Ciò che l'universo cinematografico Marvel deve al Capitano Sky e al mondo di domani

Capitano del cielo e il mondo di domani , il dramma d'avventura retro-futuristico del 2004 basato sui serial degli anni '30 e '40 e nello stile dei fumetti della Golden Age, è considerato uno dei primi grandi film di Hollywood ad essere realizzato quasi completamente in digitale - con solo gli attori principali (in particolare , Jude Law, Gwyneth Paltrow e Angelina Jolie) e alcuni set che sono effettivamente reali.

Più di un decennio dopo, questo film visivamente unico potrebbe essere in gran parte dimenticato dal pubblico mainstream, ma la sua influenza sul mondo dei blockbuster dei fumetti rimane...

Capitano del cielo Comics

Un film che sembra come i fumetti dell'età dell'oro...

In molti modi, Capitano del cielo è stato il primo vero film di fumetti moderno, anche se non è un adattamento diretto a fumetti in quanto non ha un'unica fonte di materiale.



Mentre Uomo Ragno e X-Men aveva già colpito la scena mainstream quando il film ha debuttato, Capitano del cielo non si trattava solo di adattare il contenuto del mondo dei fumetti, ma di adattare il estetico . Direi che è il primo film mainstream e ad alto budget a farlo. Mentre altri film ispirati ai fumetti seguivano le regole di uno stile cinematografico più 'radicato', Capitano del cielo stava facendo le sue regole e abbracciando tutto polposo. (I suoi robot sono stati direttamente ispirati al cortometraggio ispirato a Superman del 1941 I mostri meccanici .)

leggi di più: Dai vita a Thanos in Avengers: Infinity War

parlando con Film Freak Central sull'influenza dei creatori di fumetti della Golden Age, il regista Kerry Conran ha dichiarato:

Il lavoro di quegli artisti e scrittori è stato davvero il modello per noi. In una certa misura l'abbiamo rubato, in una certa misura l'abbiamo ampliato - si spera, abbiamo aggiunto abbastanza della nostra sensibilità. Abbiamo cercato di approcciarlo quasi come se vivessimo in quell'epoca e fossimo solo un altro gruppo di artisti che cercano di realizzare un'opera composta da quei pezzi e ispirazioni. Volevamo che il film sembrasse un film perduto di quell'epoca. Se fossimo una nota a piè di pagina nella storia della pulp art e dei fumetti della Golden Age, sarebbe abbastanza, sarebbe fantastico. Se ispiriamo anche solo alcune persone a tornare indietro e indagare su alcune di quelle cose, avremmo fatto abbastanza.

Quindici anni dopo, il Universo cinematografico Marvel è uno dei franchise cinematografici più grandi e redditizi di tutti i tempi. Non direi mai che l'MCU deve la maggior parte del suo successo a Capitano del cielo . io voluto sostenere che Capitano del cielo ha testato le acque del film a fumetti in un modo che ha fatto film successivi - soprattutto Capitan America: Il primo vendicatore — possibile.

Parliamo delle somiglianze tra questi due film...

Retro-futurismo in Captain America e Sky Captain

Abbracciando l'ottimismo del retro-futurismo...

Capitano del cielo e Il primo vendicatore hanno alcune somiglianze molto letterali che suggeriscono le connessioni meno tangibili che i due film condividono. Entrambi hanno l'Esposizione Universale di New York del 1939 come influenza diretta. Steve e Bucky partecipano anche all'evento (anche se è anacronisticamente ambientato quattro anni dopo nel mondo di Il primo vendicatore ) prima che Bucky parta per la guerra. È il luogo in cui Steve incontra il dottor Erskine e inizia davvero il suo viaggio per diventare Capitan America.

Per Capitano America, l'Esposizione Universale è un indizio di ciò che verrà, con il tema della celebrazione 'Il mondo di domani' un indizio che Steve sarà presto catapultato in nuovi mondi - sia in modo retro-futuristico attraverso la sua esperienza con il super siero sia più letteralmente quando si sveglia nel 21° secolo alla fine del film.

leggi di più: Personaggi MCU post-endgame che vorremmo vedere

Quanto a Capitano del Cielo, l'influenza dell'Esposizione Universale di New York del 1939 è insita nel suo stesso DNA. Kerry Conran, la mente del film, è stata ispirata da Norman Bel Geddes e Hugh Feriss, designer che hanno contribuito alle mostre per l'evento del 1939. E il film ha preso il tema della fiera come parte del proprio titolo. parlando con Film Freak Central riguardo alla decisione, Conran ha detto:

Il titolo si riferisce all'Expo mondiale e lo spirito di quello era guardare al futuro con un senso di ottimismo e un senso di stravaganza, sai, qualcosa che abbiamo perso molto nelle nostre fantasie. Siamo più cinici, più pratici... Penso che ciò che questo film tenta di fare sia prendere quell'entusiasmo e quell'innocenza e celebrarli, per non impantanarsi nella praticità su cui siamo fissati oggi.

Sebbene siano resi in modo molto diverso in Capitano del cielo contro Capitano America , i due film condividono un interesse maggiore per la New York degli anni '30 e '40. Entrambi iniziano il loro viaggio lì (prima di partire per un'avventura internazionale). Entrambi hanno scene ambientate al Radio City Music Hall e nei cinema di New York City.

