La trilogia del cavaliere oscuro: scene orribili che ci fanno ancora rabbrividire

Dopo questo mese, di Zack Snyder Lega della Giustizia sta colpendo HBO Max. Nonostante l'anticipazione e un'accoglienza positiva quasi garantita da parte del contingente di fan vocali di #ReleaseTheSnyderCut, questa sarà probabilmente l'ultima incursione di Snyder nell'universo DC. In effetti, una delle lamentele principali dello studio nei confronti della visione di Snyder, che ritengono abbia influito sugli incassi al botteghino, è stato il suo tono più oscuro rispetto al più ironico MCU. Tuttavia, l'approccio di Snyder rispecchiava solo molte delle trame più popolari della DC, dal violento film di Frank Miller Il ritorno del Cavaliere Oscuro sullo schermo La trilogia del cavaliere oscuro dal regista Christopher Nolan . Difficilmente si può biasimare Snyder per aver ampliato ciò a cui il pubblico stava già rispondendo quando si trattava di personaggi DC nel film.

Meno di un decennio fa, la Warner Brothers era calda del successo del trio di film di Nolan che nessuno descriverebbe come spensierato o scherzoso. Il Batman dei film di Nolan non è stato ispirato dalle iterazioni a misura di bambino o campy del personaggio che si trovano nel Batman Serie TV degli anni '60 o film di Joel Schumacher, ma di Miller e David Mazzucchelli Batman: Anno Uno , e Jeph Loeb e Tim Sale's Batman: Il lungo Halloween . Vale a dire che il Batman di Nolan e Christian Bale ha cercato di essere un'interpretazione da strada, grintosa, del personaggio che enfatizzasse il noir e una realtà fondata.

Snyder non ha reso Batman troppo oscuro per il pubblico cinematografico, cosa che era già stata fatta da Nolan. Di seguito sono riportati solo alcuni esempi dei momenti più bui e orribili di La trilogia del cavaliere oscuro .



Giurami la scena in Batman Begins

'Giurami!' – Batman Begins

Il pubblico sapeva di essere in un diverso tipo di Batman dal momento in cui ha sentito la voce roca di Bale mentre indossava la tuta. Se Bale si spinge troppo oltre con il suo tenore feroce e nel territorio comico è oggetto di dibattito, ma la scelta è certamente memorabile.

Bale riesce davvero a masticare le sue corde vocali durante una scena specifica in Batman inizia dove il Cavaliere Oscuro affronta il poliziotto corrotto Arnold Flass sulle misteriose spedizioni di droga del dottor Jonathan Crane. Dopo non essere riuscito a incutere paura a Flass, Batman appende l'uomo corpulento a testa in giù da un edificio. Quando Flass giura su Dio di non sapere nulla, Batman risponde: 'Giurami!' il viso tremante di rabbia. Questo è l'opposto di una delle battute di George Clooney durante il suo periodo sotto il cappuccio. Il Batman di Bale si afferma come qualcosa di cui aver paura e come una forza onniveggente da non sottovalutare.

Demon Bat in Batman Begins

Il pipistrello demone – Batman Begins

Mentre l'horror si è fatto strada nei fumetti di Batman molte volte, in particolare durante La recente corsa di Scott Snyder e Greg Capullo con il personaggio, non c'è stata una tonnellata di immagini da incubo presenti negli adattamenti cinematografici del personaggio. Tuttavia, arriva la rappresentazione più spaventosa delle mani di Caped Crusader sullo schermo Batman inizia . Quando Bruce Wayne ha detto che voleva incutere paura nel cuore dei criminali, doveva essere di questo che stava parlando.

Nel culmine del film, quando lo Spaventapasseri di Cillian Murphy tenta di avvelenare l'approvvigionamento idrico di Gotham City con la sua tossina della paura, il buon dottore viene affrontato da Batman e gli viene data un assaggio della sua stessa medicina. La tossina della paura ha effetto e Crane inizia a vedere Batman come un'interpretazione letterale e demoniaca di Batman, con una sostanza appiccicosa nera che gli gocciola dalla bocca e gli occhi nerissimi. Questa versione mostruosa del pipistrello è stata sicuramente un passo nella giusta direzione per i fan dei fumetti che speravano che i film di Batman avrebbero ottenuto l'elemento terrore del personaggio nel modo giusto.

