Cosa è andato storto con il film di Lanterna Verde del 2011?

Ci sono stati molti progressi negli ultimi otto anni di cinema di supereroi. Nell'estate del 2011, i Vendicatori non si erano ancora riuniti, Christian Bale era ancora il Cavaliere Oscuro e Ryan Reynolds stava ancora cercando di ottenere un Piscina morta film fatto con le ceneri di quel terribile prequel di Wolverine.

Ma c'erano molti segni su dove tutto questo stava andando lungo la strada e in quell'ultimo pre- Vendicatori stagione dei blockbuster estivi, quando la Warner Bros Pictures ha consegnato il primo Lanterna verde film. Proprio come hanno portato i Marvel Studios Uomo di ferro da un personaggio di secondo livello dei fumetti con l'intenzione di espandersi in una continuità cinematografica più ampia e incroci con altri personaggi lungo la linea, quindi Lanterna verde lancerebbe un franchise per i personaggi DC Comics.

Nel film, il pilota collaudatore Hal Jordan ( Ryan Reynolds ) viene scelto da un alieno morente di nome Abin Sur (Temuera Morrison) per diventare il nuovo guardiano del sistema solare, completo di anello del potere e batteria della lanterna attraverso cui può sfruttare la forza di volontà per creare costrutti e combattere il male. Nonostante lo scetticismo del veterano Lantern Sinestro (Mark Strong) e della sua vecchia fiamma Carol Ferris (Blake Lively), Hal deve superare la propria paura per affrontare Hector Hammond, (Peter Sarsgaard) uno scienziato telecinetico che è stato corrotto da Parallax, una paura abominio basato sul passato delle Lanterne Verdi.



La Warner Bros. aveva cercato di ottenere il Lanterna verde film in corso da molto tempo, avendo precedentemente offerto la proprietà a personaggi del calibro di Kevin Smith e Quentin Tarantino negli anni '90. Quando finalmente è arrivato sullo schermo, hanno finito per convertire la storia poliziesca di fantascienza riccamente strutturata dei fumetti in un film di origine di supereroi compiaciuto e ironico. È stato modificato fino all'imperscrutabilità e vanta ancora alcuni dei peggiori CGI mai visti in un film di studio mainstream.

Allora, cosa è andato storto?

Questo non sarà un confronto tra il film e i fumetti – con un paio di eccezioni chiave, si tratta di come il film funziona o non funziona da solo. Questa è la storia di come le menti dietro quello che sarebbe diventato l'universo esteso di DC in televisione, il regista di Occhio d'oro e Casinò reale , e le migliori menti della Warner Bros si sono tutte scontrate l'una con l'altra nel tentativo di portare le Lanterne Verdi sul grande schermo.

Guarda Lanterna Verde su Amazon

Con tutto questo fuori mano, quindi togliamoci questi pantaloni e facciamo volare degli aerei. Voglio dire, diamo un'occhiata a cosa è andato storto.

Esposizione

Ryan Reynolds e il Corpo delle Lanterne Verdi

L'apertura di Lanterna verde potrebbe semplicemente costituire una tendenza nei film sugli anelli magici, perché gli attori australiani forniscono l'esposizione proprio al top. Ma in contrasto con l'introduzione di Cate Blanchett alla Terra di Mezzo da Compagnia dell'Anello , Tomar-Re di Geoffrey Rush fa partire questo film esattamente con l'inizio sbagliato.

Vedete, l'universo è diviso in 3600 settori, sorvegliati da rappresentanti scelti che utilizzano la forza di volontà verde, attinta da tutti i vivi, per combattere contro l'impurità gialla che rappresenta la paura, e così via. Infrange la regola 'mostra, non dire' proprio all'inizio, ma poi, peggio ancora, reitera tutte queste informazioni ad Hal, il nostro personaggio dal punto di vista naturale del pubblico, più avanti nella trama.

