Star Wars: Knights of the Old Republic Remake ci darà il finale invisibile del gioco?

A questo punto è forse il più grande segreto di Pulcinella del gioco: Aspyr, lo studio dietro i recenti port di generazione attuale come Commando della Repubblica e Jedi Knight II: Jedi Outcast , starebbe lavorando a un remake del seminale gioco di ruolo Cavalieri della Vecchia Repubblica , probabilmente il più grande Guerre stellari gioco mai realizzato. Le voci di un remake hanno fatto il giro per anni, ma è il giornalista di Bloomberg super affidabile Jason Schreier che ha finalmente dato al sentito dire un po' di credibilità.

Parlando al podcast del MinnMax Show ( via IGN ), Schreier ha confermato l'esistenza del progetto e che Aspyr è lo studio che si occupa del tanto atteso remake: 'Questo è pubblico a questo punto, ho sostanzialmente confermato che Aspyr, che è la società che ha portato un sacco di SPORCO games, sta lavorando [al remake]”.

Schreier ha accennato per la prima volta al coinvolgimento di Aspyr nel febbraio 2020 quando ha riferito che se il remake stava effettivamente accadendo, non era gestito da Electronic Arts, che all'epoca aveva ancora i diritti esclusivi per realizzare Guerre stellari Giochi. Un anno dopo, la filiale di gioco di Lucasfilm, Lucasfilm Games, sta gestendo tutti i titoli futuri ambientati nella galassia molto, molto lontana, incluso un nuovo gioco basato sulla trama sviluppato da Ubisoft. Presumibilmente, anche Lucasfilm Games sta lavorando con Aspyr sul SPORCO remake.

Al di là dei resoconti sull'esistenza del progetto, sappiamo molto poco su cosa a Cavalieri della Vecchia Repubblica remake in realtà comporta. In effetti, né Lucasfilm Games né Aspyr hanno ancora riconosciuto ufficialmente il progetto, quindi vale la pena prendere tutto questo con le pinze.

Sarà un remake che enfatizzerà la grafica moderna e allo stesso tempo preserva il gameplay e la narrativa principali dell'originale? O verranno apportate modifiche anche per modernizzare altre parti del gioco, come il sistema di combattimento a turni, che nel 2021 sembra leggermente datato? L'aggiunta di combattimenti in tempo reale, ad esempio, sarebbe sicuramente un modo entusiasmante per far sembrare fresco il viaggio di Revan due decenni dopo.

Ma è possibile che ci sia ancora di più in questo remake di un aggiornamento visivo e il gameplay moderno fiorisce?

L'anno scorso Square Enix ha completamente sovvertito le aspettative con il suo Final Fantasy VII Remake , la prima parte di un adattamento multigioco del classico PlayStation del 1997 che espande seriamente e a volte cambia completamente la storia che i fan conoscono e amano. In effetti, potrebbe essere più appropriato definire il remake una 'reimmaginazione' degli eventi del gioco originale piuttosto che una ricreazione moderna. Alcuni potrebbero persino pensare che il gioco sia più vicino a un sequel.

Sebbene non vi sia alcuna indicazione che una rielaborazione così ampia di Cavalieri della Vecchia Repubblica è in gioco ad Aspyr, è possibile un potenziale remake poteva offrire a uno studio l'opportunità di espandere i livelli e le trame dell'originale. Il mondo Hutt di Sleheyron, una posizione della mappa stellare che è stata tagliata dall'originale, potrebbe essere aggiunta di nuovo al remake? Che ne dici di un finale alternativo del lato oscuro che avrebbe visto una protagonista femminile del lato oscuro scegliere di morire nella Star Forge con Carth Onasi?

L'aggiunta di contenuti BioWare tagliati dal gioco sarebbe il modo più logico per espandere il Cavaliere della Vecchia Repubblica esperienza, ma questo potrebbe anche essere il momento perfetto per rinforzare il finale. Se hai giocato all'originale, probabilmente te ne ricorderai SPORCO è un finale canonico in gran parte abbottonato: Revan salva Bastila dal lato oscuro, sconfigge Darth Malak una volta per tutte e distrugge la Star Forge. La scena finale del gioco è una celebrazione su Lehon, dove Revan riceve la Croce della Gloria proprio mentre i titoli di coda vanno. Fondamentalmente suona come un omaggio al finale iconico di Una nuova speranza . La galassia è salva e gli eroi coraggiosi sono onorati.

Ma questa non è certo la fine della storia in quanto riguarda Revan. I giocatori hanno imparato di più su cosa è successo all'eroe Jedi subito dopo gli eventi del primo gioco in Knights of the Old Republic II: The Sith Lords così come nel romanzo La Vecchia Repubblica: Revan di SPORCO scrittore Drew Karpyshyn, ma non abbiamo mai visto questi momenti sullo schermo. Non molto tempo dopo che la Star Forge fu distrutta e le forze Sith di Darth Malak caddero, Revan sposò Bastila Shan, una decisione che in qualche modo mise a dura prova la loro relazione con l'Ordine Jedi, e si stabilì in una vita tranquilla su Coruscant. Ma quando iniziò a ricevere visioni di un antico Impero Sith in agguato nelle regioni sconosciute dello spazio, Revan decise che doveva fermare la minaccia imminente e si lasciò alle spalle la galassia conosciuta.

Vestire i panni dell'esilio Jedi Meetra Surik in SPORCO II , i giocatori apprendono attraverso l'esposizione che Revan ha viaggiato nelle Regioni sconosciute e non è mai più stato sentito parlare. In effetti, parte del mistero centrale del sequel ruota attorno al motivo per cui Revan è scomparso e in seguito a chi sono questi Sith segreti. La fine del gioco, che chiede di essere ampliata, vede Meetra scappare da un tempio Sith su Malachor V e partire alla ricerca di Revan.

Adesso, La Vecchia Repubblica L'MMO di BioWare e il già citato libro di Karpyshyn arricchiscono le successive avventure di Revan in grande dettaglio, incluso il tempo trascorso a combattere questo misterioso Impero Sith. La maggior parte di questi eventi non dovrebbe essere aggiunta a a SPORCO remake, ma c'è un caso da sostenere che le cose che sono accadute direttamente dopo la scena finale del primo gioco, cose che sono accadute tra i due giochi e informano il sequel, potrebbero essere aggiunte per un finale più definitivo che porta a SPORCO II e oltre.

Un lungo filmato dopo la celebrazione, o forse anche un breve epilogo giocabile, sarebbe probabilmente un finale più appropriato per la storia di Revan nel gioco, mostrando come il suo tempo con i Sith abbia continuato a influenzarlo e come non abbia davvero trovato pace dopo la festa su Lehon. Sarebbe un finale più cupo ma decisamente più fedele alla vita della tragedia che attendeva Revan nelle storie successive.

Quando i giocatori si sono alzati per la prima volta Cavalieri della Vecchia Repubblica II nel 2004, hanno appreso poco di quello che è successo a Revan e ai suoi amici dopo la Star Forge e perché ha scelto di lasciare la galassia. UN SPORCO il remake potrebbe darci questo finale invisibile che è stato quasi due decenni in lavorazione.