. Per quanto riguarda Akuma, Ryu si arrende e viene sopraffatto dall'intento omicida è la cosa migliore per entrambi. Ryu può trovare il potere supremo e Akuma può ottenere quell'ultimo avversario. Akuma semplicemente non capisce il desiderio di Ryu di aggrapparsi alla propria umanità e di non essere una macchina da omicidio psicotica. Non capisce e non gli interessa capire.

Inoltre, l'intento di uccidere li colpisce in modo piuttosto diverso. La forma più oscura di Ryu è quella di un guerriero sopraffatto e senza cervello, ubriaco di potere mentre combatte brillantemente per istinto. Akuma ha sempre il controllo delle sue azioni ed è più un maestro di arti marziali incazzato.

Intorno al tempo di Alfa rilascio, Akuma si è presentato sul combattente di strada serie animata negli Stati Uniti La prima apparizione è avvenuta nella prima stagione, dove ha bloccato e isolato Guile e M. Bison mentre perseguitava i due. Era il vecchio cliché di un eroe e cattivo dei cartoni animati che doveva mettere da parte le proprie divergenze contro una minaccia più grande. Non era molto buono e prevedeva che Akuma si teletrasportasse senza sosta, solo per calmare il momento in cui Guile ha messo a segno un singolo Flash Kick.

È tornato nella seconda stagione per vessare Ryu, Ken e Gouken. Lo hanno trasformato in Mega Man delle arti marziali qui, dandogli il potere di rubare il chi (anche se in realtà, le anime), e lo ha fatto a Gouken e Ryu. Ken poi è diventato Super Saiyan basato sulla sua rettitudine ed è stato in grado di sconfiggere Akuma, riportando in vita Gouken e Ryu. Suo quasi buono, anche se con alcune animazioni davvero sfortunate.

Alla fine degli anni '90, Capcom ha rilasciato Street Fighter Alpha 2 e Alfa 3 . I giochi contenevano molte storie e si espansero maggiormente su Akuma. Abbiamo avuto modo di vedere le sue relazioni con personaggi diversi da Ryu. Mentre Ryu stava ancora trovando la sua strada, Akuma si concentrò sulla sua rivalità con l'anziano assassino Gen. Muay Thai parvenu Adon divenne ossessionato dal trovare e sconfiggere Akuma per dimostrare a tutti quanto fosse grande. Akuma ha rivelato il suo odio per M. Bison, non solo per la sua megalomania, ma perché il suo potere veniva dalla tecnologia e non dall'interno.

Akuma, nonostante i suoi svantaggi, combatte ancora basandosi su un contorto senso dell'onore. Potrebbe non essere puro come quello di Ryu, ma è qualcosa. È un killer, ma solo in tre situazioni.

1) Accetti di combatterlo alle sue condizioni, cosa che ha fatto anche Gouken.

2) Cerchi apertamente di ucciderlo o di complottare contro di lui.

3) Sei in zona mentre sta facendo esplodere una montagna con un pugno o qualcosa del genere.

Non è senza cuore al 100% e non ha interesse a massacrare gli innocenti. È una distinzione che diventerà rilevante quando arriveremo a Street Fighter IV .

Vale anche la pena notare che Capcom all'epoca decise che mentre non sapevamo chi avesse vinto ufficialmente il Street Fighter II torneo, Akuma si è effettivamente presentato e ha ucciso M. Bison. The Raging Demon doveva essere l'ultimo chiodo nella bara di Bison, facendo a pezzi la sua vera anima e rendendolo incapace di possedere altri corpi. Akuma si è rivelato un vero tosto, dal momento che non solo ha ucciso Gouken e Bison, ma era incredibilmente probabile che avesse eliminato anche Gen e Adon.

Negli anni '90, Capcom ha creato un oscuro combattente chiamato Cyberbots: Fullmetal Madness , che ha coinvolto piloti che pilotavano mech giganti. La versione Sega Saturn del gioco aveva un mech sbloccabile chiamato Z-Gouki, creato per assomigliare e combattere come il leggendario Master of Fist.

