Il segno di spunta: la storia di una satira di supereroi che ride ad alta voce

Nel 1994, stavo per essere una matricola al liceo. Nonostante fosse 'troppo vecchio' per i cartoni animati, non c'era davvero nient'altro in televisione il sabato mattina mentre aspettavo che il wrestling si presentasse sul mio schermo televisivo. Ricordo la maggior parte dei cartoni animati che ho visto solo nei termini più vaghi: la faccia inquietante del bambino animato gargoyle di Louie Anderson o un gatto viola urlante. Conosco il nome di entrambi gli spettacoli perché li ho cercati prima di scrivere questo articolo, ma non potrei dirti nulla su di loro. Tuttavia, uno spettacolo che ho guardato regolarmente tra la metà e la fine degli anni '90 è rimasto con me fino all'età adulta, ed è la versione animata del 1994-96 di il segno di spunta .

Alcune delle cose dette in il segno di spunta sono rimasti con me per tutta la mia vita adulta. 'Cucchiaio!' e 'Non in faccia!' erano le mie macro grida di battaglia in World of Warcraft . Ho ricordi vividi di Chairface Chippendale—un supercriminale con una sedia al posto della testa per qualche ragione—e Sarcarstro (il sarcastico Castro, ovviamente). Die Fledermaus mi ha fatto fare ricerche sull'opera tedesca. Sewer Urchin e American Maid erano semplicemente divertenti. Ma al centro dell'intera faccenda c'erano The Tick e Arthur.

La storia delle origini di The Tick si addice a qualsiasi supereroe. È cambiato varie volte secondo i media che raccontano la storia, ma il retroscena immaginario del personaggio non è così interessante come lo sfondo reale della creazione del personaggio.



leggi di più: Recensione della seconda stagione di The Tick

Nel 1986, il diciottenne Ben Edlund ha creato una mascotte per una catena di negozi di fumetti del Massachusetts chiamata New England Comics. The Tick, allora in bianco e nero, iniziò come solo un personaggio per una newsletter, ma nel tempo, piccole storie iniziarono a presentare The Tick, crescendo fino a pagine di tre pagine e, alla fine, a stand-alone in bianco e nero fumetto pagato dalla New England Comics. The Tick ha avuto un tale successo che le storie iniziali di Tick sono state ristampate nove volte nel decennio successivo al debutto del personaggio, ogni volta con nuovo materiale aggiunto alla storia. Mentre frequentava MassArt, Edlund ha creato tutta un'altra litania di strani personaggi con nomi come Paul the Samurai, Chainsaw Vigilante, Man-Eating Cow e, naturalmente, Arthur, il contabile volante che ha fatto il suo debutto in spuntare #4.

Non male per un personaggio che ha iniziato la sua vita da fumetto come un paziente mentale fuggito i cui poteri principali sono l'ottimismo, l'entusiasmo infantile, le dimensioni gigantesche e la quasi indistruttibilità. il segno di spunta erano fumetti diventati surreali, con il personaggio principale che sputacchiava 'discorsi' incomprensibili e batteva 'supercriminali' con l'aiuto di 'super amici' che erano tutte parodie stupide di proprietà di supereroi esistenti con più umorismo e situazioni da adulti rispetto al normale DC o Mantello di meraviglia. Era strano, ed era popolare.

Il fumetto della zecca

The Tick e i suoi amici a basso costo sono stati trasformati in uno spettacolo televisivo animato nel 1994 dalla Fox. Un simile fumetto indipendente che faceva satira sui fumetti era stato trasformato in una serie di cartoni animati di grande successo e in una linea di giocattoli non molto tempo prima. Forse conosci le Tartarughe Ninja? Ispirata dalle Tartarughe, la Sunbow Entertainment ha abbinato Edlund a uno scrittore per sfornare una sceneggiatura pilota che la Fox ha prontamente rifiutato. Edlund e Richard Liebmann-Smith (assegnati al progetto da Sunbow) hanno riscritto il pilot in cinque giorni insonni e hanno ottenuto il loro spettacolo. A quel tempo si unì allo staff di sceneggiatori Christopher McCullough, che aveva lavorato alle sceneggiature dei fumetti di Tick con Edlund e che in seguito sarebbe diventato uno dei creatori del magistrale pastiche di cartoni animati d'avventura degli anni '60 I fratelli Venture (un altro dei miei preferiti).

