Recensione dell'episodio 1 della stagione 1 dei Simpson: I Simpson arrostiti sul fuoco aperto

Questo I Simpson la recensione contiene spoiler.

I Simpson: Stagione 1 Episodio 1

Quando i Simpson sono buoni, possono essere molto buoni, ma quando sono cattivi sono molto meglio. I Simpson è uscito dal cancello inseguendo Shirley i conigli meccanici e urlando per pezzi di carbone. L'America è venuta a conoscenza della famiglia disordinatamente disegnata da Lo spettacolo di Tracey Ullman , che li stringeva tra brevi sketch e scenette come paraurti ancora più corti, come castagne gialle. Senza lesinare sui bonus esecutivi senza alcun costo per il consumatore, Fox ci ha regalato un classico televisivo: 'Simpsons Roasting on an Open Fire' noto anche come 'The Simpsons Christmas Special', AKA The Simpsons stagione 1 episodio 1. Anche se inizialmente era previsto per entrare al numero otto in quella stagione.

Il numero 8 è anche il nome del Miracolo di Natale che ha segnato il suo territorio su Evergreen Terrace fin dall'inizio. Il piccolo aiutante di Babbo Natale non è Snoopy, la creazione di Peanut di Charles M. Shultz. Il cane di Charlie Brown era un cane diavolo della prima guerra mondiale in aria che combatteva il Barone Rosso attraverso l'immaginazione dei bambini che gli imponevano la loro immaginazione. Il piccolo aiutante di Babbo Natale non ballerà a uno spettacolo di Natale e non sarà mai Joe Cool. Il piccolo aiutante di Babbo Natale potrebbe semplicemente grattarsi e annusarsi, ma è altrettanto un cuore di I Simpson come un ornamento per la casetta degli uccelli è su un albero di Natale. Molto più di Palla di neve II, il gattino che la famiglia ha comprato dopo che Palla di neve è stato 'inaspettatamente investito ed è andato nel paradiso dei gattini', come scrive Marge nella lettera per le vacanze degli amici della famiglia Simpson.



Ulteriori letture: Gli episodi di Natale dei Simpson sono camini dell'orrore economicamente convenienti

Gran parte della fantasia surreale della mascotte dei Peanuts è stata presentata attraverso Maggie, che in questo episodio cammina a malapena da sola, vestita o meno con una tuta da neve a forma di stella. Il giocattolo da masticare per cani che Homer compra per Maggie può essere visto come un presagio. Il miracolo di Natale è un importante ciuccio in casa.

L'episodio si apre allo spettacolo festivo annuale della Springfield Elementary School, una serata senza fine supervisionata da un ospite poco brillante. Il preside Skinner non è uno showman nato. Come presentatore del concorso della scuola, pronuncia male la sua strada per una presentazione molto deludente. La migliore risposta che ottiene durante la serata è quando Homer geme 'Quanti voti ha questa scuola?' Ma questo è molto dopo il momento clou della serata: Bart viene strattonato per la sua interpretazione vivace di 'Jingle Bells'. Va con la versione 'Batmobile perde la ruota', un classico intramontabile del cortile della scuola.

Nella prima stagione Bart e Lisa sono ancora bambini e pensano, si comportano e parlano come bambini. Forse non ragazzi educati. Il ragazzo si presenta a Babbo Natale dicendo 'Sono Bart Simpson. Chi diavolo sei?' prima di strapparsi la barba. I bambini Simpson sono scritti lontano dal loro livello di scuola elementare a questo punto della serie. E come biasimarli? Indipendentemente dalla classe in cui si trovano, hanno sopportato molto, la morte del loro insegnante, un vicino di casa, un mentore jazz e diversi membri della famiglia e ancora più animali domestici.

Ma qui vediamo i ragazzi mentre hanno ancora un briciolo di fede. Bart crede in realtà che la riluttanza di Marge verrà effettivamente capovolta se ottiene una 'mamma' amorevole in un tatuaggio a forma di cuore sul suo braccio. Fa un regalo di Maggie e permette I Simpson per tirare fuori O Henry dalla calza. La clinica di traslochi insiste per un pagamento completo in contanti in anticipo. Ingoiare tutti i soldi di Natale. Marge è d'accordo perché crede ancora nel bonus di Natale di Homer.

Marge è già un grande facilitatore. Non ignora i commenti di Patty e Selma su suo marito, ma li esclude, gemendo di tanto in tanto imbarazzata. Poco tempo dopo aver visto Homer annegare in una combinazione di lacrime e sudore al solo pensiero di perdere il fondo di Natale, accetta prontamente che le cose vadano bene. Così bene che non esita nemmeno a lasciargli fare gli acquisti di Natale. È una donna straordinaria, in grado di nascondere un grosso barattolo di soldi tra i capelli per un anno.

Il laser che brucia il tatuaggio di Bart è una grande esagerazione infantile. È una pura evocazione a fumetti, ay, caramba. La scena 'Ow, lascialo' è una piccola fetta di torta di cibo del diavolo per l'anima. Adoro il modo in cui gli occhi di Bart guizzano con stima e come con nonchalance sputa le sue innominabili minacce. Maggie e Homer ricevono la stessa identica misura di minaccia per aver stuzzicato il suo braccio riparatore di Lisa, che lo ha stuzzicato continuamente, touché.

