Tekken 7: Kunimitsu ritorna come personaggio DLC nella stagione 4

Una delle parti più interessanti di a gioco di combattimento la trama è quando qualcuno scompare tra le puntate. Sì, queste sono narrazioni basate interamente su eroi e cattivi violenti che si prendono a calci l'un l'altro per il destino del mondo, quindi è facile presumere che i personaggi trascurati abbiano semplicemente raggiunto la loro fine. Ma a volte le cose possono essere un po' più complicate di così.

Ad esempio, Adon era nel prequel Street Fighter Alpha , ma non era dentro Street Fighter II o Street Fighter III . Street Fighter Alpha il finale suggeriva che tra una partita e l'altra fosse morto per mano di M. Bison. Poi, i finali per il Street Fighter Alpha i sequel hanno suggerito che Akuma probabilmente lo ha ucciso ad un certo punto. Poi Adon si è appena presentato in Street Fighter IV , perfettamente in salute, e quei thread della trama sono stati completamente eliminati.

Questo sembra essere anche il caso di Kunimitsu di Tekken . È sempre stata un personaggio abbastanza popolare, ma da allora non ha fatto un'altra apparizione canonica nel franchise Tekken 2 . Ora sta tornando come la prima combattente DLC in Tekken 7 la stagione 4.



Come puoi vedere nel trailer qui sotto, c'è qualcosa di diverso nel nuovo Kunimitsu:

Kunimitsu è apparso per la prima volta nell'originale Tekken (raffigurato come un uomo in quel momento). Era un membro del clan ninja Manji simile a Robin Hood di Yoshimitsu. Ma è stata cacciata quando è stata sorpresa a rubare dal Manji. Non sorprende che l'avido Kunimitsu non sia entrato nel torneo King of Iron Fist per opporsi al suo ex maestro Yoshimitsu, ma per rubare un antico manufatto nativo americano dalla collega concorrente Michelle Chang.

Ma quando fallì, Kunimitsu divenne ossessionato dalla spada brandita da Yoshimitsu. La spada, tramandata di generazione in generazione , è di natura magica ed è alimentato da un pezzo del leggendario Soul Edge. Non essendo più in grado di guadagnare la lama come prossimo leader del clan, intendeva semplicemente uccidere Yoshimitsu e prenderla. Come hanno dimostrato le numerose apparizioni di Yoshimitsu da allora, Kunimitsu non ha avuto successo.

Tekken 3 ha fatto avanzare la storia di una generazione e Kunimitsu non si trovava da nessuna parte. Le uniche volte in cui è apparsa erano in Torneo Tag Tekken e il suo seguito, che sono scenari di match da sogno non canonici.

Inizialmente, Tekken 3 la storia suggeriva fortemente che il nuovo cattivo Ogre avesse dato la caccia e ucciso tutti i personaggi principali che non erano apparsi nel sequel. Nel tempo, di più Tekken 2 i personaggi hanno iniziato a tornare e l'elenco delle uccisioni di Ogre si è ridotto a poche. Kunimitsu era una delle sue vittime? Yoshimitsu l'ha uccisa in battaglia? Si stava nascondendo per qualche motivo?

In questo trailer scopriamo che Kunimitsu è sopravvissuta, ma ha lasciato il mondo del combattimento uno contro uno in nome della maternità. Il Kunimitsu in Tekken 7 non è altro che l'originale figlia ! E non solo ha ereditato lo stile e l'abilità di sua madre, ma è anche determinata ad acquisire la spada di Yoshimitsu. Inoltre, questa è la prima volta che vediamo un'incarnazione di Kunimitsu senza la maschera. È abbastanza carino!

Kunimitsu e il suo palco colpiranno Tekken 7 qualche volta questo autunno. Insieme a quell'aggiornamento, verranno aggiunte più mosse al resto del cast, ci saranno alcune modifiche al gioco online e ci sarà un nuovo sistema di classificazione. La prossima primavera, avremo un altro nuovo personaggio e palcoscenico.

Presumibilmente, la stagione 4 sarà per Tekken 7 's DLC run, ma che corsa è stata. Incrociamo le dita che Bandai Namco introduca un altro personaggio ospite a sorpresa prima che il DLC sia completo.

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.