The Handmaid's Tale Stagione 3 Episodio 12 Recensione: Sacrifice

Questo Il racconto dell'ancella la recensione contiene spoiler. Abbiamo una recensione senza spoiler della stagione qui.

The Handmaid's Tale Stagione 3 Episodio 12

“Sacrificio” è un episodio sul pragmatismo. Sia Serena che June hanno fatto la scelta ostinata di offrire qualcun altro per, secondo loro, il bene più grande. June ha rinunciato alla vita di Eleanor per 52 bambini; Serena ha scambiato la libertà di Fred per una sola. Se le loro rispettive scommesse pagheranno lo dirà il finale.

Molto si basa sullo sguardo che il comandante Lawrence ha rivolto a June nei momenti finali di questo episodio: c'era quel sospetto dietro i suoi occhi o semplicemente dolore? In caso di sospetto, il piano di June è nei guai. La collaborazione di Joseph è vitale per portare i bambini su quell'aereo. Rimuovendo una minaccia, June potrebbe aver inavvertitamente rischiato l'intero gioco.



Dopotutto, è stato stabilito attraverso numerose scene recitate con vera tenerezza da Julie Dretzin e Bradley Whitford che Eleanor era la priorità di Joseph. In un ruolo e una performance guidati dall'ambiguità, l'amore di Joseph per sua moglie è il nostro unico punto d'appoggio sul personaggio. Senza di lei, siamo tornati a non sapere chi sia veramente l'uomo e cosa stia veramente pensando.

Quello che June sta realmente pensando è molto più comprensibile. Ormai abbiamo passato così tante ore ad ascoltare la sua voce e a cercare il viso di Elizabeth Moss che nel momento in cui si è fermata di colpo nella camera da letto di Eleanor prima di chiamare aiuto, sapevamo che questo era il suo momento alla Walter White, e quello che sarebbe seguito. Fred Waterford aveva ragione quando disse a Luke che il June Osborne che conosceva era sparito.

leggi di più: La terza stagione di The Handmaid's Tale descrive un cambiamento sismico in Gilead

Non che fosse necessario dirlo ad alta voce. Dato che l'intera stagione ha riguardato il modo in cui Gilead ha cambiato – e scardinato – June, rendendola più spietata e più pericolosa ('Sei un tale capo ora.'), mettere quelle parole nella bocca di Fred è stata una debolezza della sceneggiatura. Lo stesso vale per Moira che definisce Serena la vera traditrice di genere, come se lo show non avesse fatto questo punto come sottotesto ormai da anni. Il racconto dell'ancella può mettere il suo pubblico nello strizzacervelli, ma raramente ci tratta con condiscendenza. Chiunque abbia prestato attenzione sa che la terza stagione ha riguardato giugno che ha perso la persona che era una volta e il tributo che Gilead assume sulla psiche di tutti.

La battuta di Lawrence nell'ultimo episodio secondo cui i comandanti non sono riusciti a prendere in considerazione la salute mentale durante la progettazione del nuovo regime era sui soldi. La malattia di Eleanor esisteva prima della guerra civile, ma da allora si è disfatta. Emily, Moira, Joseph, persino Serena... solo un sociopatico poteva vivere a Gilead e non subirne gli effetti.

Parlando di Fred, lui e Serena non erano proprio nelle tute arancioni che June immaginava. Il degrado della signora Waterford non verrà dal suo ambiente, che è piuttosto sofisticato come vanno i centri di detenzione, ma dalla sua realizzazione che stare con Nichole non risolverà magicamente tutti i problemi. È stato un po 'spesso, ma era impossibile non godersi la frustata della frusta che Serena ha sentito chiaramente quando l'assistente sociale di Nichole ha parlato di 'ansia da estraneo'.

A proposito di ansia, mettere a repentaglio il piano di June sarebbe di moda per Il racconto dell'ancella , uno spettacolo che ci ha addestrato a diffidare delle troppe buone notizie. La prima metà di 'Sacrifice' era proprio questo: il successo seguiva il successo dopo il successo. Come il Comandante Lawrence ha riassunto con la tipica disinvoltura, “Fred e Serena sono un brindisi, e tu l'hai appena fatto franca con l'omicidio. Tutto sommato non è una brutta mattinata.”

E non è stato un brutto episodio, solo uno che ha colmato un divario tra gli shock della scorsa settimana e quelli previsti nel finale della prossima settimana invece di consegnarne uno proprio. La storia dei Waterford è andata avanti a poco a poco e alla morte di Eleanor un pezzo è stato silenziosamente rimosso dal tabellone. La vera azione deve ancora venire.

Resta al passo con tutti i nostri Il racconto dell'ancella notizie e recensioni sulla stagione 3 proprio qui.

Leggi e scarica il Den of Geek SDCC 2019 Special Edition Magazine giusto qui!