La storia a scacchi di Daredevil e Punisher al cinema

Con il rilascio di temerario stagione 2, i personaggi di Matt Murdock e del Punitore stanno diventando più popolari che mai. È stato un viaggio sullo schermo piuttosto sorprendente per gli eroi Marvel poiché entrambi i personaggi hanno provato con vari gradi di successo a conquistare il pubblico nel regno del cinema.

Ma con la nuova stagione di temerario su di noi, come si comportano oggi queste controparti cinematografiche? Sono così brutte come ricordiamo o sono migliorate (o peggiorate) con il tempo? E infine, funzionano meglio nella giurisdizione del cinema o della televisione? Continua a leggere per scoprirlo.

Il processo dell'incredibile Hulk (1989)

Diviso a metà: Anche se questo dovrebbe essere più su L'incredibile Hulk , Matt Murdock è molto presente in questo film per la TV. L'interpretazione di Rex Smith su Murdock è molto diversa dalle interpretazioni future. Murdock è visto qui come più giocoso, come evidenziato dalle sue interazioni con i suoi colleghi, e sarcastico sulla sua disabilità. Eppure, allo stesso tempo, si dedica ai suoi clienti e vuole “vederli” vincere.



Cosa funziona: Tutti e tre i grandi membri del cast (Bill Bixby, Rex Smith e John Rhys-Davies) hanno fatto un ottimo lavoro nel ritrarre i loro personaggi. Bixby, che conosce il personaggio di David Banner, aggiunge al ruolo una qualità più distaccata di quanto avesse tentato in precedenza nel Hulk Serie TV. Kingpin di Davies, nel frattempo, è più misurato e controllato di quello che sta attualmente giocando su Netflix, ma il film TV lo mostra davvero solo in una capacità piuttosto piccola.

Cosa non ha funzionato: Per un film per la TV chiamato La prova dell'incredibile Hulk , sembra che manchi sicuramente un processo nel film. Il 'processo' appare davvero solo come un'allucinazione ed è molto breve. Nel corso del film, lo stesso Hulk appare solo poche volte, poiché l'avventura si concentra molto di più su Banner. Infine, il valore di produzione del film è notevolmente basso, anche per un film per la TV. Alcuni set (il set della prigione, la torre di Kingpin) sembrano sorprendentemente falsi.

Momento da fan dei supereroi tosti: Vedere sia The Incredible Hulk che Daredevil insieme nella stessa scena è sufficiente per scaldare il cuore di qualsiasi fanboy. Anche se è solo per un breve periodo, assistere a queste due icone Marvel insieme è un piacere. Dimenticare Batman contro Superman , questa è la vera squadra di supereroi!

Temerario (2003)

Il costume fa l'uomo: Sulla scia di Uomo Ragno , è chiaro 20questoCentury Fox voleva qualcosa che prendesse piede in modo brillante e memorabile. In qualche modo, una tuta da motociclista in pelle rossa non sembra esattamente memorabile, solo ridicola. Affleck sembra che stia andando a un rave piuttosto che essere un supereroe. Il costume dello show televisivo è più tattico e più facile da indossare, rendendolo così più efficace da usare. Il motivo per cui il costume della serie TV 2015 funziona così bene è perché lo hanno costruito con il progredire della stagione, facendo la sua apparizione solo per fungere da completa trasformazione di Matt Murdock nel personaggio di Daredevil.

Cosa funziona: La maggior parte del cast fa un buon lavoro con i propri ruoli, con una nota speciale per Ben Affleck, Michael Clarke Duncan e un eccezionale Colin Farrell. Duncan e Farrell sono entrambi punti salienti e sembrano assaporare l'esagerazione. Affleck, nei panni del personaggio di Daredevil, rende il personaggio in conflitto sul viaggio che intraprende e fino a che punto andrà. Inoltre, il film prende ispirazione dall'arco di Joe Quesada 'Guardian Devil', anche utilizzando immagini dirette dal fumetto nel film.

Cosa non funziona: Oh ragazzo, da dove cominciare? Per prima cosa, la storia d'amore di Daredevil/Elektra sembra più qualcosa che troveresti in un film di Michael Bay, fino al dialogo banale (esempio: 'Vorrei che tu potessi vedermi stasera'. 'Anch'io.'). L'Elektra di Jennifer Garner dovrebbe essere misteriosa e distaccata, ma risulta poco interessante e noiosa. Infine, la sceneggiatura tende ad essere occasionalmente stupida... piace Superman IV: La ricerca della pace sciocco. Momenti come la scena del combattimento nel parco giochi sembrano più ridicoli che pieni di azione.

