Gli agenti originali di SHIELD: la storia dietro il film TV di Nick Fury

Marvel's Agents of SHIELD sembra il sogno di un fan che si avvera, ma non è la prima volta che SHIELD fa conoscere la sua presenza sulla rete televisiva. Nel maggio del 1998, Nick Fury: agente dello SHIELD , un film TV di due ore, in anteprima su FOX. Non ha esattamente infiammato il mondo, essendo arrivato quarto nelle classifiche per le repliche di io e una proiezione della seconda metà di Titanic insieme a repliche di sitcom su altre due reti. FOX SCUDO è arrivato morto e vive come una divertente nota a piè di pagina che può essere considerata l'ultimo dei b-movies di supereroi Marvel a venire prima Lama e X-Men cambiato tutto.

David Goyer, scrittore di Lama , Batman inizia , e Uomo d'Acciaio , ha scritto Nick Fury per VOLPE. Non è come se il Nick Fury il film è tutto questo cattivo , è solo una specie di... lì: un riempitivo temporale che non si allontana troppo dai personaggi SHIELD della Marvel, ma non ha nemmeno fatto nulla di terribilmente avvincente con loro. Soddisfatto di attori con un raggio d'azione limitato e un budget limitato per interpretare un mondo in cui gli Hellicarrier e le macchine volanti sono all'ordine del giorno, SCUDO è diventata una meraviglia di una notte che non era molto meravigliosa.

Secondo il comico e lo storico di Hollywood Andy Mangels , USA Today autore di best-seller di libri come Iron Man: Sotto l'armatura e Lou Scheimer: creare la generazione delle riprese , 'Uno dei primi piani per Nick Fury in live action è stato annunciato in Varietà settimanale . Il numero del 17 settembre 1986 aveva un saluto di più pagine alla Marvel per il loro 25° anniversario e includeva articoli e pubblicità. Uno di quegli annunci, dall'agenzia di talenti The Kopaloff Company, propagandato Nick Fury, agente dello SHIELD per la Hill-Obst Productions (Debra Hill e Linda Obst) e la Paramount Pictures. Degli altri annunciati nello stesso annuncio - Capitano America , il camaleonte , temerario , Dottor Strange , Fantastici Quattro , Il protettore , She-Hulk , Uomo Ragno , decathalon , Sottomarino , Thor , e uomo di potere - solo Due di loro sono stati fatti: il budget basso Capitano America e Fantastici Quattro Caratteristiche. In modo divertente, Hill-Obst ha utilizzato Thor in modo significativo l'anno successivo nella loro Avventure in baby sitter . '



Capitano America e Fantastici Quattro continuarono a diventare a pieno titolo dei bootleg ai comic-con e alle battute finali, ma non c'era ancora alcuna trazione sul Nick Fury prima, finché, secondo Mangels, “A metà maggio 1995, Fox Broadcasting annunciò di aver acquisito una serie di progetti per la televisione della New World Entertainment (proprietari della Marvel fino al 1988), tra cui Nick Fury come pilota per il 1996, nonché come pilota di telefilm per Generazione X e Vedova Nera . Allo stesso tempo, New World ha venduto alla NBC un telefilm pilota per Il Punitore , e CBS un pilota per She-Hulk . Questi sono stati tutti messi in atto dal presidente relativamente nuovo Brandon Tartikoff. A quel punto, lo scrittore doveva essere David Goyer, che stava già scrivendo film per Lama , Cavaliere fantasma , e Dottor Strange , così come Flash Gordon (per il produttore Peter Guber).

La società di produzione aveva chiaramente grandi speranze per la proprietà quando si sono rivolti a David Hasselhoff, star di Cavaliere Cavaliere , Baywatch (quindi completando la sua ottava stagione), e Notti di Baywatch dare SCUDO qualche potere stellare riconoscibile. Una delle decisioni più convincenti prese dallo show è stata quella di riempire il resto del cast con un chi è chi della scena di spionaggio Marvel direttamente dalle menti di Stan Lee, Jack Kirby e Jim Steranko. Altri attori inclusi Lisa Rinna ( Melrose Place ) come ex amante di Fury, Contessa “Val” Valentina Allegro de Fontaine; Sandra Hess ( Combattimento mortale ) come il malvagio capo dell'Idra, Viper; Ron Canada come Gab Jones; Neil Roberts come l'ufficiale britannico, Alexander Pierce; e Garry Chalk come Dum Dum Dugan.

