Recensione dell'episodio 1 di The Walking Dead stagione 6: Prima volta di nuovo

Questa recensione contiene spoiler.

6.1 Di nuovo per la prima volta

Uno spettacolo termina con un attacco di un'orda di zombi gigante, l'altro spettacolo inizia tentando di evitare lo stesso destino. Se hai mai desiderato delle munizioni per confrontare la prima stagione di Temete i morti che camminano alla sesta stagione di Il morto che cammina , questo è. Uno ha una delle più grandi città del mondo raffigurata come per lo più vuota. L'altro ha una piccola città nei sobborghi di Washington DC assediata da quelle che sembrano essere migliaia di zombi che si aggirano in una cava di ghiaia, si trascinano lungo una strada e si schiantano incautamente contro muri di contenimento costruiti a casaccio. Uno è il nuovo spettacolo più performante nella storia del cavo, e l'altro è cinque stagioni di essere lo spettacolo più grande e più visto su cavo, rompendo la storia con ogni debutto di stagione. Ad un certo punto, l'affaticamento del camminatore dovrà iniziare, ma non sembra accadere presto e l'episodio di apertura di Il morto che cammina La sesta stagione non accelererà quel declino.



Rick ha preso il controllo di Alexandria la scorsa stagione. Sa come sopravvivere, e la sua gente sa come combattere, e sta a loro tenere al sicuro Alexandria. In quanto esperti assassini di camminatori, sanno che i migliori piani di topi e uomini spesso vanno fuori strada. Dopo un breve promemoria delle parole fatali di Rick la scorsa stagione, saltiamo dal bianco e nero al colore, con un'intera massa di zombi che si aggirano in quella che sembra una vecchia cava. C'è una specie di piano in corso, e quello che avrebbe dovuto essere una corsa a secco del piano diventa in realtà fare qualcosa con il piano. Qual è quel piano, nessuno lo dice. Tuttavia, questo dà ad Abraham la possibilità di canalizzare Bill O'Reilly e annunciare: 'Lo faremo dal vivo!'

Quello che stanno facendo verrà spiegato nel corso dell'episodio, poiché otteniamo una combinazione leggermente più lineare di passato e presente, quasi come Pulp Fiction stile, ma meno. L'inizio del grande piano per far uscire gli zombi dalla fossa e il più lontano possibile dalla città è interrotto dall'inizio e dalla preparazione. È un piano piuttosto audace: usa Sasha, Abraham e Daryl per guidare una parata di zombi fuori dalla cava (basata sulla vera Bull Run Quarry secondo il mio amico della Virginia) e lontano dalla città, con muri di macchine, lamiere e rumori forti per mantenere la mandria una mandria e impedire che il gruppo si disperda. Tutto quello che devono fare è portarli a venti o trenta miglia dalla città e tutto andrà bene. Giusto, perché radunare diverse migliaia di zombi fuori da una fossa e lontano da Alexandria è un compito semplice, in particolare quando le uniche persone di cui ti puoi fidare per farlo sono la tua stessa gente e gli alessandrini hanno poca o nessuna esperienza a fare altro che nascondersi dietro i muri .

Greg Nicotero è un maestro della regia visiva, e non è una sorpresa che ottenga di nuovo incarichi di debutto per Il morto che cammina . I suoi episodi sono stati tutti molto buoni, e la cosa impressionante non è il modo in cui gestisce l'aspetto visivo della regia: te lo aspetteresti da un ragazzo che sa come far sembrare il lattice e lo sciroppo di mais come ogni possibile combinazione di corpo a pezzi parte, ma il modo in cui gestisce gli attori. Ha un contatto con le persone davanti alla telecamera, e non sono sicuro che sia perché è abituato ad avere una squadra a sua disposizione per lavorare insieme, se è perché sa con chi ha bisogno di lavorare e di chi ha bisogno lasciarli soli per ottenere un buon lavoro da loro.

Ci sono molte cose al lavoro in questo episodio; Il gruppo di Rick sta ancora lottando per adattarsi al loro nuovo ambiente e la gente di Deanna si sta ancora adattando ad avere quello che è essenzialmente un branco di lupi a due zampe in mezzo a loro, dicendo loro cosa fare, come farlo e quando farlo. Questo viene comunicato abbastanza bene attraverso il linguaggio del corpo e l'espressione, e la scelta stilistica di Nicotero di usare il bianco e nero per i flashback rispetto al colore per gli eventi attuali è intelligente. La cosa che potrebbe aver bisogno di più sillabazione è spiegata, per una volta. Aiuta a mantenere le cose chiare per coloro che potrebbero non prestare la massima attenzione durante l'episodio, poiché molte persone sono senza dubbio distratte dall'amata esperienza a due schermi di AMC.

Una grande differenza tra questa stagione e le stagioni precedenti è che invece di raccontarci tutto questo direttamente, lo mostrano. Eugene si imbatte in un complotto di Caleb per detronizzare Rick e ucciderlo. Ora, il fatto che Eugene possa intrufolarsi in qualcuno è di per sé la prova che queste persone sono incapaci di sopravvivere da sole. A peggiorare le cose, non hanno una guardia posta fuori da tenere d'occhio, hai indovinato, Rick. Non sorprende che Rick e la banda facciano irruzione e catturino Caleb che tiene una pistola su Eugene e, invece di sparare a Caleb, come Rick probabilmente avrebbe fatto qualche settimana prima, lascia vivere Caleb. Seconde possibilità e tutto il resto. Glenn dà a Nicholas una seconda possibilità. Sasha sta rivendicando la sua seconda possibilità. Morgan... beh, sai tutto quello che ha passato, e tutti stanno cercando di dimostrarlo alle persone intorno a loro piuttosto che dire semplicemente che vogliono una seconda possibilità e che gliela concedano, o parlare all'infinito di chi merita cosa e perché.

Un altro cambiamento divertente è il modo in cui lo spettacolo continua a sviluppare il senso dell'umorismo. Daryl è sempre divertente, ma Abraham è diventato il re delle battute dello show. Questa settimana ne ha fatti diversi di buoni, e il suo tipo di follia gioca bene con il marchio di follia di Sasha nella sceneggiatura di Scott M. Gimple e Matthew Negrete. Anche l'interazione tra Morgan e volti più familiari come Carol e Michonne è brillante. Ho adorato la discussione di Morgan con Michonne della barretta proteica al burro di arachidi, e il modo in cui Morgan può vedere attraverso Carol - e la sua reazione a questo - è stato anche molto divertente.

Probabilmente ci sarà qualche disaccordo su questo, ma mi piace che il piano di Rick funzioni così bene solo per le forze esterne che lo rovinano per lui. Alexandria non è in grado di respingere un'orda di zombie così grande (nessun posto lo è davvero, nel mondo reale o in questo mondo) e questo significa che qualcosa dovrà riportare quegli zombie sulla retta via, o Alexandria si ritroverà invasa . Imposta un episodio divertente per la prossima settimana mentre Rick cerca di capire chi ha rovinato il suo piano mentre cerca anche di impedire alla sua nuova comunità di essere soffocata da uno strato di cervelli vaganti.

Leggi Ron's recensione del finale della quinta stagione, Conquer, qui .

Il corrispondente statunitense Ron Hogan vorrebbe vedere qualcuno guidare un cellulare post-apocalittico dei Blues Brothers, sfornare melodie ad alto volume e fornire aggiornamenti tramite un altoparlante. Scopri di più di Ron ogni giorno su Shaktronics e PopFi .

Segui il nostro Feed di Twitter per notizie più veloci e brutti scherzi proprio qui . e sii nostro amico di Facebook qui .