Perché Solo: una storia di Star Wars è fallita

Questo Guerre stellari l'articolo contiene spoiler.

L'idea per a Han Solo il prequel esisteva da più di un decennio prima del 2018 Solo: una storia di Star Wars . George Lucas ha giocato per la prima volta con l'idea nel 2005 La vendetta dei Sith . Presentata una versione della sceneggiatura del film un Han Solo orfano di 10 anni cresciuto da Chewbacca . Lucas in seguito progettò di presentare il primo incontro di Han con Chewie e le circostanze che videro Solo vincere il Millennium Falcon nella rottamazione Star Wars: Underworld serie TV .

Col senno di poi, l'incapacità di Lucas di far decollare questi progetti è stata una benedizione sotto mentite spoglie. Solo: una storia di Star Wars ha subito l'ignominia di essere il primo Guerre stellari film da esplodere al botteghino, guadagnando $ 393 milioni su un budget di $ 275 milioni - è stato anche uno dei film più costosi mai realizzati.



Riproduci tutto in streaming Guerre stellari con un PROVA GRATUITA di Disney+ , su di noi!

Anche i fan 'avevano una brutta sensazione' su Solo molto prima che il film arrivasse nei cinema. Gran parte di ciò derivava dalle difficoltà tanto pubblicizzate che coinvolgevano la coppia di registi originali del progetto, Phil Lord e Christopher Miller.

Meglio conosciuti per il loro lavoro sul on 21 Jump Street film e Il film LEGO , la propensione della coppia per l'improvvisazione e l'improvvisazione ha attirato la preoccupazione dello scrittore del film Lawrence Kasdan e del presidente e produttore della Lucasfilm Kathleen Kennedy, che sentivano che il tono eccessivamente comico stava 'spostando la storia fuori rotta'. Alla fine fu deciso che Lord e Miller se ne sarebbero andati, per essere sostituiti da un paio di mani più sicure di Hollywood... Ron Howard .

Considerando che Lord e Miller avevano lottato per a Solo racconto ispirato da Guardiani della Galassia , Howard ha preso spunto dalla trilogia originale e ha girato nuovamente il 70% di ciò che la coppia aveva messo insieme. Contro questo inquietante sfondo di angoscia dietro le quinte, Solo ha debuttato a fine maggio 2018 a recensioni contrastanti , con molti che hanno notato il tono irregolare del film.

Eppure c'è la sensazione che da qualche parte lungo la strada, Solo potrebbe essere sulla buona strada per diventare un grande film. Anche se i fan difficilmente lo chiedono a gran voce nel modo in cui alcuni chiedono ancora il taglio di Zack Snyder Lega della Giustizia per essere rilasciato, sarebbe stato affascinante vedere cosa Lord e Miller avevano nella lattina.

Probabilmente, Solo Il problema più grande di 's è la sua riverenza per i film originali, che gli impedisce di emergere da solo. È un film che porta il concetto della storia delle origini a nuovi livelli ridicoli. Gli spettatori apprendono le origini di qualunque cosa , dal blaster di Han (Alden Ehrenreich) ai dadi fortunati del Millennium Falcon e, in un momento artificioso, il cognome Solo.

Anche se ha senso includere cose come il primo incontro di Han con Chewbacca e le circostanze che vedono la coppia stringere un'amicizia, il desiderio di rendere omaggio a parole alle cose che i fan conoscono e amano si traduce in un film che sembra troppo impegnato e un po' troppo prevedibile.

Giovane Solo e Chewie

Lo sviluppo della relazione di Han con Lando Calrissian (Donald Glover) e il completamento con successo della Kessel Run in 12 parsec, ad esempio, sono eventi degni di un film in sé. Invece, sono presenti solo come parte della primissima avventura spaziale di Han Solo.

Considerando Solo inizia 10 anni prima degli eventi di Una nuova speranza , sembra strano che gran parte della leggenda di Han Solo sia scritta qui, tranne per un incontro con Jabba the Hut – e anche allora si parlava di un potenziale cameo di Jabba.

Il film dà il meglio di sé quando esplora un nuovo territorio piuttosto che rivisitare il vecchio terreno. Ad esempio, l'introduzione di Woody Harrelson nei panni di Tobias Beckett dà un po' di vita ai procedimenti come leader di un gruppo disordinato di criminali canaglia e fornisce l'impulso narrativo necessario per coinvolgere Han in qualche contrabbando spaziale.

La rapina al treno progettata per rubare un carico di coaxium sulle cime innevate del nuovissimo pianeta di Vandor è un punto culminante notevole, realizzato in modo spettacolare e pieno di sorprese (Thandie Newton's Val!). È solo un peccato che sembri una scena di un'altra, più eccitante, Solo film.

Woody Harrelson in Solo

Qualsiasi momento generato da quella sequenza si dissipa man mano che il film va avanti e le cose si impantanano da una storia d'amore poco interessante che coinvolge Qi'ra di Emilia Clarke (criminalmente sottoutilizzata), un cattivo travolgente e una trama secondaria non necessaria che coinvolge i Cloud-Riders che combattono per la libertà ( Han aiuta l'alleanza ribelle? Già!?). Detto ciò, Nido Arcobaleno è piuttosto fresco!