Paradossalmente, il problema del film con l'esposizione non è solo che ce n'è troppo. In effetti, per la stragrande maggioranza, in realtà non c'è abbastanza di esso, con il risultato che apprendiamo uno o due dettagli cruciali pochi secondi prima che siano effettivamente importanti per la storia.

Un esempio particolarmente maldestro di questo avviene all'inizio, quando Hal è nella cabina di pilotaggio del suo jet F-16. In stallo e cadendo sulla Terra, vede una Polaroid di suo padre e ha un flashback da stress post-traumatico sulla morte traumatica di suo padre ai comandi di un aereo sperimentale. Questa è tutta l'impostazione che il taglio teatrale del film ci offre per un arco di problemi di papà che coinvolge un padre che non incontriamo mai correttamente, ma continuano a fare riferimento a Martin Jordan.

A parte la confusa vita familiare di Hal (non aveva un nipote a un certo punto in questo film?), c'è il malvagio Hector Hammond, la cui storia è letteralmente parallela a quella di Hal. Viene presentato quando Hal giura per la prima volta il giuramento di Lanterna Verde e da lì in poi il film prosegue con scene intersecate nei rispettivi archi, comprese le rispettive origini dei superpoteri. Tuttavia, in realtà non interagiscono tra loro fino a una scena di una festa a metà del film... dove si scopre che si conoscono fin dall'infanzia.

leggi di più: Il film sulla Justice League che non hai mai visto

È già difficile ingoiare che Sarsgaard, 39 anni, fosse a scuola con Reynolds (34 anni) e Lively (23 anni!) senza che ci sia stato scaricato addosso così tardi nella storia, quando Hector è stato altrimenti tenuto separato fino a questo punto. È uno sforzo disordinato che serve a tenere a freno i personaggi e finisce solo per rendere l'universo più piccolo. È uno di quei film di fumetti in cui quasi nessuno dei personaggi è più di un amico di Facebook rimosso da chiunque altro, il che è strano per un'opera spaziale della scala prevista.

In tutta onestà, il taglio esteso del Blu-ray ripristina le prime scene di Hal, Carol e Hector da bambini e il fatidico incidente di Martin, dando un po' più senso a questa goffa esposizione. Questa è l'intera estensione dell'estensione, quindi difficilmente riscatta il film nel complesso, ma si scopre che la differenza tra prevedibilità e incomprensibilità spesso si riduce a una piccola interferenza dello studio.

A proposito…

Interferenza da studio

Kilowog nel film Lanterna Verde Green

Mentre Studi Marvel ha praticamente la corsa del proprio universo cinematografico per quanto riguarda i corpi dello studio alla Disney, Lanterna verde seguito in una lunga serie di film DC Comics alla Warner Bros che sono stati in gran parte supervisionati dai dirigenti dello studio. di Joel Schumacher Batman film , catwoman , e Giona Hex tutto puzza di ingerenza maldestra da parte di produttori che non capiscono il materiale, ma raramente si vede un film con così tante mani su di esso finire con i numeri come questo.

Nell'estate 2008 Il Cavaliere Oscuro è diventato un fenomeno al botteghino e la Warner Bros. ha iniziato a cercare seriamente per vedere come potevano portare più proprietà DC sullo schermo. Greg Berlanti ha scritto una sceneggiatura con Michael Green e Marc Guggenheim e Warner incaricarono Berlanti di dirigerlo, con la stessa squadra in attesa di realizzare una versione cinematografica di Il flash posto nella stessa continuità, se Lanterna verde è stato un successo.

Tuttavia, Berlanti è stato riassegnato allo studio Questo è dove ti lascio e nel febbraio 2009, Martin Campbell lo ha sostituito nel sedile del regista. Avendo precedentemente reinventato Zorro e James Bond (due volte), la nomina di Campbell non era necessariamente di cattivo auspicio, ma in retrospettiva, sembra il primo passo falso togliere dal progetto qualcuno che conosceva il materiale in favore di una mano affidabile che non avesse ha diretto un film pesante in CG come questo in precedenza.