Momento da fan dei supereroi tosti: Il grande confronto finale tra Daredevil e Kingpin potrebbe o meno suscitare piccoli strilli dai fan. Vedere sia Ben Affleck che Michael Clarke Duncan, due attori piuttosto divertenti, affrontarsi in una brutale scazzottata è oltre l'intrattenimento, ed è sicuramente più divertente di qualsiasi cosa il nostro prossimo film ha da offrire...

Elettricità (2005)

Cosa funziona: Jennifer Garner è un grande miglioramento qui rispetto alla sua performance in temerario . Con Elettricità , Garner riesce a ritrarre l'assassina come disillusa a causa della sua resurrezione. È diventata amareggiata a causa degli eventi accaduti tra i film. Eppure, vediamo Elektra trasformarsi nel corso della storia e Garner ritrae quella trasformazione in modo convincente. Garner trasforma Elektra da assassina a guardiana, dando al pubblico un motivo per essere un po' coinvolto nel personaggio.

Cosa non funziona: Nient'altro funziona in questo film. Se pensavi temerario rasentando il ridicolo, Elettricità si tuffa prima di testa. Questo film ha una delle sceneggiature di fumetti più stupide mai concepite, una che rende Batman & Robin sembra un classico. Ad esempio, se si suppone che sia questa assassina furtiva, non credo che sembrare che faccia acquisti dalla linea di moda di Rudolph the Red Nosed Reindeer sarà di aiuto. Pur mantenendo il costume in linea con il fumetto è un pensiero gradito, qui è fuori luogo. Il film affronta a malapena la sua morte nell'ultimo film, sorvolandola in cinque secondi.

Abbinalo a una storia zoppa che coinvolge i ninja e ottieni il secondo peggior film di fumetti in questa lista. Salta il paragrafo successivo per incontrare il peggio...

Momento da fan dei supereroi tosti : Anche se gli è stato dato a malapena qualcosa da fare, vedere Terrence Stamp (Generale Zod) interpretare Stick è stato un casting perfetto. Ha la saggezza e il tempismo sarcastico per interpretare perfettamente il personaggio.

Il Punitore (1989)

Assalto al castello: Dolph Lundgren sembra borbottare durante la sceneggiatura, poiché la sua interpretazione di Frank Castle non è mai stata sviluppata. Dopo aver ucciso la sua famiglia, il film ha difficoltà a giustificare il bisogno di Castle di essere presente nel suo film, proprio come Elettricità non è riuscito a giustificare la propria esistenza. Il costume non è solo offensivo ma incredibilmente pigro (non vediamo nemmeno il famoso logo del teschio). Sembra che i registi stessero cercando un desiderio di morte incontra Terminatore atmosfera, anche se con un budget di $ 1.

Cosa funziona: Beh... è misericordiosamente breve. Questi sono tutti i lati positivi che questo film ha da offrire.

Cosa non funziona: E il resto del film? Piuttosto che raccontare una storia avvincente su un uomo in cerca di vendetta per la morte della sua famiglia, il film decide di essere un film d'azione di livello D che troveresti su Cinemax alle due del mattino. Le scene d'azione sono così ridicolmente brutte che inizi a chiederti se questo non fosse meno un adattamento a fumetti e più il tentativo di qualche mediocre studente di cinema di realizzare un film d'azione.

Momento da fan dei supereroi tosti: Il momento in cui i titoli di coda hanno iniziato a scorrere sullo schermo è stato un momento fantastico, perché significava che il film era fortunatamente finito.

Il Punitore (2004)

Assalto al castello... di nuovo!: Thomas Jane fornisce un'interpretazione diversa di The Punisher rispetto alle precedenti (o future) incarnazioni di Castle. Il suo Punitore è molto più metodico e astuto, semplicemente aspettando il suo momento fino a quando non arriva il momento perfetto. Inoltre, vediamo il personaggio come un po' più cinico rispetto a quanto rappresentato in precedenza. Jane mostra la rabbia e l'amarezza per come viene gestito l'omicidio della sua famiglia, oltre a pronunciare alcune battute molto alla Charles Bronson ('Non dovresti giocare con Knives').

Cosa funziona: Il film è fortemente influenzato dal film noir, che migliora l'ambientazione del film. Dall'uso delle ombre agli altri tropi del movimento cinematografico, intravediamo un antieroe quasi noir nella performance di Jane. Questo potrebbe essere uno dei film di fumetti più maturi e per adulti fino ad oggi, grazie in parte al suo tono cupo...