Guerre stellari i film hanno spesso faticato a ricreare il tipo di chimica di cui Harrison Ford e Carrie Fisher hanno goduto nella trilogia originale, ma sono stati abbastanza coerenti quando si trattava di cattivi. Dryden Vos di Paul Bettany, tuttavia, sembra un'opportunità mancata se si considera che Lord e Miller originariamente avevano Il cavo è Michael Kenneth Williams che interpreta il signore del crimine nei panni di un personaggio alieno catturato dal movimento che assomiglia a un leone di montagna. I conflitti di pianificazione hanno significato che Williams non poteva tornare per le riprese di Howard, risultando negli sforzi solidi ma meno distintivi di Bettany.

Ci sono punti positivi della trama, ovviamente, con il viaggio di Han e Beckett insieme che fornisce alcuni piacevoli colpi di scena, non ultimo nella sua conclusione. C'è anche quella cammeo alla fine che allude a tempi entusiasmanti a venire. Ma alla fine il film è ostacolato da una sceneggiatura sovraffollata che non rispetta un mantra che Yoda ha insegnato a tutti noi: a volte meno è meglio.

Emilia Clarke in Solo

La migliore punta di spada laser: La ricomparsa di Darth Maul , che si rivela essere la mente criminale dietro Alba Rossa e il capo di Qi'ra. Maul era sia la cosa migliore di La minaccia del Fantasma – nonostante un aspetto sorprendente e uno stile di combattimento che coinvolge una spada laser a doppia lama, il suo tempo è stato ridotto (letteralmente) da Obi-Wan. O così pensavamo. Mentre Darth Maul è risorto su Le guerre dei cloni TV show, il suo ritorno cinematografico è stato confermato qui. Attaccando la sua spada laser con gusto, Maul ordina a Qi'ra di incontrarlo su Dathomir, con la coppia pronta a 'lavorare a stretto contatto' insieme. Vogliamo di più.

Miglior bit senza spada laser: La rapina al treno coassiale su Vandor-1 è sia visivamente spettacolare che adeguatamente drammatica con i dintorni ghiacciati e montuosi del pianeta appena introdotto che contribuiscono a un set d'azione esplosivo e davvero elettrizzante che fornisce anche il primo grande shock del film: la morte del personaggio di Thandie Newton, Val , il partner di Beckett, che finisce come danno collaterale nella battaglia contro la banda di pirati Cloud-Riders.

Saggezza Jedi: Solo è il primo Guerre stellari film nel canone ufficiale che non fa menzione né dell'ordine Jedi né dei Cavalieri Jedi. C'è un po' di saggezza in offerta, però, per gentile concessione di Tobias Beckett di Woody Harrelson e il consiglio deprimente e pieno di spoiler: 'Pensi che tutti ti tradiranno. E non rimarrai mai deluso.”

Regole della Forza: Solo è anche il primo e finora unico Guerre stellari film in cui i personaggi non fanno menzione delle vie della Forza. Non è incentrato su alcun Jedi e non presenta alcun combattente della linea di sangue Skywalker. I fan più vicini a qualsiasi nuova regola sono la rivelazione che i maschi Dathomirian Zabrak sensibili alla Forza possono sopravvivere a essere tagliati a metà dalle spade laser.

Donald Glover in Solo

Chi ha una brutta sensazione a riguardo? Han offre un tocco furbo sul on Guerre stellari classico qui, dichiarando con sicurezza 'Ho una buona sensazione su questo' prima di alcuni voli potenzialmente difficili a bordo del Millennium Falcon. È uno di un paio di momenti consapevoli e ironici del film – più tardi, quando Lando Calrissian dice a Han “Ti odio”, Han risponde “Lo so”.

Tappe galattiche: Cinque pianeti fanno la loro Guerre stellari debutta sul grande schermo in Solo . Il primo è Corellia, il pianeta natale di Han e Qi'ra, un pianeta grigio e coperto con un paesaggio dominato da macchinari industriali e poco altro. Da lì, l'azione si dirige a il pianeta paludoso di Mimban , un mondo nuvoloso devastato dalla guerra avvolto da una nebbia perpetua dove Han, in qualità di fante imperiale, incontra per la prima volta Tobias Beckett e, in seguito, Chewbacca. La prossima tappa è l'ambientazione ghiacciata e montagnosa di Vandor-1, il pianeta che fa da sfondo al fallito colpo al treno coassiale di Crimson Dawn di Beckett. I fan possono finalmente dare un'occhiata a Kessel, un anonimo pianeta minerario ricco di coassio. Ultimo ma non meno importante c'è Savareen, un deserto costiero e un pianeta oceanico popolato da rudimentali raffinerie di coassio e l'ambientazione per il finale del film.

Chi vince? La Luce, ma è vicina. Inizialmente Han servì dalla parte dell'Oscurità, aiutando a rubare il coaxium per volere del signore del crimine Dryden Vos. Le cose cambiano quando Han si confronta con Enfys e la sua banda di Cloud-Rider, che si rivelano ribelli che combattono contro lo stato tirannico e, per procura, l'Impero. Questa rivelazione spinge Han a prendere una decisione insolitamente disinteressata che implica l'elaborazione di un piano per vedere Dryden distrutto e il coaxium consegnato ai Cloud-Rider per aiutarli nella loro lotta contro la Repubblica. Tuttavia, non è tutto sole e luce, con Han alla fine costretto a uccidere il suo mentore doppiogiochista Beckett mentre Qi'ra rivela le proprie inclinazioni verso il Lato Oscuro, con la morte di Dryden che la vede passare al secondo in comando sotto Darth Maul con piani più ignobili a piedi. Anche così, non riesce a rivelare il nome di Han a Maul - potrebbe esserci speranza?

Iscrizione alla prova gratuita di Disney+