Perché Kingdom Come: Deliverance è solo per i giocatori più pazienti

Sono passati quasi sette anni dall'uscita originale di The Elder Scrolls V: Skyrim . Molti hanno scelto di celebrare i giorni trascorsi con insistenti suppliche a Bethesda di realizzare un altro epico gioco di ruolo fantasy open world.

Le continue grida dei fan della serie sono amplificate dall'eco del mercato altrimenti sterile per tali esperienze. L'aumento del costo dei giochi unito alla crescente convinzione che le esperienze per giocatore singolo guidate dalla narrazione hanno un potenziale di guadagno limitato significa che a molti studi mancano il desiderio o le risorse per realizzare un gioco come The Elder Scrolls . Anche titoli di giochi di ruolo incredibili come The Witcher 3 non offrono proprio gli elementi di costruzione del personaggio e di esplorazione che rende The Elder Scrolls l'amata serie che è.

Questo è uno dei motivi per cui così tanti occhi si sono rivolti al recente rilascio Kingdom Come: Liberazione , un epico gioco di ruolo open world realizzato dal nuovo arrivato Warhorse Studios con un budget relativamente ridotto di $ 5 milioni. A prima vista, i fan dei giochi di ruolo probabilmente hanno registrato la vista di un salvatore che arrivava da lontano. Come un gioco di ruolo in prima persona con spade, archi, missioni, cavalli, esplorazione del mondo e costruzione del personaggio, Kingdom Come sicuramente sembra The Elder Scrolls sequel che bramavamo da anni.



Tuttavia, Kingdom Come non è un Pergamene antiche gioco. È un gioco di ruolo medievale semi-realistico con meccaniche che sfidano molte delle convenzioni moderne del genere. Le reazioni di quei giocatori che forse si sono avvicinati al gioco con aspettative di un Pergamene antiche -come l'esperienza ha stimolato un'interessante discussione su come devono essere accessibili i giochi di ruolo moderni.

Per essere chiari, Kingdom Come ha problemi che vanno ben oltre i meriti di alcune sue decisioni progettuali. I suoi bug tecnici sono numerosi e includono di tutto, dai cavalli che fluttuano umoristicamente sul terreno alle missioni che diventano impossibili da completare perché i personaggi vitali non ti riconosceranno nemmeno. Questi ultimi bug non sono così comuni, ma il loro impatto è amplificato dal sistema di salvataggio limitato del gioco che ti impedisce di creare facilmente un punto di salvataggio.

Una mod per PC risolve il problema del salvataggio e gli sviluppatori promettono di migliorare il sistema da soli in una patch imminente, ma così com'è, è facile immaginare perché un giocatore altrimenti interessato potrebbe ignorare Kingdom Come sui suoi problemi tecnici. Anche la relativa inesperienza degli sviluppatori e il budget relativamente piccolo di Kickstarter con cui hanno dovuto lavorare ispira solo tanto perdono.

Tuttavia, questi bug non sono l'unica cosa che frustra alcuni di Kingdom Come i giocatori. Alcune prime impressioni del gioco da parte di personaggi dei media di gioco e utenti generici sono andate a ruba Kingdom Come sulla sua complessa meccanica e sul modo in cui si rifiuta di consentire al giocatore di saltare e divertirsi. Kotaku dice che il gioco è 'troppo fastidio per una ricompensa troppo piccola'. Un ben accolto recensione negativa del gioco su Steam afferma che 'Gli sviluppatori sono così ossessionati dal rendere il gioco 'realistico' che dimenticano di renderlo soddisfacente.' Poligono si spinge fino ad applicare la parola più temuta di tutte quando si parla di un gioco del genere: 'noioso'.

Queste critiche e quelle simili non vengono messe in luce perché in qualche modo non valide, ma piuttosto perché ognuna di esse tocca ciò che forse è Kingdom Come la caratteristica più affascinante di: il livello di pazienza che richiede ai suoi giocatori.

Nel Kingdom Come , interpreti il ​​figlio di un fabbro di nome Henry, che ha trascorso tutta la sua vita in una piccola comunità in Boemia nel 1600. Sebbene abbia aiutato suo padre a forgiare le spade, non ne ha mai usata una fino a quando un signore in visita non gli chiede beffardamente di dimostrare le sue abilità. La mancanza di esperienza di combattimento di Henry non è nulla in confronto alle sue imbarazzanti abilità di vita, però. Ha pochissima esperienza di socializzare con qualcuno che non ha conosciuto per la maggior parte della sua vita. Meno si parla delle sue capacità di lettura, meglio è.

Eventi di natura tragica, ma certamente familiare, costringono Henry a lasciare la sua piccola città e ad entrare nel mondo aperto. Beh... non è del tutto esatto. È più esatto dire che questa tragedia innesca i primi eventi in una grande storia che fa da sfondo alla ricerca personale di Henry. Ma prima che i giocatori possano anche solo iniziare quella ricerca, devono passare attraverso il prologo.

Non è raro che i giocatori trascorrano ore nel prologo glorificato del gioco prima di avere libero sfogo. Ciò che rende quella prospettiva già scoraggiante ancora più polarizzante è il fatto che Kingdom Come il prologo in realtà non serve come tutorial. Ti insegna alcune cose di base, ma quando il gioco inizia correttamente, sei ancora inutile in quasi tutto. I banditi con le mazze possono ucciderti con la stessa facilità degli invasori pesantemente corazzati, ed entrambi vagano per le stesse strade del povero Henry. Non ti vengono fornite indicazioni su come acquisire correttamente armi, un cavallo o su come guadagnare abbastanza soldi per guadagnare le pozioni di salvataggio vitali del gioco.

La situazione peggiora. Anche dopo aver acquisito un'arma, ti rendi conto di non avere assolutamente idea di come far funzionare il complesso sistema di combattimento basato sulla posizione del gioco. Il tuo personaggio brandisce un arco come se fosse perennemente intrappolato in un uragano. I tuoi tentativi di persuadere qualcuno a non ucciderti o derubarti sono quasi sempre falliti. Per tutto il tempo, non puoi ancora leggere una parola da nessuno dei testi di gioco che altrimenti potrebbe aiutarti a migliorare le tue abilità pedonali. Oltre a tutto questo, Kingdom Come fa pochissimo sforzo per indicare cosa stai facendo di sbagliato e come risolverlo.

L'assoluta inutilità di Henry all'inizio di Kingdom Come rasenta il comico. Per chiunque entri in gioco con il sogno di partire finalmente per un'altra grande avventura di The Elder Scrolls varietà, è qui che quei sogni moriranno. Kingdom Come non solo trattiene la tua gratificazione finché non hai costruito un po' il tuo personaggio, ma lo blocca dietro una complessa serie di minigiochi e meccaniche che devi veramente padroneggiare prima di poter pensare di diventare un avventuriero relativamente capace.

Questa è la qualità che fa Kingdom Come: Liberazione uno dei giochi di ruolo open world più apprezzati degli ultimi 15 anni.

Mentre giochi come games Fallout 4 e Skyrim sono progettati per essere trattati come resort per giocatori in viaggio di fantasia, giocando Kingdom Come è più come atterrare in una regione remota di un paese completamente straniero. Non sai dove stai andando, non parli la lingua, i costumi sono un po' strani e, anche se non sempre apertamente ostili, la gente del posto sembra non frega niente del tuo divertimento.

C'è una ragionevole argomentazione da fare per i meriti di entrambi gli approcci (abbiamo coperto il covered virtù della gratificazione istantanea nei giochi di ruolo prima), ma l'unica cosa che quest'ultimo offre con cui il primo a volte lotta è un genuino senso di ricompensa. Quando non ti viene dato nulla, quando devi sopportare le tante tribolazioni che ti ostacolano, e quando il fallimento diventa la base della conoscenza, impari presto ad apprezzare qualcosa di semplice come poter esistere senza fare un completo culo di te stesso.

Il miglior esempio di ciò è il sistema di combattimento a volte diffamato del gioco. Il modo migliore per imparare Kingdom Come il sistema di combattimento è quello di andare da un amichevole maestro spadaccino e allenarsi con lui. Ciò non significa aumentare le tue statistiche e acquistare aumenti di punti - queste opzioni ti portano solo lontano - ma piuttosto prendersi del tempo per esercitarsi nel combattimento. In questo modo, inizi a imparare cose come il valore del posizionamento, far abbassare la guardia ai rivali e come eseguire il blocco e il contrattacco perfetti. Alcune di queste sono abilità che non saresti stato in grado di apprendere altrimenti, ma altre sono solo sottigliezze nel sistema che potresti non aver riconosciuto nel vivo di una battaglia reale. Alla fine di ogni sessione di allenamento, ti senti come se le statistiche aumentate del tuo personaggio in combattimento rappresentino le tue abilità aumentate del sistema di combattimento.

Perché Kingdom Come sottolinea il valore di costruirsi in questo mondo attraverso vittorie minori, è in grado di ritardare con successo l'arrivo del 'momento divino' il più a lungo possibile. Il momento divino è il momento in altri giochi di ruolo in cui il tuo personaggio ha guadagnato i migliori incantesimi, il miglior equipaggiamento e tutti i vantaggi del gioco. È il punto in cui tutto ciò di cui gli sviluppatori hanno riempito il mondo sembra fragile e arbitrario.

Nel Kingdom Come , le tue dozzine di ore di sforzi si traducono in una vittoria poco più cerimoniosa della capacità di mantenere la tua posizione. Puoi entrare in qualsiasi città con la consapevolezza di quali mercanti hanno le migliori merci e più monete in tasca. Prepara pozioni senza preoccuparti di quando viene aggiunto il vino o quando portare a ebollizione la pentola perché le hai fatte dozzine di volte prima. Sei sicuro della tua capacità di battere i banditi armati che ti si avvicinano per strada, ma sei consapevole che perderai l'istante in cui pensi di non poter essere sconfitto.

Distribuendo gratificazione solo quando il giocatore ha veramente realizzato qualcosa piuttosto che lasciarti cadere in un parco giochi, Kingdom Come assicura che i suoi giocatori più pazienti ricevano una ricompensa sul loro investimento di tempo in un modo che permetta loro di sperimentare effettivamente più del gioco piuttosto che diventare così potenti che non c'è più molto gioco da provare. Prendersi del tempo per padroneggiare - o almeno capire - la meccanica del gioco diventa il tuo passaporto per i brillanti divertimenti pre-progettati sparsi nella splendida campagna del gioco.

In effetti, Warhorse Studios è riuscito a creare alcune delle missioni più affascinanti e coinvolgenti che il mondo dei giochi abbia mai visto da allora The Witcher 3 . Alcuni sono tradizionalmente epici (una missione molto impegnativa che coinvolge l'infiltrazione in un monastero) e altri offrono divertimento semplice (intrufolarsi in una cantina per rubare una buona annata per un signore ubriaco). Quasi tutti apprezzano le abilità effettive che hai impiegato del tempo per imparare. Da semplici funzionalità come vantaggi che aprono nuove opzioni di dialogo a concetti più avanzati come le missioni che si dividono in diverse direzioni in base alle abilità che scegli di utilizzare e alle microdecisioni che prendi, Kingdom Come riesce ad attingere allo spirito stesso delle avventure di gioco di ruolo. Kingdom Come la sua grandezza scala con gli sforzi della persona che lo sta suonando.

Ciò rende ancora più tragico il fatto che il gioco a volte sembri un canto del cigno per l'epica paziente dei giochi di ruolo.

Ci sono valide critiche da fare alla decisione di Bethesda di fare il Cadere e Pergamene antiche serie più accessibile a un pubblico più ampio, ma la capacità dell'azienda di produrre puntate degne di nota in questo genere apparentemente in via di estinzione mentre fa appello a un numero sufficiente di giocatori per rendere i giochi di successo - e sostenibili - è a dir poco miracolosa.

Tuttavia, cerca di non pensare troppo duramente a quelli Kingdom Come fan che sottoscrivono la convinzione che questo gioco rappresenti il ​​tipo di esperienza di gioco di ruolo open world hardcore che uno studio come Bethesda avrebbe 'paura' di realizzare. Questi giocatori si rendono conto che, come un gioco di ruolo lento, radicato, a volte insignificante che si rivolge al più paziente dei giocatori di ruolo pur enfatizzando i valori della produzione moderna, Kingdom Come è un titolo di nicchia in un'epoca e in un mercato in cui non può permettersi di essere di nicchia.

Se la tua risposta è che un altro studio può sicuramente semplicemente finanziare il crowdfunding del budget necessario per fare un'esperienza del genere... beh, non hai prestato attenzione all'ondata storica di progetti Kickstarter 'vergogna su di me' che hanno tratto profitto dai capricci e desideri di un gruppo dedicato di sostenitori alla disperata ricerca di un tipo specifico di esperienza.

È del tutto possibile che Kingdom Come L'enfasi di 's sul gioco paziente, sulla costruzione profonda del personaggio e sulle meccaniche stimolanti vivrà in altre forme. Abbiamo visto una serie di giochi indie valorizzare questi concetti esatti. Tuttavia, sembra improbabile che saremo trattati con molti giochi che sono così ben prodotti o tecnologicamente ambiziosi mentre enfatizzano quelle stesse qualità. Ci sono alcuni che diranno che non dovrebbe importare, ma dopo anni senza molte esperienze del genere da godere, c'è qualcosa di incredibilmente soddisfacente nel giocare a un gioco di ruolo hardcore che è in grado di passare come un moderno titolo AAA.

Forse una volta sterminati i bug e risolte alcune delle discutibili decisioni di progettazione del gioco, vedremo più persone rivolgersi a Kingdom Come e celebralo per il gioco che sta cercando di essere. Forse alcune delle sue idee migliori troveranno persino la loro strada in altri titoli più grandi con valori di produzione moderni. Ma come un gioco di ruolo storico open world con una sceneggiatura ampia, doppiaggio completo, grafica meravigliosa e un'enfasi sul valore della pazienza di un giocatore, Kingdom Come: Liberazione spesso si sente speciale per ragioni che non sono sempre stimolanti.