Capcom ha finalmente deciso di darci Street Fighter III , e il primo gioco ha ricevuto molte critiche per aver revisionato quasi l'intero cast. Ad eccezione di Ryu e Ken, ogni altro combattente era nuovo. Per compensare un po', hanno rilasciato l'aggiornamento Street Fighter III: Second Impact e più tardi Street Fighter III: Third Strike , entrambi caratterizzati da Akuma. A questo punto della trama, Ryu si era lavato le mani dell'intera faccenda dell'intento omicida per sempre, quindi Akuma non aveva molto da fare. I suoi finali lo hanno semplicemente mostrato allenarsi e inventare alcuni nuovi super attacchi che sfidano la logica. Uno dei quali lo mostrava mentre spaccava una montagna in due, mentre l'altro iniziava con lui in piedi nelle profondità dell'oceano, completamente illeso dalle profondità schiaccianti e dalla mancanza di ossigeno.

Il manga tie-in a Street Fighter III , conosciuto come Ryu finale , parla di Ryu che realizza il suo scopo di vita mentre lavora verso una battaglia culminante con Akuma. Non posso raccomandarlo abbastanza, poiché non solo il combattimento finale è brillante, tosto e catartico, ma c'è una scena di flashback alle origini di Ryu in cui Akuma è il migliore in assoluto.

Da bambino, Ryu va a Gouken e chiede addestramento. Gouken non vuole avere niente a che fare con lui, quindi dice di andare a combattere un orso e ci penserà, sperando di spaventarlo. Gouken si rende conto troppo tardi che, oh merda, quel ragazzo andrà davvero a combattere un orso! Ryu viene sbranato e viene salvato nel modo più figo.

All'ultimo secondo, un pugno colpisce la faccia dell'orso da dietro. È il pugno di Akuma, che si ferma a un centimetro dalla faccia di Ryu. Non ha ancora capito i ciuffi, quindi i suoi capelli sono dappertutto e oscurano i suoi lineamenti, ma dice a Ryu che l'intento omicida è il migliore prima che arrivi Gouken e gli dice di scacciare. Regna così tanto.

Sarei negligente se non menzionassi le apparizioni di Akuma nei vari crossover Marvel. Come ho detto, ha ottenuto la palla rotolando colpendo Juggernaut in faccia nel 1994. Akuma è apparso in X-Men contro Street Fighter , anche se senza una controparte degli X-Men. Il suo ruolo nel seguito Supereroi Marvel contro Street Fighter è stato molto più memorabile, poiché è apparso come il boss finale del gioco.

Vedi, Apocalypse era il grande cattivo di entrambi i giochi. Supereroi Marvel contro Street Fighter si avvicinò con il fantastico concetto di 'E se Akuma fosse uno dei quattro cavalieri di Apocalypse?' Quindi, abbiamo Cyber ​​Akuma. A quanto pare, dare propulsori a getto ad Akuma e pugni a razzo era di moda a quei tempi.

Nella prima metà degli anni 2000, due combattente di strada sono usciti film d'animazione. uno era Street Fighter Alpha: L'animazione , che parlava di Ryu che incontrava questo ragazzo potente che sosteneva di essere suo fratello. L'altro era Street Fighter Alpha: Generazioni , che si concentrava sulla rivalità Ryu contro Akuma e sul loro parallelo, mostrando la discesa di Akuma nell'oscurità in un flashback.

La cosa divertente per me di queste due storie è come vanno in direzioni completamente diverse con la relazione Ryu/Akuma. generazioni rende abbastanza chiaro che Ryu è il figlio illegittimo di Akuma. Nel frattempo, Alpha: L'animazione ha una scena in cui Ryu trova l'addestramento di Akuma e chiede: 'Ehi, hai mai fatto l'atto con una donna?' ed è tutto, 'No! Non posso dire di averlo! Tu e quel ragazzo non siete miei!»

Voglio dire, è più inquietante e roba del genere quando lo dice, ma sì.

Per diversi anni, Capcom e SNK hanno realizzato una serie di giochi di combattimento. Naturalmente, Akuma è apparso in tutti loro. Per coincidenza, ognuno aveva una risposta diversa per chi fosse la controparte / rivale di SNK di Akuma.

Primo arrivato SNK vs. Capcom: Match of the Millennium per il Neo-Geo Pocket Color. Quello ha giocato Akuma contro Iori Yagami, il che aveva molto senso. Mentre Kyo/Ryu è l'accoppiata con cui gli sviluppatori sono sempre andati, Iori era una via di mezzo tra il Ken personale di Kyo e Akuma.