Inoltre, Michael Goldenberg è stato chiamato a riscrivere la sceneggiatura da Berlanti, Green e Guggenheim, dopo aver litigato con i più ingombranti Harry Potter prendere L'Ordine Della Fenice in una delle sceneggiature più veloci di quel franchise, sembra anche che lo scrittore sia stato coinvolto per tenere a freno le cose. La bozza originale è online se sai dove cercarla e tutte le modifiche per il film finale sembrano progettate per rendere è più una generica storia di origine di supereroi, quando c'è il potenziale per un film poliziesco di space opera.

Potrebbe essere sconcertante chiedersi perché lo studio volesse mantenere il controllo creativo dopo aver raccolto i frutti della versione di Batman di Christopher Nolan. La risposta probabilmente sta in del 2006 Il ritorno di Superman , l'amorevole seguito di Bryan Singer a Superuomo e Superman II , che ha avuto scarsi risultati al botteghino globale e ha ottenuto recensioni tiepide all'arrivo.

Forse per il desiderio di andare sul sicuro, è stata una storia diversa dietro le quinte Lanterna verde . A quanto pare, la prima e unica scelta di Campbell per il ruolo principale è stata Bradley Cooper , ma lo studio ha invece corteggiato Reynolds per il ruolo, portando a scontri segnalati tra il regista e la star sul set. Rapporti di insider su pesanti reshoot nel gennaio 2011, una conversione 3D dell'ultimo minuto e lo studio che ha tolto il montaggio finale a Campbell sono continuati nel periodo precedente alla sua uscita.

Tutti dalla DC Geoff Johns al dirigente della Warner Jeff Robinov è stato coinvolto nel difficile processo di editing e, francamente, i risultati parlano da soli. Grossi pezzi del film non hanno molto senso mentre lo stai guardando, soprattutto nel pungiglione dei titoli di coda, in cui Sinestro, che ha appena tenuto un discorso su come la sua fede nelle Lanterne Verdi come una forza per combattere la paura, dal nulla indossa l'anello giallo della paura e fa un piccolo sospiro minaccioso, per insediarlo come cattivo nel sequel. Questo è ciò che Sinestro fa nei fumetti, ovviamente, ma come tante altre decisioni qui, non suona vero per i personaggi nell'adattamento cinematografico.

leggi di più: Il film di Wonder Woman che non hai mai visto

'I limiti dell'anello sono solo quelli che puoi immaginare', intona Tomar-Re, ma l'ingerenza dello studio ci ha dato un film senza carenza di idee, ma con una grave mancanza di immaginazione nell'esecuzione. In quale altro modo il grande set del film coinvolge Hal che evoca una pista gigante per dare al film un legame di merchandising con Hot Wheels?

Verde e animato

L

I costrutti dell'anello mancano di definizione, ma l'animazione color smeraldo di piste da corsa, pugni giganti e artiglieria pesante finisce per essere l'effetto più credibile del film. Sembrano a posto perché non hanno bisogno di definizione come altre creazioni generate al computer ed è qui che il film diventa davvero uno dei film da 200 milioni di dollari dall'aspetto peggiore mai realizzati.

Per i principianti, come indicato in Piscina morta , le divise delle Lanterne sono verdi e animate, piuttosto che veri e propri costumi, una decisione creativa che ha avuto risultati contrastanti nella pratica. Su Hal, la seconda pelle luminescente non sembra male, ricordando una versione migliore del tipo di costumi che WB cercava in di Tim Burton Superman vive negli anni '90 , ma sembra giusto solo senza la maschera CG da cartone animato che appare sporadicamente su di lui quando ha bisogno di nascondere la sua identità segreta.

Per quanto riguarda le altre Lanterne non umane, la CG è universalmente terribile. Poster per il film ha preso in giro la straordinaria gamma di specie che sarebbero apparse nel film, ma gli effetti sembrano aver limitato ciò che era possibile. Molti dei personaggi non parlanti nel film sembrano concept art sul poster e non hanno un aspetto molto migliore quando li vediamo in movimento.