Otteniamo indizi sulla natura precoce dei bambini Simpson vedendo lo scarabocchio impertinente dell'ultima torcia fiammeggiante di Lisa di seconda elementare che si destreggia nei panni di Tawonga, il Babbo Natale dei mari del sud che indossa una maschera da stregone e una gonna d'erba. È più spaventoso di Hotiashi, il prete giapponese che si comporta come Babbo Natale con gli occhi dietro la testa durante Kurisumasu. Lisa ammonisce precocemente anche la zia Patty, sottolineando che, “a parte il fatto che ha le stesse fragilità di tutti gli esseri umani, è l'unico padre che ho. Pertanto, è il mio modello di virilità, e la mia stima di lui regolerà le prospettive delle mie relazioni adulte”.

Homer potrebbe essere un totale fallimento di un padre, ma almeno sa come dare a suo figlio un ricordo delle vacanze che ricorderà per sempre: un viaggio in una squallida pista per cani alla vigilia di Natale. I migliori soldi erano su Whirlwind, ma Homer è disposto a fare un ultimo tentativo e credere nella fede di suo figlio, qualcosa di cui nemmeno Bart è così sicuro. Homer è completamente vulnerabile e triste.

La racchetta dell'imitatore di Babbo Natale è una fregatura. Dopo i costi del costume, la previdenza sociale, l'assicurazione contro la disoccupazione, l'addestramento di Babbo Natale, l'affitto della barba e le spese per il fondo di Natale, ti rimangono tredici dollari. Non può permettersi un albero, quindi prende una motosega oltre i cani da guardia e un 'No Trespassing' e fa un affare. Homer può ancora allattare una birra alla taverna di Moe.

'Oh Homer', grugnisce Abraham durante l'interpretazione familiare di 'Rudolph la renna dal naso rosso'. Quelle due parole racchiudono una vita di delusioni. Parlando della vita che va avanti, il nonno è ancora con noi, esuberante come sempre. Nei primi episodi Homer suona come un incrocio tra Walter Matthau in La presa di Pelham Uno Due Tre e Walter Matthau in Orsi di cattive notizie , con un tocco di Fred Flintstone, se doppiato da Walter Matthau. Barney è un Barney scadente.

Ned Flanders non è ancora il fioretto di famiglia iperreligioso che diventerà. Qui rappresenta più una coscienza di classe. Ha le luci migliori del quartiere. Può permettersi una manciata di regali fantasiosi. Lui e uno dei suoi figli stanno andando verso il miglior Natale di sempre. Stupide Fiandre. La centrale nucleare debutta come un incubo e il signor Burns come un anziano Grinch. L'episodio introduce anche Barney, Milhouse Van Houten, Sherri e Terri, Wendell Borton, Dewey Largo, Ralph Wiggum e Waylon Smithers.

Le battute hanno un ritmo lento rispetto a dove lo spettacolo sarebbe salito molto rapidamente dopo, ma la sovversione è già visibile. Quando Bart dice 'c'è solo un ragazzo grasso che ci porta regali e il suo nome non è Babbo Natale', ruba un biscotto dalla mitologia perenne. Questo episodio confermò anche all'epoca quello che tutti sapevano da sempre, Nixon e Donna Dixon erano davvero delle renne.

“Simpsons Roasting on an Open Fire” è stato diretto da David Silverman, con gli storyboard realizzati da Rich Moore, che ha disegnato Ned Flanders. Il fratello di Gwen Stefani, Eric, ha fatto un po' di layout. L'episodio è stato scritto da Mimi Pond, che non è mai arrivata allo staff di sceneggiatori perché il produttore esecutivo Sam Simon 'non voleva donne intorno'.

'Simpsons Roasting on an Open Fire', che ha debuttato il 17 dicembre 1989, è un cupo satirico Arachidi speciale che ha sovvertito il panorama televisivo tanto quanto il percepito nichilismo di Seinfeld . Bart potrebbe essere Lucy van Pelt, che tira fuori il pallone proprio mentre Chuck sta per calciarlo. I miracoli accadono continuamente ai bambini poveri a Natale, proprio come abbiamo appreso in TV. Lisa non ha bisogno della coperta di Linus per darle la sicurezza di dire una semplice verità al potere.

I Simpson avrebbe continuato a creare un 'Miracle on Evergreen Terrance' ogni anno con episodi come 'She Of Little Faith'. Potrebbero non essere così freneticamente divertenti come gli episodi di 'Treehouse of Horrors' che escono ogni Halloween, ma sono altrettanto memorabili. Il primo 'Speciale Natale' potrebbe essere stato disegnato rozzamente e non così grezzo come i Natali ancora a venire, ma ha fissato uno standard elevato. Parco Sud 'Woodland Critter Christmas' potrebbe averlo leggermente migliorato. “Simpsons Roasting on an Open Fire” è un capolavoro che potrebbe passare per un work in progress. Chi è Tiny Tim comunque?

I Simpson stelle Dan Castellaneta come Homer e Abe Simpson, Julie Kavner come Marge Simpson, Nancy Cartwright come Bart Simpson, Yeardley Smith come Lisa Simpson. Hank Azaria interpreta Kirk Van Houten, il capo Wiggum e Moe. Harry Shearer è Seymour Skinner, Kent Brockman, C. Montgomery Burns e Waylon Smithers.

I Simpson ‘ “Simpsons Roasting on a Open Fire” è andato in onda domenica 23 dicembre alle 20:00. su Volpe.

Il redattore culturale Tony Sokol si è fatto le ossa con le agenzie di stampa e ha anche scritto e prodotto New York City'sTeatro dei vampirie l'opera rockAssassiNation: abbiamo ucciso JFK. Leggi di più del suo lavoro qui o trovalo su Twitter @tsokol .

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.