X-Men: Guardando a Days of Future Past, The Rogue Cut

Sin dall'uscita di X-Men: Giorni di un futuro passato , i fan hanno chiesto a gran voce di vedere una versione estesa che ripristina la (presunta) sostanziale quantità di materiale che non ha fatto il taglio cinematografico. Anche al momento del rilascio, era ampiamente noto che la maggior parte delle scene girate da Anna Paquin - Rogue dall'originale X-Men trilogia - era stata rimossa.

Un anno dopo, i fan hanno realizzato il loro desiderio con l'uscita di un nuovo taglio del film sottotitolato Il taglio canaglia . Ma l'aggiunta di scene a questo film di supereroi notoriamente contorto lo ha migliorato? Si tratta di un caso di 'più è meglio' o semplicemente 'più è meglio'?

Per la maggior parte, la narrativa del film rimane intatta. Piccole modifiche aiutano a dare corpo ai personaggi e all'ambientazione nella fase iniziale: più dialoghi di Bishop e Blink sono notevoli durante le scene iniziali, che spiegano le gravi conseguenze del successo del loro piano (non importa il suo fallimento) mentre Wolverine ottiene alcuni momenti extra con la donna si sveglia con. Uno scatto si sofferma (un po' maliziosamente) sul World Trade Center ancora in piedi. Per la maggior parte del film, questo è il livello di cambiamento che puoi aspettarti: pochi secondi qua e là piuttosto che grandi alterazioni.



Dei cambiamenti, solo una scena tra Bestia e Mistica sembra che avrebbe dovuto essere nella versione cinematografica. Dà un seguito particolarmente gradito alle sottotrame di X-Men: Prima Classe (qualcosa che il taglio originale ha fatto del suo meglio per sfiorare) e rende in realtà il cambiamento di cuore di Mystica nell'atto finale un po' più credibile. Il più delle volte è ovvio il motivo per cui le scene eliminate sono state rimosse, ma è difficile capire perché questa non sia stata lasciata.

È solo a metà del film - un'ora più il cambiamento - che il taglio di 'Rogue' presenta effettivamente il ladro di potere mutante in questione, ed è questa breve trama che crea la rottura più evidente con la versione passata. In un certo senso, migliora la storia dando ai futuri X-Men qualcosa di un po' più corposo da fare - si sentono meno come se fossero lì per mostrarti cosa c'è in gioco e più come una parte funzionante della trama - ma in generale , non va meglio. È solo diverso.

Bestia e Corvo

In termini narrativi, è facile capire perché le scene di Rogue siano state rimosse. Essenzialmente usa i suoi poteri per sostituire una Kitty Pryde sofferente durante l'atto finale e non riceve alcun arco da sé. Non è molto più di un dispositivo di trama qui, e uno la cui presenza solleva probabilmente più domande di quante ne risponda (come perché le Sentinelle l'hanno lasciata in vita e perché gli X-Men non l'hanno salvata prima?). Il percorso che porta a quel momento ci dà un po' più dei membri del franchise originale in azione (anche se in modo confuso, non molto di Rogue stessa) che è divertente per scopi nostalgici, ma non fa molto per giustificare il nome - probabilmente è Magneto di McKellen che ottiene più tempo extra in questo taglio.

Nonostante le numerose aggiunte che espandono le scene e le motivazioni dei personaggi, il film non ne beneficia sostanzialmente in termini di coerenza, e certamente non in termini di durata. È un quadro lungo e complicato, reso ancor più tale dal materiale aggiunto. Le scene extra lo rallentano anche considerevolmente nell'atto finale, e questa è l'ultima cosa di cui il film aveva bisogno. Non ottieni nemmeno il vantaggio di più domande con risposta, perché i problemi più grandi di continuità del film – gli artigli di Wolverine, i poteri restituiti di Rogue e le misteriose nuove abilità di viaggio nel tempo di Kitty Pryde – non vengono affrontati.

Tuttavia, se ti è piaciuto la prima volta, c'è abbastanza nuovo materiale (17 minuti in totale) per giustificare un rewatch. Questo vale il doppio se il tuo rimpatriato preferito è stato cambiato, perché in questo taglio c'è più di quasi tutti tranne Kitty Pryde. Ma se stai cercando un film che sia migliore, piuttosto che più lungo, è meno probabile che lo ottenga. Nulla di ciò che viene aggiunto eclissa i punti salienti esistenti del film. Per lo più ci vuole più tempo per arrivare dove sapevi già che stava andando.

Autore

Rick Morton Patel è un attivista locale di 34 anni a cui piace guardare i cofanetti, le passeggiate e il teatro. È intelligente e brillante, ma può anche essere molto instabile e un po' impaziente.

Lui è francese. È laureato in filosofia, politica ed economia.

Fisicamente, Rick è in buona forma.