Da questa meraviglia di cinque giorni di una sceneggiatura sarebbe arrivata la prima stagione di il segno di spunta , che è stato un successo di critica ma non ha mai generato la linea di giocattoli che Fox e Sunbow stavano sognando. Ancora, il segno di spunta è durato tre stagioni su Fox, ed è stato raccolto in syndication da Comedy Central, che ha aiutato lo spettacolo a trovare un pubblico più grande di quello offerto solitamente il sabato mattina. il segno di spunta il cast di voci era un chi è chi di voci dei cartoni animati, che senza dubbio ha aiutato lo spettacolo a trovare i suoi piedi. The Tick è stato doppiato dal leggendario Townsend Coleman (Michelangelo delle Tartarughe Ninja), con Rob Paulsen (Raphael nell'originale TNMT , Donatello nella serie attuale) subentrando a Mickey Dolenz come Arthur nella seconda stagione. Cam Clarke (Leonardo) interpreta l'alleato di Tick Die Fledermaus. Jess 'Wakko Warner' Harnell era Sewer Urchin e il preferito Human Bullet (il cui potere consiste essenzialmente nel caricarsi in un cannone e spararsi alla città alla cieca), e Kay Lenz ha interpretato American Maid. A riempire la galleria del rogue ci sono leggende come Charlie 'Buster Bunny' Adler, Jeff 'Johnny Bravo' Bennett, Pat Fraley (59 diversi TMNT personaggi da soli), Jennifer Hale, Brad Garrett, Dorian Harewood, Zander Berkeley, Dan Castellaneta, Mark Hamill, Tony Jay, Maurice LaMarche (nei panni dell'incredibile The Evil Midnight Bomber What Bombs At Midnight), Bobcat Goldthwait, Tress MacNeille, Roddy McDowall, Laraine Newman, Pat Musick, Kevin Michael Richardson e Mark Hamill.

leggi di più: Il segno di spunta che ricorda il gioco SNES

Un cast di voci così carico aiuterebbe senza dubbio qualsiasi spettacolo a continuare a lungo oltre la data di cancellazione e dopo il successo di il segno di spunta in syndication, Fox ha avuto l'idea di riportare lo spettacolo come una sitcom live-action con un cast altrettanto stellato. Il live-action del 2001 il segno di spunta ha caratterizzato Patrick Warburton - il miglior Tick live-action che si poteva ottenere nel 2001 - nel grande abito blu e David Burke che indossa l'abito da coniglio / falena come Arthur. A completare i giocatori presenti c'erano Liz Vassey nei panni di Liberty Maid e il brillante Nestor Carbonell nei panni di Batmanuel. American Maid e Die Fledermaus erano di proprietà della Disney non erano disponibili a causa di problemi di licenza, a Ben Edlund ha preso le sue parodie di Wonder Woman e Batman e ha fatto parodie di quelle parodie.

Patrick Warburton come The Tick

Lo spettacolo ha ripristinato molto dell'umorismo più adulto del fumetto e sostanzialmente ha eliminato le scene d'azione per provare a creare un'atmosfera più da sitcom. A farlo c'erano forti sostenitori nel regista Barry Sonnenfeld (a cavallo dopo Uomini in nero ) e il produttore Larry Charles, appena uscito Seinfeld e Pazzo di te . Penseresti che un sostegno del genere significherebbe che Fox aprirebbe la borsa per il segno di spunta , ma purtroppo non è stato così. Dopotutto, stiamo parlando di Fox, che hanno una storia a scacchi per quanto riguarda le loro proprietà più interessanti. Anche con il segno di spunta essendo una sitcom in costume, era ancora un po' troppo per la Fox sentirsi a suo agio.