Il prossimo è stato quello di Capcom Capcom contro SNK . In esso, il rivale di Akuma era... nessuno. Era il boss segreto più difficile da combattere del gioco e stranamente hanno deciso di non fare lo stesso con nessuno dei personaggi SNK. Ora, Akuma è abbastanza memorabile in quel gioco per tre motivi:

1) Avere un fantastico effetto ombra di Johnny Cage quando si muoveva, come se la sua esistenza distorcesse la realtà. Vorrei che lo tenesse per altri giochi.

2) Invece di uccidere Bison con un Raging Demon prima dello scontro con il boss, scendeva dalla parte superiore dello schermo e tagliava con il judo la spalla di Bison, scavava nell'area del torace, quindi tirava fuori la mano. È incruento, ma brutale da morire.

3) Amico era un compito enorme sbloccare. Il gioco aveva un negozio dove potevi spendere la valuta guadagnata durante il gioco. I personaggi sbloccabili Morrigan e Nakoruru erano già abbastanza cattivi, ma il prezzo di Akuma era astronomico. Dovevi battere il gioco una quantità folle di volte, il che non sarebbe stato così male se il gioco avesse avuto più di tre finali. La strategia migliore era quella di attivare una partita contro 2 giocatori con limite di tempo zero e lasciare il gioco acceso mentre eri e facevi qualcos'altro, dal momento che ti dava punti fino a un'ora circa.

Capcom contro SNK 2 gli ha dato un rivale e lo ha fatto con stile assoluto. Mentre il gioco riguarda un normale torneo di combattimento, Akuma e regular re dei combattenti il boss finale Rugal Bernstein lo usa come scusa per incontrarsi e avere la loro resa dei conti fuori dai libri. Se finisci il gioco normalmente, ottieni un cliffhanger che suggerisce che uno dei due è in giro in un edificio vicino. Se ti esibisci un po' meglio, vieni sfidato da Akuma o Rugal come scusa per ammazzare il tempo mentre aspetti l'altro. Dopo il combattimento, appare l'altro, i due combattono e l'intera città esplode.

Se giochi davvero, davvero bene, ottieni un filmato dei due che si incontrano su un tetto, seguito dall'esplosione che si scontra. Dopodiché, c'è un filmato in base al quale uno ha vinto casualmente. Se Akuma vince, Rugal muore spingendo la sua mano nel torso di Akuma e costringendo il potere di Orochi ad Akuma. Akuma diventa Shin Akuma e sei pronto per una battaglia con un boss contro uno scambio di tavolozza molto più difficile di Akuma.

Se Rugal vince, è tutto molto più figo. Rugal tiene la pelle senza vita di Akuma sopra la sua testa e assorbe tutto il suo potere. Diventa God Rugal (Ultimate Rugal negli Stati Uniti) e diventa questa forza fantastica e folle. Quando vince, si strappa la maglietta per rivelare che il tatuaggio kanji di Akuma ora brilla sul suo petto. Dopo aver perso, il potere vince Rugal, che è un evento normale per lui, e si trasforma in Akuma.

SNK poi ha fatto SNK contro Capcom: Chaos . Questa volta, l'avversario di Akuma è Mr. Karate/Takuma Sakazaki. È una scelta che funziona, ma è ancora un po' fuori campo. Mr. Karate è davvero forte ed esperto abbastanza da resistere ad Akuma, ma è anche un personaggio un po' scherzoso. Almeno, nello stesso modo in cui Akuma ha la sua forma Shin Akuma, Mr. Karate ha la sua forma Serious Mr. Karate in cui si libera di tutta la commedia e si concentra sul prendere a calci tutti i culi.

Ad ogni modo, il finale di Akuma lo coinvolge nell'invasione del paradiso in modo da poter sfidare Dio stesso in una lotta perché le palle di Akuma sono ciascuna delle dimensioni dell'astronave terrestre della Disney.

Dopo una siccità di giochi, combattente di strada finalmente è tornato con Street Fighter IV e i suoi vari aggiornamenti. Come personaggio, la brutale fedina penale di Akuma ha avuto un enorme successo. Adon e Gen erano in giro, il che significa che non li ha mai uccisi dopotutto. L'anima di M. Bison era ancora intatta, il che significa che Akuma non ha finito il lavoro. Quindi, nell'insulto per porre fine agli insulti, Gouken si è presentato vivo e vegeto! Si è scoperto che ha usato alcune arti marziali mumbo jumbo per sopravvivere al Raging Demon ed è finito in coma autosufficiente per un po'.

