Perché il Game Boy Nintendo ha avuto così tanto successo?

Per milioni di giocatori, il Game Boy è stata la loro prima piattaforma. Aveva il peso e l'aspetto di un mattone e le cartucce erano enormi, ma la vista del logo Nintendo che scendeva lentamente al centro dello schermo mentre il gioco impiegava un'eternità per caricarsi è un ricordo vivido e prezioso.

Nonostante la concorrenza di altre console portatili della sua generazione, come il Sega Game Gear, il meno noto Atari Lynx e il TurboExpress, il Game Boy originale rimane un gadget accattivante.

Rilasciato in Giappone nel 1989, il Game Boy è stato progettato dall'ingegnere Nintendo Gunpei Yokoi, che in precedenza ha lavorato ai giochi LCD portatili Game & Watch dell'azienda. Con un costo di soli 97 dollari, ha venduto 300.000 unità in due settimane, un punto di riferimento che funge da preludio al suo successivo successo internazionale.



Dalla sua uscita, Nintendo ha continuamente riprogettato le sue console, rendendole macchine più sottili, colorate e tecnologicamente più avanzate. Tuttavia, quando si tratta di palmari classici, quell'ingombrante mattone grigio è rimasto nel cuore dei giocatori di tutto il mondo.

Allora, cosa c'è nel Game Boy che lo ha reso così speciale?

Il Game Boy è stato uno sviluppo significativo nella storia di Nintendo per una serie di motivi. Innanzitutto, il design della console stessa è semplice ma efficace. La sua semplice interfaccia a un colore è un piccolo inconveniente rispetto ai suoi concorrenti, ma ha permesso al Game Boy di avere una durata della batteria di 30 ore sorprendentemente lunga, essenziale e utile per lunghe sessioni multiplayer.

Mentre l'Atari Lynx e il Game Gear avevano lo schermo al centro e i pulsanti ai lati, il Game Boy compatto aveva i pulsanti posizionati sotto lo schermo. Ciò ha consentito una facile manovrabilità e ha promosso un layout simile al controller NES, che ha permesso ai giocatori di familiarizzare rapidamente tra le console.

In un certo senso, il Game Boy potrebbe essere visto come una preparazione per i primi telefoni cellulari, dove i pollici doloranti e lo scrutare in piccoli schermi stavano lentamente diventando un'abitudine quotidiana.

Inoltre, il Game Boy presentava una porta Game Link integrata che consentiva un'opzione multiplayer. Utile per lunghi periodi di due giocatori Tetris o quattro giocatori Gara F-1 , la struttura Game Link ha effettivamente portato l'esperienza di gioco a un nuovo livello simile ai giochi arcade retrò e ha permesso ad amici e familiari di unirsi al divertimento a casa.

Ciò ha effettivamente ampliato il potenziale mercato dei videogiochi e, di conseguenza, è diventata una delle prime piattaforme a rivolgersi alle giocatrici. Nintendo ha affermato che nel 1995, il 46% dei suoi utenti Game Boy erano donne, rispetto al 29% per la console Nintendo Entertainment System (NES), rendendola una delle prime console gender-friendly della storia.

Entrambi questi tratti sono diventati punti salienti dell'approccio di marketing futuro di Nintendo e ne hanno assicurato il successo in tutte le età.

Tuttavia, il design semplicistico del Game Boy è solo uno dei lati del suo successo. Un altro aspetto riguarda i suoi giochi.

Nella sua versione giapponese, la console è stata introdotta con Super Mario Land , una versione a scorrimento laterale del popolare gioco NES del 1985 Super Mario Bros . Ha segnato il primo titolo di Mario disponibile su una console portatile ed è stato un successo immediato.

Una versione ridotta della sua controparte NES, Super Mario Land ha aperto la strada a titoli simili per Game Boy, come such Zelda: Link's Awakening , Castlevania: L'avventura , e Metroid II: Il ritorno di Samus , in modo che i giocatori possano divertirsi con i giochi wireless. Inoltre, ha portato la retrocompatibilità alle piattaforme Nintendo. Anche con il Game Boy Color, il Game Boy Advance e, in particolare, l'N64, i giocatori potevano usare la stessa cartuccia di gioco senza dover acquistare la versione più recente.

Tuttavia, non è stato fino alla sua uscita in Nord America che il mondo è stato presentato a un avvincente gioco russo con blocchi diabolicamente cadenti che la popolarità del Game Boy è aumentata vertiginosamente. Inizialmente un gioco per PC, Tetris completava perfettamente il piccolo schermo e l'interfaccia monocromatica della console, e la discesa sempre più rapida dei mattoncini divenne un gioco compulsivo. In breve, Alexey Pajitnov ha progettato un titolo che non è stato solo un successo immediato con i giocatori di Game Boy, ma un gioco che è stato apprezzato da generazioni di giocatori da allora.

Il Game Boy ha portato Tetris al pubblico mainstream, ma ha anche introdotto uno dei franchise più accattivanti dell'azienda. Sulla faccia di esso, Pokemon Il concetto di collezionare, combattere e scambiare creature in miniatura sembra troppo semplicistico, ma con gli strani tornei, le medaglie e i Pokémon rari, è diventato un classico divertente e avvincente.

Oltre ad essere uno dei giochi per Game Boy più venduti di tutti i tempi, è diventato anche uno dei pochi giochi che potevano essere giocati sull'N64. Stadio Pokémon 's Transfer Pak abilitato Pokémon Rosso , Blu , e Giallo agli utenti di giocare sulla console utilizzando un emulatore integrato, con la possibilità di doppia o tripla velocità, rendendo il processo di livellamento meno faticoso.

L'introduzione del Game Boy Color nel 1998 e il successivo rilascio di Pokémon Oro e Argento ha ulteriormente aumentato la popolarità del franchise, poiché i giocatori potevano godere di nuove specie di Pokémon, zone diverse e più colori.

Dalla nascita del Game Boy, Nintendo ha rilasciato il più piccolo Game Boy Pocket, Game Boy Color, il Game Boy SP simile a un flip-phone e Game Boy Advance, che ha affrontato i difetti della console originale. Gli sviluppi includevano schermi multicolori, design più sottile e pulsanti 'a spalla', che ora sono una caratteristica comune sui moderni controller di gioco.

Quando arrivarono gli anni Duemila, la linea Game Boy fu interrotta e il DS prese il controllo del mercato dei palmari di Nintendo. Ma puoi ancora vedere il DNA originale del Game Boy nella piattaforma contemporanea più popolare di Nintendo, il 3DS. Mentre le future reincarnazioni della console si sono concentrate sulla riduzione al minimo delle sue dimensioni ingombranti e sull'incorporazione di tecnologie moderne, il Game Boy originale è ancora visto come un classico.