I migliori personaggi russi nella cultura pop

Quanto segue contiene Cose più strane Stagione 3 spoiler.

Col senno di poi, è un po' sorprendente che ci sia voluto Cose più strane tanto tempo per presentare 'I russi'.

Cose più strane è notoriamente un nostalgico ritorno alla cultura degli anni '80 - sia reale che pop - e ci sono meno pilastri importanti nella pop art degli anni '80 rispetto al sempre nefasto russo. Cose più strane La terza stagione decide finalmente di essere all'altezza del suo Alba rossa e Rocky IV padri degli anni '80 introducendo alcuni sovietici propri.



ulteriori letture: Stranger Things Stagione 3 – Inside the Summer of Strange

Nel Cose più strane Nella terza stagione, il governo sovietico, i soldati e gli scienziati russi svolgono il ruolo dell'uomo nero come hanno fatto così spesso durante l'era della Guerra Fredda. In effetti, i russi di molte disposizioni sono stati a lungo i pilastri dell'arte americana. Così ora, in onore di Grigori, Alexei e tanti altri russi di Cose più strane Stagione 3, elencheremo alcuni dei personaggi russi più famosi della cultura pop.

Il russo (Kevin Nash)

Il Punitore

I fumetti Marvel sono innegabilmente ossessionati dai russi, il che non è così sorprendente dato che la sua epoca d'oro corrisponde quasi perfettamente alla Guerra Fredda. Di tutti i suoi personaggi russi, The Russian non è né il migliore né l'ultimo ad apparire in questa lista. Ma si chiama The Russian e si veste come un super buffone Waldo, quindi significa che si merita un posto.

Ivan Korshunov (Gary Oldman)

Air Force One

Korshunov è uno di quei generici boogiemen russi sopra menzionati. Ma è interessante in quanto ha dirottato l'aereo di Harrison Ford molto tempo dopo la fine della Guerra Fredda ed è rappresentato da Gary Oldman. Chiedere a Gary Oldman di interpretare un generico cattivo russo è come chiedere a Michael Symon di prepararti un panino con burro di arachidi e gelatina. Otterrai qualcosa di molto meglio di quanto meriti.

I migliori russi della cultura pop Ivan Vanko Mickey Rourke Iron Man 2

Ivan Vanko (Mickey Rourke)

Uomo di ferro 2

Oh ehi, un altro cattivo E personaggio Marvel. Uomo di ferro 2 è stata un po' una delusione, ma non è colpa di Vanko. Vanko è il figlio di Anton Vanko, uno scienziato russo che ha aiutato il padre di Tony Stark, Howard, a progettare l'Arc Reactor. Vanko eredita sia il genio di suo padre che il suo odio per la famiglia Stark. Il suo tempo in una prigione sovietica lo trasforma in un tipo un po' strano, che è certamente un tratto popolare per i cattivi russi.

Forse al pubblico occidentale piace vedere i cattivi finché sono un po' strani da eliminare. Altrimenti, un uomo che ha accesso a fruste energetiche e la capacità di affrontare un rigido inverno russo è pure terrificante.

I migliori russi della cultura pop Nikolai Jakov Archer

Nikolai Jakov (Peter Newman), capo del KGB

Arciere

Nikolai è un personaggio usato con parsimonia su Arciere , anche se seguire sempre il suo nome con l'onorificenza 'Capo del KGB' è una delle parti più divertenti dello spettacolo. Come potresti sospettare: è il capo del KGB. E per il leader di un'organizzazione così potente e segreta, è un tipo piuttosto socievole.

È sicuramente affezionato agli americani, come dimostra il suo appuntamento decennale con Mallory Archer. Potrebbe anche essere il padre di Sterling Archer. Jakov è un idiota altamente competente, ma di solito ancora ubriaco. Può sembrare uno stereotipo finché non si tiene conto del fatto che quella descrizione si adatta anche a quasi tutti gli altri Arciere a una 'T.'

I migliori russi della cultura pop Lev Andropov Peter Storemare Armageddon

Lev Andropov (Peter Stormare)

Armageddon

Peter Stormare è una specie di coltellino svizzero europeo per il pubblico americano. Lo svedese può suonare qualsiasi cosa, dallo scandinavo al tedesco fino al russo. Il suo Andropov è il tipico personaggio di Michael Bay: pazzo per anni di isolamento e incline a riparare le cose colpendole con una chiave inglese.