il segno di spunta ha subito problemi di budget quasi subito, poiché tra le riprese dei singoli episodi passavano mesi a causa della mancanza di fondi da parte della rete madre. La Fox non possedeva lo spettacolo e, in quanto tale, non ha messo molta forza promozionale dietro di esso. Temendo uno sciopero degli scrittori e rafforzato dal successo iniziale dello show, il segno di spunta è stato messo in competizione con due colossi televisivi, la serie TV da non perdere della NBC che Charles ha contribuito a creare e l'immortale colosso televisivo della realtà Sopravvissuto . Otto dei nove episodi sono andati in onda e il segno di spunta è stato messo al pascolo da Fox. Lo spettacolo è rimasto un cult e le vendite di DVD sono andate bene, ma in seguito alla morte dal vivo del grande bug blu, la proprietà è andata in stasi. L'opinione critica popolare all'epoca era che lo spettacolo fosse semplicemente troppo bello per durare. Il cast e la troupe lo guardano con affetto, con Patrick Warburton che ha preso uno dei costumi di Tick dalla produzione, Nestor Carbonell che lo definisce uno dei suoi progetti preferiti e Barry Sonnenfeld che definisce il pilota di Tick la cosa migliore che abbia mai diretto.

Guarda The Tick su Amazon Prime

Una buona proprietà non andrà mai via. Ben Edlund ha continuato a lavorare a spettacoli come Angelo e Lucciola con il collaboratore occasionale Joss Whedon e I fratelli Venture con McCullough e Doc Hammer, ma il segno di spunta è rimasto nella coscienza pubblica per tre decenni perché man mano che i film di supereroi diventano più grandi ed esplosivi, c'è un mercato per qualcuno che si presenta e si diverte di nuovo con il concetto. Gli anni '80 sono stati il ​​decennio di Superman, i primi anni 2000 sono stati il ​​territorio di Batman e nel mondo Marvel in cui viviamo, perché non portare il segno di spunta indietro ancora una volta? Questa volta, Amazon ha raccolto la serie cult (senza dubbio stimolata dalle vendite di DVD di Tick nel corso degli anni) e sta dando a The Tick un'altra possibilità di successo di critica e commerciale.

La serie animata della zecca

Certo, il terzo giro nel raccontare la storia di The Tick si basa pesantemente su nomi e volti familiari dietro le quinte. Patrick Warburton non indossa l'abito, ma è un produttore insieme all'attuale Tick Peter Serafinowicz. I produttori esecutivi di Tick del 2001, Barry Josephson e Barry Sonnenfeld, sono tornati dietro le quinte di questo Tick nello stesso ruolo. Non sorprende che Ben Edlund abbia dato un grande contributo allo show, sia come produttore che come scrittore. Anche Colleen Atwood, costumista quattro volte vincitrice dell'Oscar, è tornata per realizzare la versione aggiornata dello show del super vestito/corpo blu di The Tick, ma la maggior parte degli elementi davanti alla telecamera sono stati rinnovati.

Arthur (Griffin Newman) è tradizionalmente raffigurato come una sorta di ibrido coniglio/falena con molta confusione comica, assomiglia un po' meno a un paio di tute con le orecchie da coniglio. Sembra familiare - puoi dire che è Arthur - ma le orecchie sono state sostituite da piume e sembrano molto più simili a falene; Anche la tuta di Arthur sembra molto più simile al materiale tattico. Il Tick ha ancora le antenne mobili, ma questa volta il suo abbigliamento è di plastica blu un po' meno lucida, cercando qualcosa che sembri un po' più protettivo, come un'armatura a piastre, piuttosto che modellare i muscoli addominali o l'aspetto più organico dell'episodio pilota . I personaggi secondari sono un interessante assortimento di sguardi e sensazioni. Alcuni, come Overkill (Scott Speiser), si adatterebbero all'oscuro e grintoso universo DC. Altri, come Ramses (Michael Cerveris) e la banda Eye Of Horus, sarebbero di casa nella serie Adam West Batman. La signora Lint (Yara Martinez) e la sorella di Arthur, Dot (Valorie Curry) cadono da qualche parte nel territorio del Marvel Cinematic Universe. Dangerboat (Alan Tudyk) è puro formaggio anni '80 (e forse un bonus Simpson riferimento).

Il cambiamento di Arthur non è semplicemente nel costume, ma nel personaggio. È ancora un contabile, ma ora è anche il personaggio principale dello spettacolo. The Tick è ovviamente molto coinvolto, ma i primi sei episodi si basano più sulla vita di Arthur e sulla sua lenta introduzione nel mondo di essere un supereroe ufficiale registrato AEGIS piuttosto che solo un teorico della cospirazione traumatizzato che alterna tra noioso lavoro d'ufficio e giornale-e- investigatore dilettante di stringa. In questo modo, è una solida introduzione in un nuovo mondo, riempiendo il retroscena di The Terror (un brillante Jackie Earle Haley) e dando a The Tick un uomo etero di classe mondiale per far rimbalzare i suoi grandi discorsi eroici e divertente off- battere i commenti contro.

