Il cavaliere oscuro - Il ritorno: la storia di Bane

Con la sua imminente apparizione in Christopher Nolan's Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno , il personaggio di Bane completa la sua graduazione nella A-list dei cattivi di Batman. Ma chi è Bane? Da dove viene? E quali elementi del suo leggendario passato ha inserito il Team Nolan per il suo secondo inchino sul grande schermo?

Ovviamente, se vuoi approfondire Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno non sapendo nulla, allora questo è un articolo che è meglio evitare.

A differenza degli altri membri 'classici' della galleria dei ladri di Batman, Bane è stato creato nei primi anni '90 per svolgere una specifica funzione della storia: doveva essere l'uomo che avrebbe 'Break the Bat'.



Nello stesso modo in cui Doomsday è stato introdotto nelle pagine dei primi anni '90 Superuomo libri con l'esplicito scopo di 'uccidere' l'Uomo d'Acciaio, Bane avrebbe lo scopo equivalente nei titoli di pipistrello Knightfall trama.

Debuttando nel gennaio 1993 sulle pagine di La vendetta di Bane , lo speciale di dimensioni extra, scritto da Chuck Dixon e illustrato da Graham Nolan, è servito sia come introduzione che come storia delle origini di questo misterioso personaggio.

Nato all'interno della prigione conosciuta come Pena Dura ('Hard Rock') sull'isola immaginaria caraibica di Santa Prisca, Bane è stato condannato dalla nascita a scontare la pena per i crimini rivoluzionari del padre assente. Allenando sia la sua mente che il suo corpo all'interno della prigione, Bane sarebbe presto diventato il re incontrastato di Pena Dura.

Tuttavia, l'ascesa di Bane in cima alla catena alimentare della prigione gli ha fatto guadagnare una reputazione con le autorità carcerarie e sono state loro a costringerlo a diventare un soggetto di prova per un misterioso nuovo super-steroide noto come Venom.

Pompato direttamente nel suo cervello, Venom ha notevolmente aumentato la forza fisica di Bane, ma lo ha lasciato dipendente dalle infusioni regolari del farmaco. Migliorato dal suo trattamento, Bane – insieme ai suoi tre tirapiedi della prigione; Trogg, Zombie e Bird - sono fuggiti da Pena Dura e hanno messo gli occhi su Gotham City.

All'interno della prigione, Bane aveva sentito voci su Gotham e sul suo protettore Batman. Da bambino, Bane aveva sofferto di incubi di un demone pipistrello che lo avrebbero terrorizzato. Vedendo Batman come una rappresentazione di quella paura, Bane ha giurato di andare a Gotham e conquistare letteralmente l'incarnazione del suo terrore infantile.

Arrivato a Gotham con la sua squadra al seguito, Bane iniziò una campagna in stile militare contro il Cavaliere Oscuro. Rilasciando i detenuti dalla prigione di Blackgate e dall'Arkham Asylum fuori in città, Bane ha costretto un Batman sempre più sotto pressione a riconquistare tutti i suoi principali nemici in una campagna durata diversi mesi.

Con quella missione completata, Bane ha quindi affrontato la sua esausta nemesi in un combattimento uno contro uno all'interno dei confini della Batcaverna, con conseguente rottura sia della vittoria di Bane che della schiena di Batman.

Con l'originale Cavaliere Oscuro ormai fuori dai piedi, Bane ha iniziato la sua missione per conquistare il mondo criminale di Gotham e presto è salito in cima alla catena alimentare, proprio come ha fatto all'interno di Pena Dura.

Sfortunatamente per Bane, le voci sulla morte di Batman erano in qualche modo esagerate poiché il sostituto prescelto di Wayne, l'assassino diventato eroe, Azrael, cercò Bane e assunse la nuova mente criminale di Gotham per dimostrare il proprio valore come nuovo protettore di Gotham.

Picchiato fino a un centimetro dalla sua vita dal nuovo Batman sempre più brutale, Bane fu sconfitto e ancora una volta incarcerato, tranne che questa volta era all'interno delle mura della prigione di Blackgate piuttosto che di Pena Dura.

Prendendo a calci la sua dipendenza da Venom mentre si trovava all'interno di Blackgate, Bane alla fine fuggì di prigione (come visto in La vendetta di Bane II: The Redemption) e finì per abbattere un anello di fornitori di Venom prima di lasciare Gotham per sempre.

