Recensione di The Flash Stagione 4 Episodio 2: Segnali misti

Questo Il flash la recensione contiene spoiler.

The Flash Stagione 4 Episodio 2

Non so di questo, gente. So che 'Mixed Signals' doveva servire come vero reset dopo la comprensibile stranezza di far uscire Barry dalla Speed ​​Force nella premiere della stagione. E capisco che gli showrunner vogliono inviare un messaggio forte e chiaro sul nuovo tono più leggero di questa stagione per aiutare a lavare via qualsiasi negatività persistente da quanto sia stata intensa la terza stagione (divulgazione: non ho avuto problemi con esso). Ma ero io, o 'Mixed Signals' si sentiva davvero forzato?

Non voglio essere quello che piscia nella ciotola del punch, e per essere sicuro, ho avuto un bel po' di risate dall'episodio. Ma sento che questo non è il tipo di cosa in cui hai bisogno di fare due episodi. Per quanto strano possa sembrare quando parliamo di un cast che ha guadagnato così tanta buona volontà negli ultimi tre anni, ma considerando quanto ha affrettato il ritorno alla normalità di Barry la scorsa settimana, non sembrava che si fossero ancora guadagnati esattamente un episodio così leggero.



Non fraintendetemi, non sto sostenendo un ritorno agli elementi oscuri e melodrammatici della scorsa stagione, né penso che abbiano bisogno di tuffarsi direttamente in un'altra trama infinitamente serializzata all'inizio della quarta stagione. Ma dopo aver affrettato il ritorno di Barry e aver spazzato via la maggior parte delle potenziali conseguenze sotto il tappeto una settimana, è andato tutto al massimo Leggende di domani (che adoro, quindi non c'è niente di intrinsecamente sbagliato in questo) potrebbe non essere stata la mossa migliore. Se alcuni di questi altri problemi fossero stati affrontati, o se questa fosse stata una breve pausa dopo due o tre episodi di ripristino, le cose si sarebbero svolte un po' più naturalmente.

Ho capito che l'intera faccenda della 'terapia di coppia' era stata presa in giro all'inizio, e devo dire che ho avuto la mia più grande risata dal Dottore che diceva a un supereroe che 'non c'è giusto o sbagliato'. Ma ancora una volta, questo ha fatto davvero un favore a Iris come personaggio? Iris ha avuto una lunga strada nelle ultime due stagioni, ed è stato così bello vederla crescere come 'la ragazza' o 'quella a cui tutti mentono', ma averla spinta a spingere Barry, che è stato fuori dalla Speed ​​Force un'intera settimana, in terapia per farle fare tutta la cosa del 'mi hai lasciato' sembra un'enorme regressione, soprattutto perché è stata lei a eseguire l'operazione negli ultimi mesi. Avrebbero potuto farla franca, e quel momento avrebbe significato molto di più, se tutti avessero avuto qualche settimana per elaborare il ritorno di Barry e il suo nuovo atteggiamento.

E questa è l'altra cosa, dobbiamo parlare dell'atteggiamento di Barry. È fantastico che sia finalmente venuto a patti con il suo passato e che abbia lasciato gran parte del bagaglio emotivo delle ultime tre stagioni nella Speed ​​Force. È l'esito naturale della sua decisione alla fine della scorsa stagione. Ma la storia ci dice che ogni volta che Barry è così spensierato, le cose brutte sono all'orizzonte e sappiamo già che il misterioso DeVoe farà gravi danni personali a Barry in modi che ancora non comprendiamo. Tuttavia, la routine disinvolta esagerata di Barry sembra qualcosa che abbiamo visto prima, e in seguito stanno solo telegrafando una grande caduta.

A tutto ciò si aggiungeva l'unico uso moderatamente inventivo di Kilg%re come cattivo della settimana su una storia che, se si togliessero i supereroi e l'aspetto del tecno-virus vivente, si sarebbe svolto come un procedurale della CBS. Mentre storicamente, questo sarebbe andato bene quando usi la parte più ampia dell'episodio per fare un punto (in questo caso, l'enfasi sull'umorismo, il nuovo tono dello show, ecc.), Questa volta ha solo aggiunto alla sensazione irregolare dell'episodio.

Sono sicuro che molti di voi la penseranno diversamente, e non dirò che non mi sono divertita. Ma 'Mixed Signals' costeggia il fascino e poco altro, e mi aspetto un po' di più da Il flash .

Fatti flash!

– Mi dispiace, ma il Affare rischioso l'omaggio era insopportabile.

– È abbastanza figo che abbiano usato Kilg%re in TV, anche se non assomiglia molto alla sua versione a fumetti. Kilg%re è stato creato da Mike Baron e Jackson Guice, durante la loro corsa incredibilmente sottovalutata come team creativo durante i primi giorni di Wally West come The Flash nel 1987. Seriamente, rintraccia questi fumetti perché sono davvero fantastici e in anticipo sui tempi.

Ad ogni modo, nei fumetti Kilg%re viene dallo spazio ed è diventato una minaccia molto più grande di quella che abbiamo qui, che è un po' Kilg%re solo di nome. Sono abbastanza sicuro che anche i nomi dei suoi creatori qui non abbiano nulla a che fare con i fumetti, ma la mia memoria mi sta venendo meno nella mia vecchiaia che si avvicina rapidamente. Sembra che ci siano piani più grandi per lui lungo la strada con il Pensatore.

– Un'ultima volta, lo giuro: questa nuova tuta di Flash è così killer ed è immediatamente il miglior costume da supereroe televisivo in circolazione. MA... faremmo meglio a non vedere mai più quell'assurdità del 'cannone a impulsi'. Smettila di trasformare ogni supereroe in Iron Man/Batman.

- Il 'Protocollo Babele' incorporato nella tecnologia della tuta potrebbe essere un riferimento alla storia della JLA 'Torre di Babele' in cui Batman notoriamente aveva conservato i file su come abbattere tutti i membri della Lega nel caso in cui fossero andati male ... e di ovviamente quei file sono stati sfruttati. Cisco fa un riferimento indiretto a questo con il suo crack sulla 'versione malvagia di Barry' che era preoccupato di dover eliminare.

– Cisco sta adulando un problema di Byte nulli . Non è un riferimento alla DC Comics o altro, è solo un titolo davvero esilarante.

– Il Pensatore cerca altri 12 “soggetti” con poteri tecno? 12 discepoli, forse?

Vedi qualcosa che mi sono perso, fan di Flash? Ecco a cosa servono i commenti! Oppure puoi contattarmi su Twitter!

Leggi tutto Den of Geek Rivista in edizione speciale NYCC proprio qui!