Peter Serafinowicz come The Tick

di Amazon il segno di spunta , nel suo nucleo, rimane ciò che Ben Edlund immaginava 21 anni fa. È una satira di storie di supereroi. In quanto tale, ogni iterazione di supereroi si trova colpita, gentilmente o meno, dallo staff di scrittura (che ha un sacco di connessioni con Joss Whedon). L'aspetto di un personaggio tende a influenzare il modo in cui viene interpretato e cosa sta facendo satira. Sembra che nulla eviti la presa in giro, fino al fatto che l'assistente del dottore della mafia Dot è riconosciuta dagli stessi teppisti che la minacciano quando è intorno ad Arthur. Dangerboat e Overkill hanno una relazione molto strana, supponendo che Felix vivesse all'interno di Oscar e Oscar fosse una barca parlante di lotta al crimine. Gli episodi sono ricchi di battute e battute visive spiritose; Non riesco a pensare a un singolo episodio che ho visto che non mi abbia fatto ridere ad alta voce almeno una volta, e li ho guardati da solo con le cuffie.

Le relazioni tra i personaggi guidano molto l'umorismo, come dovrebbe essere il caso. Lo spettacolo del 2001 e il cartone animato hanno entrambi fatto un sacco di fieno con i vestiti in situazioni domestiche, e questo spettacolo non fa eccezione. La relazione tra The Tick e Arthur è davvero divertente e piacevolmente calda, con Tick che cerca attivamente di rafforzare il fragile ego di Arthur. Arthur e Dot hanno una solida relazione familiare; è la sorella che si prende cura di suo fratello, finché non arriva il momento per il fratello di prendersi cura di sua sorella. Anche le relazioni della signora Lint con The Terror e le sue scene con il suo ex marito (con cui vive in un appartamento condiviso) sono una sorprendente quantità di divertimento. Vedere il dramma domestico tra un supercriminale con poteri elettrici e un ragazzo con una camicia tinta unita che si dondola fino a 311 è davvero strano in un modo intelligente, così come la relazione mentore/allievo stabilita tra Ms. Lint e The Terror.

leggi di più: Griffin Newman sul ruolo di Arthur nella seconda stagione

Arthur potrebbe essere il personaggio principale dello show, ma The Tick è ancora The Tick, ed è ancora il cuore e l'anima dello show. Peter Serafinowicz è brillante nel ruolo. Non è ingombrante come Patrick Warburton, ma è alto e sta benissimo con l'abito. Ancora più importante, è in grado di vendere la combinazione unica di The Tick di meraviglia e spacconate infantili senza che si senta eccessivamente sciocco. The Tick crede alle sue sciocchezze con tutto il cuore, e Serafinowicz lo vende facilmente grazie ai suoi occhi espressivi e alla sua abilità di artista della voce fuori campo che riempie i vuoti in cui le espressioni facciali sono limitate grazie alla sua maschera.

Anche quando The Tick non è al centro di una scena, è una gioia da guardare perché ha sempre qualcosa da fare senza cercare di rubare l'attenzione dal primo piano. È solo un personaggio davvero affascinante e naturalmente accattivante; una volta, Ben Edlund ha cambiato il costume di The Tick in blu anziché in marrone perché sembrava migliore nella stampa, e questo è vero sul film. È il più super dei supereroi introdotti, tranne il finto Superman Superian (Brendan Hines), con il sorriso all'altezza della sua forza.

Una delle espressioni preferite di The Tick, di fronte a un po' di scienza che non capisce, è 'Neat'. il segno di spunta è pulito. Che si tratti di qualcosa di piccolo o di qualcosa di grande e ampio, The Tick racchiude un pugno di commedia forte quasi quanto il personaggio titolare. The Tick è fantastico in dosi piccole o grandi, e ci sono abbastanza personaggi avvincenti intorno a lui per mantenere lo spettacolo fresco e interessante. Non ho dubbi che le stagioni future saranno altrettanto buone.

Per maggiori informazioni su The Tick, clicca qui!