Christian Bale in Batman Begins

Bruce tenta di uccidere Joe Chill – Batman Begins

Questa scena del primo film della trilogia di Nolan è la più oscura a causa di quanto sia reale per i personaggi principali. Il momento non accade quando Bruce Wayne si maschera da vigilante vestito da pipistrello, ma quando è un giovane che sta ancora cercando di fare i conti con l'omicidio dei suoi genitori. Bruce scopre che Joe Chill è stato rilasciato sulla parola in modo che possa testimoniare contro il boss del crimine di Gotham Carmine Falcone. Bruce aspetta fuori dall'aula con una pistola, con l'intenzione di uccidere Chill dopo la sua testimonianza. Ma quando Chill arriva nell'atrio pubblico, uno degli scagnozzi di Falcone batte Bruce sul tempo, sparando a Chill a morte.

L'amica d'infanzia di Bruce, Rachel Dawes, scopre le intenzioni di Bruce e lo schiaffeggia in faccia. Lei rimprovera Bruce e gli dice che suo padre si vergognerebbe di lui, qualcosa che senza dubbio deve essere difficile da sentire per il giovane Bruce arrabbiato e addolorato. Questo momento serve come una sorta di fondo per il personaggio prima che decida di lasciarsi Gotham alle spalle e viaggiare per il mondo, immergendosi nel mondo criminale, un viaggio che lo porterebbe inevitabilmente a diventare... Batman.

Il trucco della matita di Joker ne Il cavaliere oscuro

Il trucco della matita di Joker – Il cavaliere oscuro

Nessuno ha bisogno di versare altro inchiostro su quanto sia brillante il ritratto di Heath Ledger del Clown Prince of Crime, il jolly , era in Il Cavaliere Oscuro . È una performance iconica che ha oscurato per sempre la percezione del pubblico della più grande nemesi di Batman. È allo stesso tempo divertente e spaventoso, brutale e piagnucoloso, caotico e astuto. Può farti sorridere e poi improvvisamente voler schermare i tuoi occhi.

Va tutto bene lì dalla sua prima vera introduzione nel film quando si pavoneggia in un incontro tra i signori del crimine di Gotham e offre i suoi servizi nell'uccidere Batman. Inchiodando i componenti principali del personaggio, la sua propensione per lo spettacolo, le sue tendenze violente e il suo senso dell'umorismo contorto, il Joker tira fuori un 'trucco di magia' sbattendo la testa di un gangster attraverso una matita che è stata bloccata in posizione verticale su una scrivania. Non è esattamente il tipo di trucco da festa che vedrai esibirsi in Ant-Man nell'MCU!

Il Cavaliere Oscuro Rachel Dawes Death

La morte di Rachel Dawes – Il cavaliere oscuro

Mentre il Joker escogita molti schemi inquietanti in Il Cavaliere Oscuro , come la televisione che uccide gli impostori di Batman, minacciando di far saltare in aria gli ospedali e l'esperimento del traghetto della teoria dei giochi, il suo crimine più spregevole è anche il suo più personale. Dopo essere stato preso in custodia, il Joker rivela di aver preparato una trappola senza vittoria per Batman, costringendolo a scegliere tra Rachel, il suo amore, e il Cavaliere Bianco di Gotham, il procuratore distrettuale Harvey Dent. Il Joker li ha legati in luoghi diversi, truccati per esplodere con lo stesso timer, e Batman ha solo il tempo di salvarne uno. Joker dà all'eroe i loro indirizzi, ma in una svolta crudele, cambia chi è dove. Bruce crede di salvare Rachel, ma salva invece Harvey. Nel frattempo, il GCPD ha cercato di salvare Harvey, ma arriva appena in tempo per vedere l'edificio che ospita Rachel prendere fuoco.

Mentre Rachel potrebbe essere stata un personaggio sottovalutato, usato davvero solo come vittima e interesse amoroso fino al suo ultimo congelamento, la sua morte è stata comunque uno shock e una svolta oscura che altri film di supereroi, escludendo l'altrimenti dimenticabile L'incredibile Spider-Man 2 , si sono sempre rifiutati di fare. Rachel è stata in qualche modo la bussola morale di Bruce, e la sua morte ha lasciato il vigilante alla deriva e incline ai suoi impulsi più oscuri.

Harvey Dent Due Facce ne Il Cavaliere Oscuro

La trasformazione di Harvey Dent – ​​Il cavaliere oscuro

Il rovescio della medaglia di quanto sopra è che il salvataggio dell'ultimo minuto di Batman di Harvey Dent lo lascia sfregiato, traumatizzato, arrabbiato e fondamentalmente cambiato. Non è solo che Harvey perde metà della sua faccia e diventa una vittima grottesca; è che nel momento in cui Rachel muore, tutto il suo idealismo e la motivazione per essere una forza per il bene e il cambiamento muoiono con lei. Con un atto, il Joker porta via l'eroe di cui Gotham ha davvero bisogno per porre fine alla corruzione e all'ingiustizia.