New York City rappresenta la posta in gioco tangibile da proteggere a tutti i costi in entrambi i film. È il posto in cui Joe 'Sky Captain' Sullivan deve salvare all'inizio di Capitano del cielo e il posto in cui Steve 'Captain America' ​​Rogers salva alla fine di Il primo vendicatore facendo precipitare l'aereo d'attacco nell'oceano ghiacciato.

leggi di più: Guida completa alle uova di Pasqua Marvel in Captain America: The First Avenger

Ovviamente questo non lo è appena sull'ispirazione dell'Esposizione Universale - molti film hanno senza dubbio trovato ispirazione in questo evento - ma sul tema più profondo del retro-futurismo che rappresenta. In un mare di storie post-apocalittiche e adattamenti grintosi, entrambi Capitano del cielo e Capitano America stanno attingendo a una prospettiva molto diversa e molto più ottimista.

Stanno attingendo a una rappresentazione passata del futuro come qualcosa da guardare al futuro piuttosto che avere paura. Questo futuro (in qualche modo ancora intrappolato nel nostro passato) ha progressi tecnologici spaventosi, ma incontrano stupore e paura - e quella meraviglia fa la differenza tonale nel mondo.

Il comandante Franky Cook e Nick Fury

Una celebrazione di tutte le cose polpose.

Uno degli aspetti più deliziosi di Capitano del cielo e il mondo di domani è il comandante Franky Cook di Angelina Jolie che urla cose come 'Avvisa lo squadrone anfibio!' e indossa una benda sull'occhio che non ostacola in alcun modo la sua capacità di pilotare un aereo o abbattere i nemici. Apparentemente. Non è difficile vedere le somiglianze tra Franky e lo stesso Nick Fury, che indossa la benda sull'occhio e che propaganda l'elicarrier.

Ma, al di là delle somiglianze superficiali tra questi due personaggi competenti, responsabili e leggermente distaccati, entrambi rappresentano un impegno per gli aspetti più polposi dei fumetti dell'età dell'oro e dei serial di metà secolo. Capitano del cielo e l'MCU non stanno adattando la loro ispirazione attraverso un filtro di crudo realismo, ma piuttosto abbracciando molti degli aspetti più stupidi del materiale originale.

leggi di più: Programma di rilascio del Marvel Cinematic Universe

Questa polpa si estende a Il primo vendicatore è cattivo. Piace Capitano del cielo , l'antagonista principale è uscito direttamente dai film d'avventura dell'era della seconda guerra mondiale. Scienziati vagamente tedeschi sono su entrambi i lati della divisione bene-male, con uomini maniaci come i principali antagonisti che pensano di sapere cosa è meglio per l'intero pianeta.

Nel Capitano del cielo 's caso, Dr. Totenkopf - che letteralmente significa 'testa o teschio di morte' in tedesco. Nel Il primo vendicatore caso, il Teschio Rosso di Johann Schmidt. Tutto quello che devi fare è dare un'occhiata a Hugo Weaving nei panni di un Teschio Rosso simile a Voldemort e lo sai Il primo vendicatore non ha paura di andare in campo completo. Proprio come Capitano del cielo ...

Capitano del cielo e il mondo di domani

Pensando a Sky Captain in un mondo post-MCU...

Capitano del cielo e il mondo di domani è un film che sembra allo stesso tempo un centinaio di altre esperienze cinematografiche che hai avuto prima e come nient'altro che tu abbia mai visto. Rivedere Capitano del cielo in un mondo post-Marvel Cinematic Universe è un'esperienza particolarmente interessante.

Se fosse rilasciato oggi, Capitano del cielo sarebbe comunque un film strano e incredibilmente fantasioso, ma potrebbe anche trovare un pubblico più ampio tra gli spettatori molto più a suo agio con adattamenti di fumetti che abbracciano toni campy e contenuti polposi.

leggi di più: Gli spettacoli Disney+ Marvel saranno collegati all'MCU

Capitano del cielo potrebbe anche essere trattato con un po' più di riverenza in un panorama cinematografico in cui molto sembra lo stesso, specialmente quando si tratta di film a fumetti. Un panorama cinematografico in cui uno dei due principali franchise di film a fumetti adatta i fumetti della Golden Age principalmente con un nichilismo decisamente post-11 settembre, ignorando completamente il futurismo ottimista che originariamente ha fatto funzionare queste storie e personaggi. (Anche se Wonder Woman e la nuova direzione di DC complica questa caratterizzazione.)

Per gli spettatori mainstream che mainstream fatto vedere Capitano del cielo e il mondo di domani quando è uscito per la prima volta nel 2004, il film ha dato uno sguardo a un futuro cinematografico che era solo a pochi anni di distanza: un mondo di adattamenti a fumetti che era possibile fare molto di più con la progressione degli effetti visivi digitali e uno che ha reinventato Golden Età dei classici dei fumetti in tutto il loro splendore polposo.

Per questo, se non altro, Capitano del cielo gioca un ruolo importante nella storia del cinema e merita di essere ricordato.

Kayti Burt serve come redattore dello staff coprendo libri, TV, film e cultura dei fan a Den of Geek . Amante da lungo tempo di tutto ciò che è fantascienza e fantasy, è un'imperturbabile difensore del potere della narrazione speculativa e una sostenitrice della TV sentimentale. Leggi di più sul suo lavoro qui o seguila su Twitter @kaytiburt .