Una cattiva conversione stereoscopica potrebbe spiegare come ogni scena ambientata sul pianeta Oa delle Lanterne appaia paludosa e priva di luce, ma sembra davvero terribile in 2D come in 3D. Il prologo sottodimensionato sembra progettato per il 3D, il che è il segno più chiaro che si trattava di un'aggiunta dell'ultimo minuto da parte dello studio, ma ancora una volta, gli effetti non possono sostenerlo. Il confronto più vicino sarebbe con l'aspetto eccessivamente digitale del Guerre stellari prequel, ma più deboli e meno focalizzati – ci toglie davvero la maestà.

Non siamo nemmeno arrivati ​​a Parallax, una creazione sorprendentemente mal valutata, dal design all'esecuzione. Questa gigantesca nuvola gialla rappresenta un cattivo il cui nome non potrebbe essere più simile a un lassativo e sembra aver incautamente preso spunto dal ritratto deriso di Galactus alla fine del 2007 I fantastici quattro: L'ascesa del surfista d'argento . Anche con la voce minacciosa di Clancy Brown , che ha espresso Lex Luthor in vari adattamenti animati DC, la minaccia è assolutamente ridicola fin dalla sua prima apparizione e non diventa più facile prenderla sul serio da lì.

Il programma tormentato del film sembra essere stato la sua rovina nel reparto VFX. L'ingerenza ha portato a un programma di post-produzione in esecuzione. I doppiatori Rush e Michael Clarke Duncan sono stati scelti molto tardi, pochi mesi prima dell'uscita del film – anche se Tomar-Re e Kilowog non erano personaggi di performance capture, ciò ha dovuto influenzare l'allineamento tra attore e animazione. Lo studio ha anche dovuto aggiungere altri 9 milioni di dollari al budget degli effetti due mesi prima dell'uscita, il che per lo più sembra essere andato a finire in tempo piuttosto che adeguarlo a uno standard decente.

leggi di più: Il film di JJ Abrams Superman che non hai mai visto

Gli effetti negativi sono tutti relativi, ma la conseguenza fondamentalmente negativa di questo colpisce davvero le altre Lanterne Verdi all'interno della storia. Prima del culmine del film, Hal va fino a Oa per chiedere aiuto al Corpo, ma finisce per combattere Parallax da solo, probabilmente perché non sarebbe stato possibile finire il film in tempo con un gruppo di personaggi CG per animare, oltre al cattivo e ai super-duri dell'eroe. Sinestro e pochi altri si presentano dopo che il combattimento è terminato, ma avendoli impostati come grandi guerrieri fino in fondo, questo si sente completamente spiazzato.

Si potrebbe generosamente dire che la portata supera la portata del film, ma ancora una volta questo film è costato $ 200 milioni. Con quella somma di denaro, è solo una serie infinita di cattive decisioni creative che ti porta a un enorme corpo intergalattico di alieni infinitamente unici che non sono nemmeno così belli o interessanti come Scott Pellegrino è Vegan Police. Nel complesso, sono solo un po' più interessanti del nostro eroe.

L'avventura va in segreteria

Ryan Reynolds come Hal Jordan nel film Lanterna Verde Lantern

Ma qui sta il problema più grande del film: Hal Jordan è uno stronzo completo dall'inizio alla fine e non deriva dalla sua arroganza o spavalderia da Tony Stark, ma dal suo status di primo eroe inattivo del cinema di supereroi.

Ad un certo punto del primo atto, la chiamata all'avventura o alla responsabilità sarà diretta al nostro eroe e loro lasceranno andare alla segreteria, finché qualcosa non li scuoterà dalla loro indifferenza. Anche se non l'hai mai toccato Salva il gatto o guide di sceneggiatura simili, lo sai bene: Luke Skywalker non può andare ad Alderaan perché è in ritardo per tornare a casa; Sarah Connor non riesce a credere di aver dato alla luce il salvatore del futuro; Peter Parker lascia andare un rapinatore quando avrebbe potuto facilmente fermarlo.