Nessuno può negare che lo spettacolo abbia onorato il passato del fumetto, il che non è una sorpresa considerando che Goyer è un autoproclamato fan dei fumetti e ha persino scritto per titoli come DC's JSA . L'amore di Goyer per il mezzo e la sua storia è evidente in ogni film che scrive, e in FOX SCUDO non faceva eccezione. Mangels spiega l'altro talento creativo coinvolto nel progetto: “David S. Goyer ha scritto una prima sceneggiatura per il telefilm, con le revisioni sul set di Robert Megginson. Il regista è…Rod Hardy (recente di ABC 20.000 leghe sotto i mari ). Il produttore è David Roessell, che ha anche prodotto il Generazione X telefilm, mentre i produttori esecutivi sono Tarquin Gotch e Bob Lemshen per i National Studios e gli immancabili Avi Arad e Stan Lee per la Marvel.

In un pre- Lama 2 intervista con Rivoluzione SF , Goyer ha discusso i suoi pensieri sul progetto . “Non ero sul set di Nick Fury affatto', ha detto Goyer. “Ho scritto la sceneggiatura alcuni anni prima che il telefilm fosse girato. All'epoca in cui è stato girato, stavo dirigendo la mia serie di breve durata, Sonnambuli . All'inizio ero anche poco entusiasta del coinvolgimento di Hasselhoff. Penso che il film sia stato piuttosto mediocre, ma Hasselhoff si è rivelato la cosa migliore. Ha capito la battuta. La sceneggiatura doveva essere molto ironica e Hasselhoff lo ha capito'.

[articolo correlato: The Marvel TV Universe: 7 serie TV di supereroi Marvel dal vivo ]

L'approccio burbero di Hasselhoff (quasi fino al punto di accampamento) a Fury ha dato un'affascinante atmosfera dell'età del bronzo alla storia, ha masticato paesaggi con lo stesso gusto con cui masticava i suoi sigari e ha portato un'onesta semplicità al personaggio classico. Nonostante le prestazioni di gioco di Hasselhoff, c'era una certa resistenza interna alla Marvel nei confronti del casting, 'Non ho sentito molto direttamente dalla Marvel, a parte parlare con alcune persone editorialmente', ricorda Mangels. “La reazione è stata essenzialmente che Hasselhoff potrebbe essere un brontolone nel reparto casting, ma che lo spettacolo sembrava molto più vicino ai fumetti che al Generazione X aveva un film. ”

La Marvel Comics desiderava un giorno in cui potessero spostarsi oltre il campo e produrre un film che catturasse la pura essenza dei loro personaggi, un giorno che era proprio dietro l'angolo con Goyer's Lama e Bryan Singer's X-Men , ma nel frattempo avrebbero dovuto accontentarsi di Hasselhoff. Sebbene il film non abbia avuto un impatto, si può sostenere che il telefilm condannato sia stato il primo di una lunga serie di progetti Marvel che hanno rispettato e utilizzato le radici comiche del progetto, una filosofia che Goyer ha portato nel film di maggior successo e genere che definisce un Blade e una filosofia che sarebbe stata utilizzata da Bryan Singer e in seguito da Sam Raimi in Spider-Man.

Sembra che FOX avesse grandi speranze per Nick Fury, agente dello SHIELD come era stato indicato nella stampa commerciale e dei fan che il film sarebbe stato il primo di molti SCUDO progetti televisivi. La prima menzione da parte di una rivista di fan di un film SHIELD è stata nella colonna 'Trailer Park' di procedura guidata #71, che ha confermato che FOX aveva pianificato di far indossare ad Hasselhoff la benda sull'occhio molte altre volte. Infatti, il “Trailer Park” in procedura guidata #73 ha confermato che 'il budget per Nick Fury è uno dei più grandi di sempre per un telefilm FOX, spingendo $ 6 milioni.