Akuma e Gouken erano entrambi boss nascosti nel gioco, ma quando sono arrivati ​​a Super Street Fighter IV: Edizione Arcade , hanno introdotto una nuova ruga. Il gioco includeva Oni, che era come Shin Shin Akuma. È una rappresentazione non canonica di Akuma se si è dato completamente ai suoi poteri oscuri, trasformandosi al 100% in un demone e perdendo tutto il suo onore e valore.

Semmai, la possibilità di Oni dimostra che, mentre Akuma è la minaccia incombente della serie che si nasconde nell'ombra, non è ancora completamente andato. Akuma è semplicemente un tipo intenso che è troppo serio nel combattere. Forse non sta cercando di conquistare il mondo, ma in un certo senso il mondo si piega ai suoi capricci e si inchina a lui.

Eppure non è crudele per amore della crudeltà. Inferno, Ultra Street Fighter IV mostra anche che anche Akuma può andare d'accordo con la sempre così ottimista Elena.

E riesce a capire abbastanza bene i selfie!

di UDON combattente di strada il fumetto ha mantenuto Akuma come un cattivo secondario, in un certo senso. Ryu va in giro a farsi coinvolgere in complotti contro M. Bison e Gill, ma per tutto il tempo gli ricorda: 'Oh sì, devo combattere Akuma ad un certo punto'.

Sebbene Akuma uccida davvero sia Gen che M. Bison per sempre nel fumetto (la morte di Bison arriva con un paio di grandi scene false che suggeriscono che è vivo solo per tirare fuori il tappeto da sotto di noi), ha una manciata di perdite da il suo nome. Gouken lo batte, Gill lo batte, ed è stabilito che nei suoi giorni più giovani e meno esperti, Akuma ha subito perdite da Gen e Oro.

Il combattimento di Oro è particolarmente bello perché finisce con Oro che fondamentalmente spinge Akuma sottoterra come un modo per 'mandarlo all'inferno'. Ore dopo, Akuma salta fuori dal fianco di un vulcano attivo, nudo, incazzato e senza mostrare alcun danno duraturo.

UDON ha anche pubblicato una graphic novel con copertina rigida chiamata Origini di Street Fighter: Akuma di Chris Sarracini e Joe Ng. Come suggerisce il titolo, entra più in dettaglio sulla provenienza di Akuma, sulla sua relazione con Gouken e sul motivo per cui è diventato demoniaco. È davvero dannatamente buono e fa un ottimo lavoro nello spiegare il suo personaggio. Vedi, Sarracini ha avuto lo stesso ostacolo che ha avuto George Lucas quando ha guardato indietro alla prima infanzia di Darth Vader. Devi spiegare questo mostro inquietante, ma senza rovinarlo. Non vuoi rendere Akuma un moccioso piagnucoloso, ma non vuoi dire pigramente che è sempre stato così com'è.

La graphic novel lo fa totalmente, rendendo Akuma simpatico, ma non per questo meno minaccioso e terrificante. Alla fine della giornata, è la violenza, l'odio e il ciclo della vendetta fatto carne.

Akuma è uno dei due boss in Street Fighter X Tekken , insieme al suo rivale Ogre. Ha senso, dal momento che Ogre è questa divinità soprannaturale che esiste per combattere avversari forti. La storia del gioco è così schifosa combattente di strada il personaggio Ingrid invia una scatola magica chiamata Pandora in Antartide e tutti si uniscono per andare a trovarla e vedere di cosa si tratta. Akuma se la cava da solo, immagino perché la sua migliore amica Elena è troppo impegnata a uscire con Dudley.

Nel suo finale, Pandora si apre e sceglie di onorare Akuma con l'avversario finale: un clone di Oni amplificato dall'energia violenta di Pandora. Akuma lo scrive come un'ombra zoppa di se stesso e inizia la lotta.

Da segnalare anche il finale per il team di Hwoarang e Steve Fox. Hwoarang continua a parlare di quanto sia grande e di come possa affrontare un centinaio di avversari da solo senza sudare. Steve ridendo dice che gli piacerebbe vederlo e Pandora lo obbliga evocando un centinaio di Akuma.

Si incrocia anche con L'ira di Asura , che appare in un'avventura DLC. È un sequel di un episodio in cui Asura combatte Ryu, solo Akuma riporta Ryu nella loro dimensione domestica e combatte Asura fino all'arresto. Più precisamente, una sosta che dura 500 anni . Non sono sicuro che siano coinvolte le pause per il bagno, ma è davvero impressionante.