Questi battiti si verificano sempre all'inizio di una storia e sono rapidamente seguiti da un cambiamento di cuore, spesso stimolato da un tragico punto di non ritorno. Grazie a Lanterna verde , non devi immaginare quanto sarebbe fastidioso se un eroe trascorresse la maggior parte della storia rifiutando la chiamata. L'uomo che viene scelto sopra tutti gli altri sulla Terra per difendere senza paura la nostra parte della galassia trascorre la maggior parte del film a essere passivamente traghettato da un incidente all'altro dal suo anello magico, ricevendo discorsi di incoraggiamento da amici e familiari che dovrebbero davvero essere fatti con lui a questo punto, e ha lasciato il suo dovere a metà del film.

Sì, hai letto bene. Il nostro eroe se ne va prima ancora di dover fare qualsiasi cosa. Riesce ancora a tenere l'anello – la bozza originale aveva Sinestro spiegava gravemente che è legato a lui fino alla morte 'in battaglia o altrove', ma questo è sorvolato nel film. L'arco narrativo di Hal nel film non riguarda l'imparare a essere senza paura, ma imparare a superare la paura, il che andrebbe bene se lo vedessimo colpito dalla paura in azione piuttosto che essere paralizzato dalla paura di un numero qualsiasi di cose, dai ricordi di suo padre, all'impegno con Carol, a un amichevole allenamento di Kilowog e Sinestro.

leggi di più: Perché Batman 3 di Tim Burton non è mai successo?

La sceneggiatura sembra definire gli atti come divisioni della storia, piuttosto che vere e proprie mosse decisive da parte di Hal. Solo quando appare per salvare le persone alla festa di Ferris Air, Hal controlla le sue 37 chiamate perse all'avventura e prende una decisione attiva di fare qualcosa. Fino ad allora, ha fatto scelte decisamente non eroiche, come distruggere milioni di dollari di aerei per dimostrare un punto che ostacola i suoi stessi datori di lavoro e, naturalmente, smettere di essere una Lanterna Verde.

Non aiuta il fatto che Reynolds sia mal indirizzato, incline all'ironia compiaciuta (Bradley Cooper probabilmente avrebbe mangiato questa merda e avrebbe sorriso mentre lo faceva) piuttosto che la serietà o il valore o una qualsiasi delle solite qualità che vuoi da un poliziotto spaziale -slash-supereroe.

Reynolds è carismatico e simpatico da morire, e qui fa del suo meglio, ma rispetto alla brillante esibizione sul posto del Il giuramento delle Lanterne Verdi ha regalato a un giovane fan al Comic Con nel 2010 (che ha fatto guadagnare a Reynolds la buona volontà di tutti coloro che vivono), il suo Hal è senza allegria e senza fascino come lo consente la sceneggiatura.

In un'intervista su Piscina morta , ha detto Reynolds Yahoo! Film : “Quando abbiamo girato Lanterna verde , a nessuno che ha fatto l'audizione per il ruolo di Lanterna Verde è stata data l'opportunità di leggere la sceneggiatura, perché la sceneggiatura non esisteva. Non mi lamento di questo, è stata l'opportunità di una vita, e se dovessi tornare sui miei passi, probabilmente farei tutto esattamente allo stesso modo'.

Ha anche detto: 'Da allora ho imparato che molti film di supereroi non hanno davvero una bozza completamente funzionante della sceneggiatura pronta fino a quando non sono già ben avviati'.

Non avrebbe potuto far male in questo caso, vero?

Cosa è andato bene?

Mark Strong come Sinestro nel film Lanterna Verde (2011)

È difficile trovare cose carine da dire su questo film, ma non è tutto irrimediabilmente negativo.

Sebbene sprecato, Sinestro di Mark Strong è lassù con J. Jonah Jameson di JK Simmons come un'interpretazione del personaggio che la maggior parte dei fan concorderebbe meritasse un'altra corsa nella prossima versione della proprietà. In un film impantanato da personaggi scadenti in CG, fa sembrare completamente credibile il suo David Niven bruciato dal sole e il minimo accenno di quello che avrebbe potuto essere se a Sinestro fosse stato dato il dovuto come mentore di Hal trasformato in nemesi fa miracoli per la sua guardabilità.

leggi di più: Programma completo dei prossimi film DCEU sui supereroi DC

Oltre a Strong, Peter Sarsgaard è di gran lunga il membro del cast più divertente, trasformando il suo famigerato Hector Hammond fino a undici stupidi con lamenti ridicoli e intensità malkovichiana. Riceve una bella scossa prima che il mostro di cacca si presenti, ma molti degli altri personaggi di supporto sono sprecati, inclusa Amanda Waller di Angela Bassett, presumibilmente servendo Nick Fury dovere per il franchise DC previsto e il senatore Hammond di Tim Robbins.

Inoltre, anche se è una gag che interrompe ulteriormente il film, abbiamo un debole per l'improvvisazione di Blake Lively quando Hal fa i movimenti del ' Superuomo visita la scena di Lois Lane” e lei lo riconosce immediatamente. “Ti ho visto nudo”, gli dice incredula, “ti conosco da tutta la vita! Non pensi che ti riconoscerei perché non riesco a vedere i tuoi zigomi?' Elimina del tutto la necessità della maschera schifosa, ma a parte tenere l'eroe in panchina per un'ora e cambiarsi, questo è il modo più vicino che il film di sovvertire le convenzioni.

conseguenze

Ryan Reynolds come Lanterna Verde (2011)

Michael Goldenberg è stato incaricato di scrivere Lanterna Verde 2 un anno prima che il primo film uscisse nei cinema, ma la fiducia dello studio nel film si è rivelata fuori luogo. In quasi tutti i modi che Uomo di ferro è andato a destra, Lanterna verde è andato storto e il risultato è stato stroncato in modo critico. Anche il pubblico si è tenuto alla larga, e l'eventuale incasso mondiale al botteghino di $ 219 milioni non è stato sufficiente per la Warner Bros per portare avanti i sequel previsti.

L'anno successivo, Christopher Nolan pubblicò il capitolo finale del suo Cavaliere Oscuro trilogia prima di passare alla produzione Uomo d'Acciaio , il film di Superman di Zack Snyder , che è diventata la nuova pietra miliare per un universo cinematografico DC. Amanda Waller è tornata sul grande schermo, questa volta interpretata da Viola Davis, come una delle principali moventi e agitatori di Squadra Suicida , e siamo pronti per vedere un riavvio intitolato Corpo delle Lanterne Verdi . Secondo JoBlo , stanno cercando di rendere il film un ' Arma letale nello spazio' con Hal Jordan e John Stewart, un'altra Lanterna dalla Terra, che sarebbe un po' più in linea con l'approccio del film poliziesco che probabilmente avrebbe beneficiato di questo. Abbiamo preso meno least un breve assaggio di un oscuro membro del Corpo delle Lanterne Verdi nel Lega della Giustizia film nel 2017.

è del 2011 Lanterna verde il peggior film DC? No, perché non è così male come catwoman o Giona Hex e ci vorrebbe qualcosa di veramente abissale per impostare un nuovo nadir per questi film. Ma nonostante abbia seguito le istruzioni del Ladybird Book of Making Superhero Movies in ogni momento possibile, si è comunque rivelato un disastro assoluto, pieno di dialoghi scadenti, CGI più scadente e potenziale sprecato. Corpo delle Lanterne Verdi sarà probabilmente una proposta molto diversa ea quel punto, probabilmente puoi lasciarti sfuggire questo.