Nikolai (Viggo Mortensen)

promesse orientali

Qualsiasi personaggio che partecipa a un combattimento con un coltello da bagno nudo è abbastanza russo per questa lista.

AVVISO SPOILER PER UN FILM DI 10 ANNI: Certo, Nikolai è in realtà un agente dell'FSB che si è infiltrato in una banda e non in un gangster diretto, ma questo gli spara ancora più in alto nella lista. David Cronenberg è così ossessionato dalla violenza che uno dei suoi film si chiama letteralmente Una storia di violenza . Non sorprende che crei un personaggio mafioso russo che si adatta senza la percezione di una violenta vita russa sotterranea.

I migliori russi della cultura pop Vladimir Bierko Julian Sands 24

Vladimir Bierko – (Julian Sands)

24

La quinta stagione è una delle 24 ' s anni molto migliori, in gran parte grazie a un'affidabile grande interpretazione del cattivo di Julian Sands. Bierko è un uomo d'affari russo che è in grado di infiltrarsi nel governo degli Stati Uniti e quindi proteggere il gas nervino Sentox dall'interno dell'amministrazione presidenziale. Il presidente Logan e Christopher Henderson di Peter Weller hanno maggiori probabilità di essere ricordati, ma Vladimir Bierko è il vero cattivo della quinta stagione.

I migliori russi della cultura pop Stranger Things Grigori

Grigorij (Andrey Ivchenko)

Cose più strane

Per la totalità di Cose più strane Durante la stagione 3, il russo dalla faccia torva che ostacola Jim Hopper ad ogni turno non ha un nome. Secondo i crediti dello show, in realtà ha un nome ed è 'Grigori' ... potrebbe anche essere 'Terminator'.

leggi di più: Stranger Things Stagione 3 – Come Hawkins ha trovato le sue fauci

Grigori è una forza apparentemente invulnerabile messa sulla Terra per sventare i piani di Jim Hopper. Ogni volta che Hopper e la banda sono più vicini a decifrare questo mistero russo, Grigori si presenta con i pugni assolutamente assetati di sangue. Come interpretato da Andrey Ivchenko, Grigori è una macchina per uccidere spietatamente efficiente ed eccellente cattivo russo.

I migliori russi della cultura pop Valery The Sopranos

Valery (Vitaly Baganov)

I Soprano

Valery è essenzialmente un grande Macguffin, ma amico, è un grande Macguffin. Conosciuto solo dai più come 'The Russian' nell'episodio 'Pine Barrens', Valery è famoso per sfuggire alla cattura da un freddo e perso Chris e Paulie. Quello che alla fine è successo a Valery è uno dei soprani misteri più grandi, accanto al destino finale di Tony. La risposta di David Chase è sempre stata 'non preoccuparti'.

I migliori russi della cultura pop Niko Bellic Grand Theft Auto IV

Niko Bellic (Michael Hollick)

Grand Theft Auto IV

Niko era un veterano di guerra di un imprecisato paese dell'Europa orientale. Probabilmente è l'individuo del blocco sovietico con cui le persone sono più propense a entrare in empatia in questa lista poiché hanno abitato il suo corpo per ore e ore di furti d'auto, inseguimenti di polizia.

https://www.youtube.com/watch?v=467yykVhgnQ

Kseniya Onatopp (Famke Janssen)

Occhio d'oro

L'universo di James Bond è pieno di personaggi russi, il che non sorprende dal momento che c'è un film chiamato A partire dal Russia con amore . In effetti, potrebbe esserci probabilmente un'intera voce separata sui personaggi russi nei soli film di Bond. Ma se siamo costretti a sceglierne solo uno, prenderemo il personaggio interpretato da Famke Janssen e che era in un classico gioco per N64.

ulteriori letture: Come Goldeneye ha aggiornato il franchise di James Bond Bond

Per una serie ossessionata dal sesso, Xenia in qualche modo si distingue ancora. Sembra esserci una separazione tra sesso e violenza per lei, il che la rende sia un perfetto personaggio di Bond che una stellare femme fatale russa.

I migliori russi della cultura pop Helena Tatiana Maslany Orphan Black

Helena (Tatiana Maslany)

Orfano nero

Uno dei tratti comuni dei russi nella cultura pop sembra essere una stranezza generale o una follia antisociale. Forse gli scrittori occidentali non riescono a immaginare di affrontare un inverno russo senza impazzire un po'. Tuttavia, Helena, uno dei tanti cloni su Orfano nero , almeno rende cool il folle stereotipo dell'Europa orientale.

