Recensione dell'episodio 1 dell'autunno: Dark Descent

Questa recensione contiene spoiler.

1.1 Discesa Oscura

Che tipo di psicologia può mantenere un'esistenza di successo nel mondo ordinario e una vita segreta da donna strangolatrice? Dramma criminale in cinque parti La caduta vuole dircelo, il che è un peccato perché a giudicare dal suo primo episodio, non ha il primo indizio.



Jamie Dornan interpreta Paul Spector, padre amorevole, marito e consulente del dolore di giorno; di notte bastardo assassino che annusa le mutande. La caduta è orgoglioso come pugno dell'ironia in esso. Ecco Spector che dà il bacio della buonanotte alla sua dolce figlia, ora eccolo strangolare a morte una donna. Vedi? È entrambe le cose. Un padre amorevole/assassino psicopatico/marito affettuoso/predatore pervertito. Come va per la caratterizzazione complessa?

È la stessa logica che deve pensare La caduta la misoginia di 's (sexy, nudo, cadaveri femminili abbondano nel primo episodio) è stato spazzato via infilando Gillian Anderson in un vestito e avendo il suo capo intorno. Ormai, probabilmente hai letto tante colonne che si lamentano dell'approccio fetish della TV criminale alle ragazze morte calde come hai visto vittime nude disposte come odalische sulle scene del delitto, ma smetteremo di scriverle quando la televisione smetterà di fare gli occhi cadaveri. La caduta 's fotocamera - e non è affatto l'unico colpevole di questo - viaggia sulle sue foto di precedenti vittime di omicidio come un servizio di moda di Vogue di cattivo gusto. Imbavagliato, strozzato e infilato in un armadio; è il nuovo derelitto.

La svolta nel mostrare Spector che vaga tra le relazioni di stalking notturne e... I bambini dicono le cose più divertenti gli incontri in stile con i suoi rugrats non sono così affascinanti o minacciosi come La caduta ti farebbe credere. Principalmente perché a casa, al lavoro o con le mani avvolte intorno al collo di una vittima, La caduta il cattivo non è così interessante. I serial killer televisivi possono essere una serie di cose: disgustosi, carismatici, geniali, persino seducenti... ma raramente noiosi. Paul Spector invece? Parla della banalità del male.

Se gli episodi dal secondo al quinto continuano ad espandere la patologia di Spector in modi sottili e illuminanti che si dispiegano oltre la comprensione dell'ironia drammatica di Fisher Price di questa settimana, allora stamperò volentieri questa recensione e la ingoierò. Se il suo personaggio si evolve oltre ad essere l'interpolazione dei serial killer, scarabocchiando immagini sognanti delle sue vittime in uno speciale album e scarabocchiando 'I heart strangling ladies' ai margini dei suoi compiti, lo stamperò e lo mangerò due volte.

Anderson, per inciso, è fantastico nei panni della cougar-y DSI Stella Gibson, e di gran lunga la cosa migliore di La caduta finora. Mangiare hamburger delle dimensioni della faccia di un bambino, bere ciotole di vino di pesci rossi e dire ai giornalisti ficcanaso di andare a farsi fottere... è una delizia. La vergogna è che il suo personaggio è circondato da idioti, dal suo diretto superiore, ai suoi subalterni, al suo antagonista Strangle-Dad. Perché far volare un sovrintendente investigativo per eseguire una revisione di 28 giorni e poi ignorare la sua prima pista solo per - nelle inimitabili parole di La caduta 's script - 'lascia che la cecità del collegamento faccia uccidere di nuovo l'assassino'? Il crimine a Belfast è politicizzato, ci viene detto all'inizio. Non questo non lo è, a meno che Gibson non sia pronta a scoprire un'intricata cospirazione di poliziotti che arriva fino alle... scuse, mi sono appisolato per un momento lì.

La leggerezza della sceneggiatura si sente anche male giudicata in un dramma su un assassino che perseguita e uccide le donne. L'umorismo del patibolo è una cosa, ma i momenti pacchiani di LOL su giocattoli sessuali, gatti e nascondigli di cartoni animati titty disegnati a mano dei pazienti di consulenza di Spector dai loro mariti teppisti sono un'altra. Forse non era lo stesso nel tuo soggiorno, ma alla proiezione a cui ho assistito c'erano scoppi di risate dappertutto. ah! Quella vivace babysitter sta quasi correndo verso quello strangolatore per primo, sembravano dire. Aspetta solo che lei scopra cosa lui veramente è! Idem la combinazione grossolana del tag-team della polizia comica che si scrolla di dosso l'assenza di uno stalker al suo indirizzo di casa quando è davvero al piano di sopra con la vita spremuta fuori da lei.

Gran parte della sceneggiatura condivide lo stesso piacere superficiale nel suo trucco. A parte l'ineleganza di cose come 'Ho fatto cose, cose brutte, in passato, cose davvero brutte' e l'improbabilità di una chiacchierata alcolica tra colleghi che prendono in un trattato sul desiderio, il bisogno e la politica di genere dei cinesi remoti tribù, c'è la sottile ironia della moglie di Spector che lo chiama scherzosamente un uomo orribile (lo è!), e lui dice a un amico sorpreso a visitare un club di lap dance che 'avrebbe dovuto distruggere le prove' (come fa! Con i suoi omicidi!). A un certo punto Spector osserva tonando: 'Nessuno sa cosa sta succedendo nella mente di qualcun altro, e la vita sarebbe intollerabile se lo sapesse'. Sarebbe uno spettacolo dannatamente più tollerabile di questo, tanto per cominciare.

Merito dove è dovuto, la regia ha avuto alcuni buoni assi nella manica, non ultimo uno scatto dall'alto elegante e fluente che viaggia onnisciente sul primo piano degli Spector. Anche il personaggio di Anderson, nonostante il nuoto sia il suo principale tratto di personalità in questa fase iniziale, ha un sacco di potenziale. Apprezzando che siamo solo a un quinto del percorso, il peccato è che La caduta pensa rivelando il suo assassino dall'inizio, sta rinvigorendo il genere, quando tutto ciò che fa è sganciare le valvole e lasciare che la tensione sbuffi.

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui .