Perché Diablo 4 e Overwatch 2 non risolveranno il problema più grande di Blizzard?

Mentre alcuni giocatori hanno passato gli ultimi anni a ipotizzare che la serie di problemi pubblici di Blizzard (che include licenziamenti, remaster pasticciati , ritardi, partenze dei dipendenti e una serie di disastri di pubbliche relazioni) significavano che l'azienda era in guai seri, a recente rapporto di IGN apparentemente conferma che l'azienda sta almeno lottando per mantenere la sua cultura e i suoi standard proprio come nuove questioni finanziarie fanno le imminenti versioni di Diavolo 4 , Sorveglianza 2 , Diablo Immortale , e Diablo 2: Resuscitato più importante che mai.

Se non hai letto il rapporto, assicurati di trovare il tempo per farlo. È uno sguardo affascinante sullo stato di Blizzard e su come l'azienda sembra essere a un bivio in questo momento per quanto riguarda dove sono stati e dove stanno andando.

Tuttavia, se dovessi tirare una riga dall'articolo che riassume più chiaramente il significato di ciò che sta accadendo all'interno dell'azienda, dovrebbe essere questa da una fonte Blizzard senza nome:



'Sembra che la compagnia stia solo sanguinando e prendendo pugni, e realisticamente, l'unica cosa che si fermerà è la spedizione Diavolo 4 o Sorveglianza 2 . Parliamo sempre del tipo: 'Abbiamo davvero incasinato la pianificazione a lungo termine, sai? Le nostre liste di rilascio e cose del genere.' Se guardi quanto tempo impiegano i giochi per essere realizzati, e Diavolo 4 e Overwatch probabilmente si stanno preparando per essere spediti più o meno nello stesso periodo o negli anni successivi, è difficile immaginare che questo non accada di nuovo a Blizzard.

Come qualcuno che si considererebbe qualcosa di vicino a un fan di Blizzard e dei suoi giochi, fa male dire che sta iniziando a sembrare una spedizione Sorveglianza 2 e Diavolo 4 non sarà ciò che salverà questa azienda dal suo più grande problema.

Quando dico il problema più grande, non sto parlando della qualità dei giochi Blizzard. Mentre Warcraft 3 Reforged era una signorina gigante, World of Warcraft Classic , Shadowlands e recente Hearthstone le espansioni sono state tutte da buone a fantastiche. Diablo 2: Resuscitato si sta anche formando bene. Quel rapporto afferma che Blizzard ha sacrificato pochissimo (se non nessuno) 'controllo creativo' ad Activision, e sicuramente sembra che l'azienda sia piena di talenti di alto livello che sono ancora molto in grado di creare giochi utili.

Anche questo non riguarda i soldi, anche se onestamente lo è. Il rapporto rileva che i giochi di Blizzard non generano le stesse entrate delle proprietà di Activisionvision Call of Duty e il fatto che non guadagnino proprio quel tipo di denaro significa che Blizzard probabilmente perde un po' di terreno in termini di capacità di prendere decisioni che influiscono sul marchio Activision Blizzard. Ciò rende più difficile per lo studio sfruttare adeguatamente quella stazione di battaglia completamente operativa. Anche ancora, non è come Sorveglianza 2 e Diavolo 4 determineranno se l'azienda è in grado di sopravvivere finanziariamente.

No, il problema più grande di Blizzard al momento è il burnout. Per essere più precisi, sembra che alcuni dipendenti di Blizzard siano esausti per il dramma, esausti per le partenze, esausti per le condizioni di sviluppo del COVID-19 (come lo sono tanti dipendenti nell'industria dei giochi) ed esausti per la mancanza di recenti uscite e recenti successi.

Il burnout può essere comune in qualsiasi campo creativo (o praticamente in qualsiasi carriera o impresa, se è per questo), ma questo rapporto suggerisce che questo è un tipo di burnout che va ben oltre la fatica fisica o mentale. Poiché i notevoli dipendenti veterani di Blizzard lasciano l'azienda per lavorare su progetti più piccoli in un modo che ricorda loro come lavoravano sui giochi, c'è la sensazione che coloro che rimangono stiano guardando la casa di qualcun altro. Possono camminare nei corridoi, possono razziare il frigorifero, ma a un certo punto, probabilmente si renderanno conto che la casa non è la loro casa. Nel frattempo, le probabilità che saranno in grado di lavorare su un nuovo franchise veramente del loro design sembrano diminuite, come dimostrano le uscite di alto profilo di ex leggende Blizzard che se ne sono andate parzialmente per fare proprio questo.

Mentre ce ne sono sicuramente molti sul Sorveglianza 2 team che ha lavorato su quel franchise fin dall'inizio, La recente partenza di Jeff Kaplan dall'azienda (e le citazioni in questo articolo relative all'uscita di Kaplan) sembrano suggerire fortemente che ci sia questo sensazione di 'cosa c'è dopo?' indugiare su un gioco che altrimenti sembrerebbe un successo infallibile. Quello che sembrava essere un seguito relativamente semplice potrebbe ora aver bisogno di aiutare a far rivivere l'interesse di massa per il franchise.

Quanto a Diavolo 4 , ne abbiamo già parlato come quel gioco è intrinsecamente gravoso da notevoli aspettative stranamente aggravate dal fatto che i vecchi diavolo i giochi sono invecchiati così bene. È quasi crudele che il Diavolo 4 ci si aspetta che il team realizzi un gioco che non solo soddisferà queste considerevoli aspettative, ma sarà rilasciato in modo tempestivo per soddisfare il tipo di aspettative finanziarie trimestrali per le quali lo studio non ha mai dovuto preoccuparsi prima.

È abbastanza difficile combattere il burnout a livello individuale, ma quando quel burnout sta raggiungendo i livelli dell'intera azienda ed è parzialmente basato sul dover lavorare sugli stessi franchise da cui l'azienda è ancora chiaramente dipendente, non è chiaro come Blizzard sfugga questo solco.

C'è stato un tempo in cui Blizzard ha impiegato anni per rilasciare effettivamente i giochi, ma quando hanno rilasciato nuovi giochi, quei titoli in genere rappresentavano tutto il tempo e la passione che li portava. Ora, hai dipendenti Blizzard che parlano Diavolo 4 e Sorveglianza 2 come se la cosa che sarebbe stata più eccitante di loro fosse quando finalmente finivano e venivano rilasciati. Non metterei mai in dubbio lo sforzo di questi giochi, ma è difficile scrollarsi di dosso la sensazione che questi grandi giochi si stiano configurando per essere tanto un fardello quanto sono progetti di passione.

Diavolo 4 e Overwatch 2 potrebbe finire per essere un incredibile successo finanziario e critico per Blizzard, e l'azienda dovrà ancora rispondere alla domanda 'Cosa c'è dopo?' Una fonte Blizzard ha detto che c'è solo così tanto peso finanziario che Hearthstone e World of Warcraft può portare, e senza novità Warcraft RTS, Astronave seguito, significativo Eroi della tempesta revival, o il nuovo importante franchise Blizzard all'orizzonte, non è chiaro dove la compagnia vada da qui e come risponda a questa domanda in un modo che affronti quei sentimenti di esaurimento contro cui i talenti Blizzard sempre più importanti sembrano combattere.

Allo stesso modo che BioWare non sembra proprio lo stesso BioWare che molti conoscevano e amavano, c'è questa sensazione che la Blizzard che rimane non possa essere trattata come la Blizzard che era. Anche se c'è ancora molto tempo per l'azienda per definirsi in questa nuova era, il fatto che sembrino così dipendenti dal successo significativo di due sequel dei suoi pochi franchise viventi e che apparentemente stiano sudando l'idea che verranno rilasciati in il prossimo futuro non è di buon auspicio per uno studio che non ha bisogno di successi tanto quanto ha bisogno di qualcosa che entusiasmi i fan (e i suoi stessi dipendenti) in un modo che va ben oltre i favorevoli rapporti trimestrali.