Cosa significa la valutazione PG-13 di Mulan?

Dal suo inizio, l'imminente Disney Mulan il lungometraggio si è sentito diverso dal suo fratelli di adattamento dal vivo . L'annuncio che non sarebbe stato un film musicale è stato il primo segno che, a differenza di altri adattamenti recenti, come La bella e la bestia , Il Re Leone , o Aladino - Mulan non sta cercando di riposare sugli allori della nostalgia. Con ogni trailer che abbiamo cercato Mulan , questa impressione è stata rafforzata. Ora con il recente annuncio che Mulan sarà valutato PG-13, il primo del recente adattamento a non essere valutato PG (un rating più inclusivo per ovvie ragioni), abbiamo un altro importante indicatore che Mulan potrebbe essere qualcosa di nuovo.

Cosa significherà questa classificazione PG-13 per gli spettatori? Bene, se i trailer sono qualcosa da seguire, alcune sequenze d'azione killer (spesso letteralmente). Da tutto ciò che abbiamo visto finora dell'epopea con il timone di Niki Caro, si sta appoggiando duramente agli aspetti guerrieri/militari del personaggio di Mulan, interpretato qui dall'attrice cinese-americana Yifei Liu. Il trailer finale in particolare enfatizza i combattimenti con la spada e le scene di battaglia. Mulan viene commercializzato come un dramma fantasy di guerra, e il film sembra seguire questa premessa fino alle sue violente conclusioni. (Secondo quanto riferito, il punteggio PG-13 è dovuto a 'sequenze di violenza'.)

Mentre la valutazione PG-13 limiterà il pubblico di bambini/famiglie per questo film, la forza delle sequenze d'azione porterà potenzialmente un pubblico che forse non si è presentato per La bella e la bestia —Sto pensando a più uomini (il suddetto trailer finale ha suonato durante il Super Bowl di quest'anno) e potenzialmente più persone al di fuori della fascia di età millenaria, che non sono cresciute con il 1998 Mulan film d'animazione su cui il film del 2020 è vagamente basato. (Ci sono più draghi nel primo, anche se il secondo presenta un antagonista della strega che può trasformarsi in un uccello.)



È una mossa interessante e probabilmente intelligente per la Disney, che in realtà non lo fa bisogno per soddisfare il pubblico nostalgico quando si tratta di questi remake, come hanno dimostrato i ritorni al botteghino. Piuttosto questo tipo di decisione parla più di una strategia a lungo termine che di qualsiasi altra cosa. La Disney non può continuare a rifare per sempre i suoi classici animati in quelli che sono più o meno adattamenti colpo per colpo. Alla fine, finiranno il materiale originale e, alla fine, il pubblico passerà e/o invecchierà rispetto ai dati demografici dell'età più redditizi (per scopi di merchandising).

Mulan non è solo il primo remake live-action classificato PG-13; è il primo film in studio della Disney che viene introdotto con un logo con il castello della Bella Addormentata nel Bosco ad essere classificato PG-13 dal 2017 Pirati dei Caraibi: i morti non raccontano storie . La Disney ha bisogno di diversificare il marchio Disney cinematografico live-action (che è separato dai suoi marchi Marvel e Lucasfilm) se vuole mantenere la salute di quel marchio e ricontestualizzare Mulan come un'epopea di guerra di arti marziali o 101 Dalmati 101 come una storia sulle origini di Crudelia de Mon con protagonista Emma Stone sembra il modo per farlo.

Non ci resta che aspettare e vedere come Mulan fa al botteghino (è arrivato quarto in un sondaggio Fandango sui film più attesi del 2020 ), e ha il #BoycottMulan campagna con cui fare i conti, che sembra essersi un po' attenuato ma potrebbe ancora influenzare i totali al botteghino, in particolare in Asia. Come mai bene Mulan e il suo punteggio PG-13 fa al botteghino, il suo successo potrebbe non essere giudicato solo dal suo totale al botteghino, ma anche da come cambia o non cambia le percezioni più ampie di cosa può essere un film Disney live-action.

Scopri di più su Mulan Qui.

Kayti Burt è un redattore dello staff che si occupa di libri, TV, film e cultura dei fan a Den of Geek . Leggi di più sul suo lavoro qui o seguila su Twitter @kaytiburt .