Cosa non funziona: …che è anche parte della rovina del film. A volte, il suo tono scuro è PURE cupo, venendo fuori come un film deprimente Lifetime piuttosto che un thriller d'azione. Neanche tutte le prestazioni del cast funzionano. Ad esempio, questo potrebbe essere il John Travolta più calmo che sia mai stato, e non è esattamente una buona cosa. Per una volta, sarebbe stato bello vedere Travolta andare completamente fuori di testa nella sua performance, offrendo una performance da masticare in scena.

Momento da fan dei supereroi tosti: Il film non è privo di una buona dose di combattimenti, ma il migliore è facilmente il combattimento di Frank con The Russian, che riesce a fondere sia la commedia che l'azione. Impostato comicamente su “La Donna E’ Mobile , 'il film presenta grandi combattimenti corpo a corpo con alcuni momenti piuttosto divertenti non solo di Castle che reagisce all'invulnerabilità del russo, ma anche dei suoi vicini che ballano alla musica. È un momento piuttosto leggero in quello che altrimenti sarebbe un film cupo. Ma l'azione qui non ha nulla su ciò che verrà...

Punitore: Zona di guerra (2008)

Assaltando il castello... ancora una volta: A differenza dei precedenti due film basati sul personaggio, questo mostra un castello che è da anni impegnato nella sua ricerca di vendetta da solo, portando all'interpretazione più stanca e stanca. Ray Stevenson trasmette molto bene questo esaurimento e mostra persino a Castle che prova un certo rimorso per le azioni che ha intrapreso. Per una volta, vediamo il Punitore sentirsi in colpa per ciò che ha fatto e prendere provvedimenti per assicurarsi ciò che può fare per rettificarlo, come proteggere la famiglia del poliziotto che ha ucciso accidentalmente.

Cosa funziona: Così. Tanto. Violenza. La quantità di violenza contenuta in questo film fa sembrare la versione del 1989 un cartone animato del sabato mattina adatto ai bambini. Inoltre, il film sembra un fumetto che prende vita, dalla combinazione di colori del film, dal design di produzione e dai personaggi magnificamente sopra le righe. Il malvagio Jigsaw e Loony Bin Jim sembrano e suonano come se fossero usciti da una striscia di Dick Tracy, e Dominic West e Doug Hutchison masticano ogni scena in cui si trovano (non ascolterai mai una frase più bella di 'yummy, yummy, yummy nella mia pancia pancia pancia”).

Cosa non funziona: Sorprendentemente, molto poco. L'unica lamentela principale è che alcuni personaggi si sentono inutili per la trama centrale, con quelli più grandi come Soap, che non aggiunge davvero nulla alla storia, e Micro, che dovrebbe aiutare a sradicare Punisher, ma finisce per sembrare un gigante fanboy di Punisher . Sono inutili quanto rendere la maglia del Punitore tutta nera o averlo interpretato da Ivan Drago.

Momento da fan dei supereroi tosti: Gli ultimi 30 minuti offrono alcune delle più belle carneficine sullo schermo mai catturate in un film d'azione, mentre Castle fa fuori centinaia di sicari. Ondate su ondate di cattivi vengono falciate, alcune vengono eliminate tutte in una volta, in un bellissimo mix di carneficina, musica heavy metal e eccellenti riprese. Il miglior colpo mortale deve appartenere a Castle usando una granata per eliminare 10 sicari. L'azione è così violenta che fa Commando sembrare addomesticato al confronto.

Dopo aver rivisitato tutti questi film, bisogna porsi la domanda: questi personaggi appartengono al regno della TV o alla terra del cinema? Nel caso di Daredevil, lavora molto meglio sul piccolo schermo. La televisione non solo consente di approfondire ulteriormente la storia, ma consente anche al personaggio di Daredevil di svilupparsi. Ha problemi complessi per quanto riguarda la sua lotta interna sul fatto che sia l'uomo giusto per svolgere questa missione o meno. È anche in conflitto con il tenerlo segreto a coloro che ama. Il film mostrava a malapena nulla di tutto ciò, solo frammenti mescolati a musica rock rabbiosa e dialoghi scadenti.

Nel caso di Punisher, tuttavia, potrebbe andare in entrambi i modi. Lavora sia in televisione che al cinema. La storia della ricerca di giustizia di Frank Castle è qualcosa che è facilmente traducibile. Come dimostrato con i suoi ultimi due film, il personaggio può giocare in qualsiasi genere basato sull'azione. Lo stesso si potrebbe dire per la televisione. Potrebbe essere trasformato in uno spettacolo d'azione settimanale o in una serie di eventi limitati. Potrebbe anche aprire la porta a nuove interpretazioni del personaggio.

Ti piacerebbe rivedere uno dei due personaggi sul grande schermo o hanno trovato casa su Netflix?

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.