Nel 2014, Joey Ansah e Christian Howard hanno messo insieme una folle serie web live-action basata sull'allenamento di Ryu e Ken chiamata Street Fighter: il pugno dell'assassino . Simile a Alfa: Generazioni , la storia mostra Akuma e Ryu come fioretti, raffigurando l'educazione di Ryu con Ken e confrontandola con l'educazione di Akuma con Gouken.

Street Fighter: Assassino

Gaku Space interpreta Gouki, la versione pre-corruzione di Akuma, mentre Ansah interpreta Akuma dopo aver subito la sua trasformazione. Ha un bell'aspetto come versione live-action del personaggio e si presta a un dolce combattimento tra Akuma e Goutetsu. Inoltre, mostra come Akuma raccoglie cibo, lanciando Hadouken in un lago e afferrando qualunque pesce morto galleggia in superficie.

A quanto pare, Akuma tornerà nel sequel, Street Fighter: World Warrior , che è presumibilmente in fase di sviluppo.

Ci è voluto un po' prima che Akuma si presentasse in Street Fighter V e mentre è praticamente all'altezza dei suoi vecchi trucchi, l'unica differenza notevole è una chioma selvaggia che lo fa sembrare più un leone che un ibrido umano / demone.

Con Akuma così assente in Street Fighter V per così tanto tempo, è stata una grande sorpresa che Akuma fosse in realtà completamente al chiaro di luna in un'altra serie, sotto un altro editore.

Nel 2014 è stato rilasciato un trailer per annunciare Tekken 7 , che metterebbe fine alla lunga trama di Heihachi Mishima vs. Kazuya Mishima. Mostrava la moglie mai vista prima di Heihachi, Kazumi, in un tempio, mentre parlava con un visitatore, che potevamo vedere solo attraverso un'ombra sulla soglia in una conversazione avvenuta decenni fa. Ha parlato di come doveva andare a uccidere Heihachi, e la nostra attenzione era meno su chi stava parlando e più su, oh schiocco, la moglie di Heihachi / la madre di Kazuya si è presentata e vuole uccidere suo marito!

Col passare del tempo, è stato rilasciato un trailer cinematografico più grande e il gioco è uscito in Giappone. L'intero ascoltatore misterioso è stato semplicemente sorvolato. Sicuramente, sarebbe stato solo un po' Tekken personalità. Forse Jinpache, il padre di Heihachi?

Poi è arrivato il momento di annunciare l'aggiornamento del gioco, Tekken 7: vendetta fatale , e finalmente abbiamo avuto la nostra risposta. Nel trailer, Kazumi ha chiesto a questa persona di annientare Heihachi e Kazuya se avesse fallito. Akuma, in piedi sulla soglia, poi parlò.

'Come vuoi. Quando sarà il momento, ripagherò il mio debito con te'.

Questo è assolutamente folle. Lo adoro. Invece di essere semplicemente attaccato come ai tempi di X-Men: I figli dell'atomo , hanno deciso che Akuma fa parte di Tekken canone. Hanno tranquillamente costruito la sua rivelazione sin dall'annuncio del sequel e hanno fatto in modo che avesse una storia condivisa con uno dei personaggi più importanti del nuovo gioco.

Davvero, qual è questo debito? In che modo Akuma ha un debito con qualcuno?! Anche quando è avvenuta la modalità storia del gioco, non hanno fornito quasi nessun dettaglio.

Inoltre, per una serie di giochi che è iniziata con la rivelazione che il nostro protagonista è in realtà malvagio quanto il cattivo principale, è davvero fantastico che il nostro 'eroe' fosse un demone sadico di un'altra società di videogiochi.

Ma questo è Akuma in poche parole. Non tanto una caricatura malvagia per arricciarsi i baffi, ma un guerriero devoto che vuole solo combattere i nemici più impegnativi e si preoccupa di poco altro. Se non riesce a trovare quello che sta cercando nella sua realtà, si trasferirà completamente in un altro mondo e vedrà se qualcuno o qualcosa può saziare la sua eterna fame di competizione violenta e di alto livello.

È il dannato Master of Fist e ti insegnerà il significato del dolore. Akuma rocce.

Gavin Jasper scrive per Den of Geek e pensa che Tekken 7 rivelare sarebbe stato meglio se l'uomo misterioso fosse stato Waluigi. Leggi altri suoi articoli qui e seguilo su Twitter Gavin4L