'Siamo andati con la benda sull'occhio e la storia per cercare di catturare la profondità dei personaggi', ha detto Hasselhoff procedura guidata , l'intervista mostra chiaramente che l'attore era rispettoso delle radici di Fury e afferma che l'Hoff ha firmato per cinque altri film dello SHIELD e il numero successivo ha citato Hasselhoff dicendo che 'mi piacerebbe vederlo trasformarsi in lungometraggi'. Ahimè, non sarebbe stato così, ma il personaggio avrebbe sicuramente avuto un futuro sul grande schermo interpretato da Sam Jackson, un fatto che caglia il latte di Hasselhoff fino ad oggi.

In un'intervista del maggio 2012 con Movieline , Hasselhoff ha reagito al casting di Fury di Sam Jackson sul Uomo di ferro film e I Vendicatori , “Amo Sam Jackson, ma sai… il mio Nick Fury era il Nick Fury organico che è stato scritto e discusso con Stan Lee prima che qualcuno entrasse per cambiarlo. Nick Fury è stato scritto per essere ironico, e aveva un sigaro in bocca, era un duro, era figo. Hasselhoff ha ricordato le parole di Stan Lee e Avi Arad a proposito della sua interpretazione della super spia, 'Stan Lee ha detto: 'Sei l'ultimo Nick Fury'. Avi Arad, quando l'hanno comprato, ha detto: 'Non preoccuparti, tu 'sarà il Nick Fury per sempre' e hanno mentito”. Bene, questo è quello che succede quando il tuo Nick Fury perde contro le repliche di io .

Non è noto se Hasselhoff fosse effettivamente nei piani della Marvel o meno, ma la Marvel aveva pianificato di continuare a cercare di trovare la nota giusta per SHIELD e Fury e creare un film SHIELD diretto da David Goyer, un progetto che lo scrittore è stato costretto ad abbandonare quando la Warner gli ha offerto il franchise di Batman riavviato. In un'intervista del febbraio 2004 con IGN , ha raccontato Goyer lasciando dietro di sé lo SHIELD. “In origine, volevano che lo facessi Nick Fury alla DreamWorks, e, poi, il tutto Batman cosa è successa. Ho chiamato Avi e ho detto: 'Ascolta, mi hanno offerto Batman. Sin da quando ero un ragazzino, ho detto a mia madre che volevo andare a Hollywood e fare un film su Batman. Devo farlo.' E Avi ha detto: 'No, devi farlo.'”

Per quanto riguarda la possibilità che altri personaggi Marvel apparissero in futuro, ipotetici film di Hasselhoff, Mangels dice a Den of Geek: 'Dal momento che anche Black Widow era alla spina, c'era una leggera possibilità di qualche tipo di crossover - almeno nella menzione di il nome SHIELD o qualcosa del genere, ma tutti i personaggi degli eroi Marvel sono stati prenotati per i loro progetti o film, quindi non c'era nemmeno la possibilità di un universo Marvel TV collegato altrimenti. Sospetto che avremmo visto cose come l'Agente 13 o lo Scorpione o altri elementi dello SHIELD.'

In ogni caso, c'erano grandi piani per Nick Fury di Hasselhoff, Arad e FOX, ma ahimè, il film non è riuscito a suscitare nemmeno la minima increspatura sul pubblico e non rimane altro che una curiosità ben intenzionata che ha preceduto l'esplosione cinematografica Marvel del ventunesimo secolo. C'è un aspetto bizzarro nel guardare il film ora, anche se è diluito dallo spettacolo ad alto budget di Sam Jackson e Il Vendicatori . Non c'è molta carne sulle ossa, ma il film è tranquillamente orgoglioso come un primo tentativo di portare l'Universo Marvel alle masse.

Un ringraziamento speciale ad Andy Mangels per aver risposto alle nostre domande, fornendo un tesoro di materiali di ricerca e in generale essendo fonte di ispirazione per le persone che amano le proprietà dimenticate dei supereroi da altri media. Vai a dare un'occhiata al suo sito web e familiarizza con il suo lavoro!

Metti mi piace su Facebook e seguici su Twitter per tutti gli aggiornamenti di notizie relative al mondo dei geek. E Google+ , se questo è il tuo genere!