Con quella storia conclusa, Bane è apparso successivamente nella miniserie, Bane of the Demon, che lo ha trovato alla ricerca di suo padre perduto da tempo e incrociato con lo stesso Demon's Head, Ra's Al Ghul.

Impressionato dalle qualità di Bane, Ra's gli ha conferito il titolo di erede - un onore che lo stesso Batman aveva rifiutato in passato - e insieme questa nuova partnership avrebbe affrontato ancora una volta il Cavaliere Oscuro durante il 1996 Legacy trama.

Fu durante questo arco che Bane e Bruce Wayne – ora di nuovo nel costume da pipistrello – avrebbero finalmente avuto la loro rivincita. Tuttavia, questa volta Batman sarebbe emerso vittorioso e questo alla fine avrebbe portato Bane ad estraniarsi sia da Ra's Al Ghul che dalla Lega degli Assassini.

Con il Legacy trama che lega i fili iniziata per la prima volta in La vendetta di Bane e Knightfall, il personaggio di Bane ora si trovava a una specie di bivio.

Apparizioni in Terra di nessuno (1999) e Gotham Knights (2002), l'ultimo dei quali ha giocato con l'affermazione di Bane come il fratellastro perduto da tempo di Bruce Wayne, sapeva di vari team creativi che lottavano per trovare un ruolo per l'ex acerrimo nemico di Batman.

Dopo diverse apparizioni poco memorabili durante il Crisi Infinita e Un anno dopo Eventi DC, dal 2008 Bane sembrava finalmente trovare casa nelle pagine della scrittrice Gail Simone's Segreto Sei serie.

Scegliendo Bane come leader de facto di questo gruppo di cattivi di serie B, il libro di Simone ha dato a Bane una piattaforma e una visibilità che non aveva goduto da anni. Purtroppo, nel 2011 quel libro - insieme a ogni altro titolo DC - è stato cancellato per far posto al riavvio della linea 'New 52' della compagnia. Tuttavia, nonostante questa apparente battuta d'arresto, c'era qualcosa di molto più eccitante che si profilava all'orizzonte...

Con le voci sull'Enigmista, il Pinguino e persino su Hugo Strange che circolavano sulla stampa, è stata una sorpresa quando è stato annunciato che Bane sarebbe stato il cattivo dell'ultimo film di Batman di Christopher Nolan, Il Cavaliere Oscuro risorge.

La precedente uscita sul grande schermo di Bane era stata nel 1997 Batman & Robin . Molto è stato scritto su quel film, ma basti dire che il rifacimento di Bane da parte di Joel Schumacher come un mostro senza cervello con un debole per travestirsi con abiti rosa Gorilla è stato sicuramente uno dei punti bassi del film.

Il casting dell'attore Tom Hardy nella parte è stato sicuramente un modo per cancellare il ricordo della precedente 'performance' del wrestler Jeep Swanson nel ruolo, ma la domanda rimaneva: come avrebbe lavorato Bane sullo schermo?

A giudicare da ciò che abbiamo visto finora, la risposta sembra essere: incredibilmente bene.

Come con ogni Bat-cattivo finora, Nolan e il co-plotter David Goyer sono tornati alla radice del personaggio e hanno isolato ciò che ha funzionato nelle loro incarnazioni di maggior successo.

Dal materiale del prologo e del trailer pubblicato finora sembra che il team creativo abbia deciso di dare a Bane un piano e una mentalità militare che evochino le sue prime apparizioni nel Vendetta di Bane e Knightfall .

Pur rinunciando all'intera prospettiva di Venom, i realizzatori hanno abilmente mantenuto la dipendenza di Bane da una qualche forma di narcotico, tranne che questa volta è una forma di sollievo dal dolore, che potenzialmente dà a Bane sia un tallone d'Achille che, cosa più interessante, un elemento di simpatia.

Tuttavia, la cosa più impressionante è stata la riprogettazione della maschera di Bane. Rendendolo un respiratore simile a una museruola, hanno preso l'aspetto più debole del design dei fumetti (la sua maschera facciale in stile Luchador) e lo hanno trasformato nella sua caratteristica distintiva.

Le mandibole simili a denti sulla maschera ricordano la bocca di un gorilla, ma evocano anche le zanne del capo mutante del seminale di Frank Miller Il ritorno del Cavaliere Oscuro .

Quel personaggio era chiaramente – insieme all'eroe pulp degli anni '30 Doc Savage – un'influenza sul Bat-office quando stavano creando Bane, quindi è interessante vedere che ottenere un cenno in questa incarnazione sul grande schermo.

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui