Perché gli aggiornamenti anti-cheat di Call of Duty Warzone rimangono controversi?

All'inizio di questa settimana, Activision e Call of Duty: Modern Warfar Lo sviluppatore Infinity Ward ha rivelato di averne banditi altri 20.000 Zona di guerra conti per barare. Dopo quell'annuncio, lo sviluppatore Infinity Ward è andato su Twitter per condividere alcune notizie su quanti about Zona di guerra e Guerra moderna gli account sono stati bannati per barare da allora Guerra moderna' lancio ad agosto 2019.

Di solito, notizie come questa sarebbero accolte con un sostegno schiacciante dalla stragrande maggioranza dei giocatori che non imbrogliano o non supportano l'uso di software per imbrogliare nei videogiochi. Solo gli imbroglioni si lamenteranno davvero di essere stati banditi per imbroglio (che sta accadendo, esilarantemente, mentre parliamo, in particolare su uno specifico sito Web di distribuzione di cheat che non promuoveremo qui).



Eppure, sembra che ce ne siano più di qualcuno Call of Duty giocatori che sentono di aver percorso questa strada prima e che i recenti divieti probabilmente non saranno molto importanti nel lungo periodo. Può sembrare un punto di vista cinico, ma se hai seguito la progressione di Call of Duty: Modern Warfare dal lancio, allora probabilmente ti sentirai come se quei fan preoccupati potessero avere ragione.

Mentre Call of Duty il problema degli imbrogli si estende sicuramente a Guerra moderna è multiplayer, Zona di guerra ha diventare davvero il punto focale di questa particolare discussione. Non solo è Zona di guerra un gioco free-to-play (e quindi soggetto a un maggiore afflusso di giocatori) ma la popolarità del battle royale tra gli streamer ha ispirato molti giocatori di alto profilo a rivolgersi ai social media per condividere le loro frustrazioni su come Activision e Infinity Ward hanno gestito il processo di identificazione e divieto di imbroglioni.

Anche se sarò il primo ad ammettere che i tweet di streamer indignati non provano quasi nulla al di là dell'indignazione degli streamer, è piuttosto difficile negare a questo punto che gli imbroglioni Zona di guerra non solo sono rampanti, ma hanno la capacità di rendere le partite sostanzialmente impossibili da vincere per i giocatori regolari. Dai un'occhiata a questo filmato di un imbroglione particolarmente efficace in azione per vedere di cosa sono capaci (*Attenzione: il video contiene un linguaggio minore*):

Tutto ciò potrebbe farti chiedere se Activision e Infinity Ward utilizzino o meno misure anti-cheat in primo luogo. Beh, lo fanno, ma è qui che questa storia inizia a diventare molto complicata.

Ad aprile, il Call of Duty squadra ha pubblicato un aggiornamento notevole per quanto riguarda Zona di guerra è il problema degli imbroglioni. Nel post sul blog, il team ha delineato alcune delle misure di sicurezza che impiegano per combattere gli imbroglioni che si sono concentrati in gran parte sui team di sicurezza che monitorano il gioco '24 ore su 24, 7 giorni su 7' per l'attività di imbroglio. Secondo quanto riferito, i team di sicurezza 'esaminano tutti i possibili cheat e hack' al fine di identificare non solo i singoli imbroglioni, ma anche il software che usano per imbrogliare.

Al momento della pubblicazione di quel post, molti, Zona di guerra i giocatori hanno deriso Activision e Infinity Ward per quello che percepivano come un elaborato sistema di revisione manuale che avrebbe dovuto proteggere un gioco che secondo quanto riferito ha ospitato oltre 75 milioni di giocatori fino ad oggi . Da allora, Infinity Ward ha rilasciato ulteriori dichiarazioni che imploravano i giocatori di non provare nemmeno a barare perché alla fine sarebbero stati catturati. Inoltre, Activision e Infinity Ward hanno rivelato alcune misure anti-cheat supplementari che sono state implementate da allora Zona di guerra come l'autenticazione a due fattori, un sistema di segnalazione più forte e un software migliorato utilizzato per aiutare il team a identificare gli strumenti di imbroglio.

Mesi dopo questi aggiornamenti, tuttavia, i soli numeri di divieto chiariscono che ci sono ancora migliaia di imbroglioni rimasti dentro Zona di guerra . Ovviamente, dovremmo notare che è possibile che alcuni di questi account non abbiano imbrogliato affatto. Sebbene le segnalazioni di falsi divieti siano sempre soggette a un buon grado di speculazione, ogni ondata di ban arriva con centinaia di affermazioni da parte di giocatori che non solo affermano di essere stati ingiustamente banditi, ma che la politica di tolleranza quasi zero di Activision sui divieti rende molto difficile fare appello una sospensione.

Allora qual è l'alternativa a Zona di guerra le misure anti-cheat? Beh, molti giochi come Fortnite , valorizzare , e Leggende Apex utilizzare un software anti-cheat integrato progettato per catturare gli imbroglioni nel momento in cui utilizzano applicazioni e strumenti vietati. Quindi, mentre il metodo di Activision consente loro di identificare e prendere di mira il software di cheating più popolare (che hanno già fatto already ), è sempre possibile per gli imbroglioni creare nuovi account caricati con gli ultimi strumenti per imbrogliare. In teoria, il software anti-cheat rende questo processo molto più difficile.

Il problema è che la maggior parte dei programmi anti-cheat utilizza un certo grado di ciò che è noto come software a livello di kernel. Fondamentalmente, questo software è installato sul tuo computer e viene eseguito come un programma separato annidato all'interno del tuo sistema operativo quando giochi. Ciò non solo significa che questi programmi possono ostacolare le prestazioni tecniche di un gioco multiplayer, ma significa che devi concedere loro quello che alcuni considerano un livello di sicurezza di accesso scomodo. Infatti, il valorizzare squadra dovuto rilasciare un aggiornamento e al loro software anti-cheat Vanguard quando è stato scoperto che il software era sempre in esecuzione (indipendentemente dal fatto che tu stessi giocando al gioco) e non poteva essere facilmente disattivato.

Anche se probabilmente non esiste una soluzione infallibile per gli imbroglioni di videogiochi, il consenso tra molti Zona di guerra giocatori è che vogliono che Activision utilizzare le loro considerevoli risorse per sviluppare un nuovo programma software anti-cheat in grado di identificare e vietare automaticamente gli imbroglioni, ma non ostacola le prestazioni e non solleva significative bandiere rosse di sicurezza.

Voci recenti suggeriscono che Activision potrebbe sviluppare un sistema del genere con l'intenzione di usarlo per proteggere Call of Duty Black Ops: Guerra Fredda è multiplayer, ma finché non impareremo di più su queste misure di sicurezza, sembra sicuro dire che questa non è l'ultima storia che ascolterai su migliaia di Zona di guerra gli imbroglioni vengono banditi.