Non è solo che Dent cade; cade forte. Uccide gli agenti di polizia (per quanto corrotti possano essere), rapisce i bambini e introduce tanta anarchia a Gotham quanto il Joker. Alla fine, viene fermato da Batman, ma la sua morte e caduta in disgrazia è un momento demoralizzante, e la decisione di mentire e sostenere Dent come l'eroe che era piuttosto che il mostro che è diventato è una negazione della verità necessaria ma profondamente preoccupante. Non lasciare che il punteggio trionfante e le immagini alla fine di Il Cavaliere Oscuro sei pazzo; questo è un finale estremamente pessimista.

Bane rompe Batman

Bane spezza la schiena al pipistrello – Il ritorno del cavaliere oscuro

Batman è un tosto che raramente viene battuto sullo schermo. Anche nell'interpretazione del personaggio di Zack Snyder, è in grado di sottomettere un dio figurativo in Superman. Tuttavia, nel terzo e ultimo film di Batman di Nolan, Il Cavaliere Oscuro L'Ascesa , Batman finalmente incontra la sua partita, e non è carino. Dopo essere stato attirato nelle fogne da Selina Kyle, Batman finisce in una trappola e combatte con Bane, il terrorista sollevato che è stato scomunicato dalla Lega delle Ombre, ed è tosto quanto Batman. Dopo otto anni seduto sullo scaffale e una carriera di lotta al crimine che lo ha lasciato malconcio, Batman viene assolutamente demolito da Bane, che prende a pugni Bruce prima di sollevare finalmente l'eroe sopra la sua testa e fargli schioccare la schiena sul ginocchio. Gli eroi occasionalmente perdono sullo schermo, ma non così.

Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno Alfred

L'arco di Alfred – Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Alfred Pennyworth è un personaggio cruciale nel mito di Batman, ed è tipicamente ritratto come un facilitatore compiacente, anche se leggermente disapprovante. Tuttavia, non è così in Il Cavaliere Oscuro L'Ascesa . Interpretato da Michael Caine, Alfred spezza i cuori rivelando a Bruce che Rachel intendeva sposare Harvey Dent e dicendo severamente al figlio surrogato che la sua guerra con Bane alla fine porterà alla sua morte e che 'non seppellirà' un altro membro dei Wayne famiglia.

È uno dei momenti più emozionanti del film. Alfred sostanzialmente abbandona Bruce, una decisione che aumenta l'isolamento di Bruce e il viaggio dell'eroe. Alfred torna solo verso la fine del film per il funerale di Bruce, dove confessa in lacrime alle lapidi del defunto Waynes che le ha 'fallite'. Mentre la storia di Alfred si conclude con una nota di speranza, con lui che individua Bruce vivo e vegeto in Italia, è ancora piuttosto la rottura tra il Maestro Bruce e il suo consigliere più fedele.

Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno Talia

La storia di Talia al Ghul e Bane - Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Mentre i migliori cattivi in ​​genere hanno retroscena simpatici, pochi ne hanno uno traumatico e cicatriziale come Il Cavaliere Oscuro L'Ascesa ' cattivi, Talia al Ghul e Bane. Verso la fine del film, viene rivelato che Talia è cresciuta nello stesso posto in cui Bruce si è trovato dopo che Bane si è rotto la schiena. Nata in una prigione primitiva conosciuta come la Fossa, Talia ha visto sua madre aggredita e uccisa dagli altri prigionieri. La coppia è stata messa nella Fossa in cambio di Ra's al Ghul, con la madre di Talia che ha accettato di prendere il suo posto in cambio della sua libertà. Talia è sopravvissuta solo grazie alla protezione di Bane, che alla fine aiuta Talia a fuggire dalla prigione, ma nel frattempo viene picchiato e sfigurato.

Dopo la fuga di Talia, trova suo padre e lui torna con la Lega delle Ombre per vendicarsi dei prigionieri che hanno ucciso sua moglie e degli uomini che l'hanno messa lì. In seguito, Ra's e la Lega si occuparono del trattamento di Bane, ma non furono in grado di fermare il continuo dolore che provava. Alla fine, Bane viene reclutato nella Lega, dove gli viene data una maschera che gli fornisce gas analgesico per frenare il dolore costante dalle ferite che ha subito mentre proteggeva Talia. Se pensavi che Bruce avesse un passato traumatizzante, devi aver semplicemente adottato l'oscurità.