Dei circa undici miliardi di caratteri (la stima potrebbe essere imprecisa) su Orfano nero interpretata da Tatiana Maslany, Helena è in qualche modo la più competente, violenta e gentile – tutto allo stesso tempo. È un perfetto distillato della mistica orientale.

I migliori russi della cultura pop Pavel Chekov Star Trek

Pavel Chekov (Walter Koenig e Anton Yelchin)

Star Trek

La versione del futuro di Gene Rodenberry era piuttosto insolita per la fantascienza. Era audace, brillante e inesorabilmente ottimista riguardo alla capacità dell'umanità di perdonare e di pensare in modo elevato. Gli Stati Uniti L'abile navigatore dell'Enterprise, Anton Chekov, ne è un ottimo esempio. In un'epoca in cui molta fantascienza spesso considerava alieni o organizzazioni come facsimiglie sottilmente velate dell'URSS, Star Trek presentava un russo in piena regola come uno dei suoi eroi.

approfondimenti – Il difficile viaggio di Star Trek II: L'ira di Khan

Non commettere errori: Chekov era un eroe. Kirk può comandare la nave, Sulu può pilotare la nave e Spock può fare qualunque cosa Spock faccia, ma fa un'intelligenza non comune per tracciare una rotta attraverso il vasto nulla dello spazio esterno.

I migliori russi della cultura pop Natasha Romanov Black Window Scarlett Johansson

Natasha Romanov (Scarlett Johannson)

Vendicatori

Di tutti i personaggi russi della Marvel, Black Widow è al primo posto perché è una Vendicatrice. Ok, storicamente non è stato un onore così alto. Se il dottor Druid può unirsi alla squadra, siamo tutti a poche flessioni e una fortunata fuoriuscita radioattiva. Ma Black Widow è un membro fondatore del Universo cinematografico Marvel , che è probabilmente il più grande successo recente della cultura pop di qualsiasi personaggio russo.

In una squadra che comprende una macchina da guerra del valore di miliardi di dollari, un super soldato prodotto chimicamente e un vero dio, Romanov è ancora in grado di reggere il confronto.

La migliore cultura pop russa Philip ed Elizabeth Jennings

Philip ed Elizabeth Jennings (Matthew Rhys, Keri Russell)

Gli americani

Ovviamente ci vorrebbe uno spettacolo chiamato Gli americani per produrre due dei migliori russi mai visti nella cultura pop. I residenti di Washington e gli agenti di viaggio mite Philip ed Elizabeth Jennings non sono realmente Philip ed Elizabeth Jennings. In realtà, sono gli agenti sovietici Mischa e Nadezhda. La coppia si è riunita come parte di un programma molto ambizioso del KGB per inviare agenti leali negli americani sotto copertura.

Quanto è profondo sotto copertura? Philip ed Elizabeth sono, a tutti gli effetti, americani. Hanno una casa in periferia, due figli e un amore per le squadre sportive di Washington, DC. Gli americani è una storia brillante che mostra quanto gli uomini neri russi preferiti dalla cultura pop possano essere simili al sogno americano.

Ivan Drago (Dolph Lundgren)

Rocky IV

Nessuno può avvicinarsi a toccare la supremazia della cultura pop russa di Ivan Drago. È l'immagine perfetta di Red Menace. Appende le tende di ferro a casa sua. Lui... ha ucciso Apollo Creed, che credeva incautamente che le canzoni di James Brown potessero smussare i pugni alla testa se suonate abbastanza forte.

Ivan Drago nel suo allenamento e preparazione precisi e simili a una macchina è il perfetto supporto per ciò che gli americani pensano di poter conquistare. Sly Stallone e il pubblico dei film pensano che qualsiasi ragazzo di South Philly possa rovesciare un uomo gigantesco dedito alla perfezione fisica se prende a pugni abbastanza bestiame morto e il suo cuore è nel posto giusto. Stallone ha torto. Abbiamo torto.

Menzioni d'onore: Alessandra Udinov ( Nikita ), Irina Derevko ( Alias ), Illya Kuryakin ( L'uomo dell'U.N.C.L.E. ), Sergei Malatov ( Il cavo ).

Alec Bojalad è redattore televisivo presso Den of Geek e membro del TCA. Leggi di più sulle sue cose Qui . Seguilo dal suo nome creativo su Twitter @alecbojalad