Justice League di Zack Snyder: spiegato l'epilogo di Joker

Nonostante i migliori sforzi degli eroi durante l'epopea di quattro ore, Justice League di Zack Snyder finisce ancora nella terra bruciata, con le forze di Darkseid che decimano tutto ciò che resta della superficie del pianeta, trasformandolo in una landa desolata. Anche dopo aver sconfitto lupo della steppa e prevenire il disastro di Unity, non è ancora abbastanza per fermare ciò che sta arrivando alla versione di Snyder del DCEU da quando Bruce aveva il suo primo “Knightmare” in Batman v Superman: Dawn of Justice . O almeno così sembra in un epilogo lungo quasi 10 minuti, che include un cameo del Joker di Jared Leto girato appositamente per lo Snyder Cut.

L'inclusione di Joker nel film potrebbe sembrare stridente per alcuni, considerando che non ha alcuna attinenza con la vera storia raccontata per la maggior parte della durata del film. In effetti, potresti praticamente saltare completamente l'epilogo e non perdere gran parte dell'esperienza se stai solo guardando la trama principale. Detto questo, la conversazione tesa tra Batman e Joker – mentre guardano a ciò che Darkseid ha operato sul loro pianeta – solleva alcune domande interessanti su cosa potrebbe essere il prossimo per questi arcinemici se Snyder avesse un'altra possibilità nel DCEU.

Ironia della sorte, Snyder ha effettivamente girato il nuovissimo filmato per Leto proprio perché pensava che non avrebbe mai avuto un'altra possibilità di lavorare con questi personaggi. Il regista 'non potrebbe lasciare questo universo senza avere una scena Joker/Batman', secondo la produttrice Deborah Snyder in un'intervista con CBR . Ma girare la scena nel bel mezzo di una pandemia è stato complicato: ha comportato l'invio di un camion pieno di costumi a casa di Leto, che li avrebbe poi provati per il regista durante le chiamate Zoom per vedere cosa funzionava. Secondo Deborah, 'c'era un sacco di zoom e foto e cose del genere, ma si è pensato molto alla creazione del personaggio'.



Questo potrebbe spiegare perché il look 'Joker Christ' - una versione del cattivo che indossa una corona di spine presente in per Fiera della vanità articolo - in realtà non è apparso nel film. Probabilmente era una delle idee per i costumi che sono state annullate prima delle riprese. Qualcosa di simile è successo con l'ormai famigerata battuta di Leto 'We live in a society' in uno dei trailer di Snyder Cut, che il regista dice sia stato improvvisato dallo stesso Leto durante le riprese dell'epilogo. Come ora saprai, anche quella linea non si trova da nessuna parte nella scena.

E allora fatto entrare nell'epilogo? In che modo Snyder ha usato la sua ultima possibilità di far incontrare queste versioni di Batman e Joker in un film DCEU?

La storia di Batman/Joker

Per prima cosa, Snyder tocca alcuni elementi molto familiari della loro dinamica. Come con le passate iterazioni di questa relazione, il Cavaliere Oscuro di Ben Affleck e il Joker di Leto sono davvero inseparabili. Anche di fronte alla fine del mondo, quando tutte le scommesse sono chiuse e le regole non si applicano più, l'eroe e il cattivo decidono ancora di fare squadra invece di regolare i conti una volta per tutte. Burlone è particolarmente consapevole della loro connessione, menzionando come Batman lo ha creato e come il suo amato Bat ora abbia bisogno che lui distrugga ciò che ha fatto Darkseid, anche se non è chiaro cosa possa fare il clown contro tali insormontabili e cosmiche probabilità.

La minaccia di Bruce che alla fine ucciderà Joker è particolarmente debole quando ha anche accolto il Clown Prince of Crime nella sua squadra e lo ha equipaggiato con un giubbotto antiproiettile e un fucile d'assalto nientemeno. La loro tensione avanti e indietro in questa scena è solo un'altra sezione della loro danza eterna, anche se il Joker sfida Batman a ucciderlo. Ma se Pipistrelli dovesse cedere alla tentazione e porre fine alla vita del pagliaccio, chi sarebbe lì a dargli una mano...

Harley Quinn è morta

Impariamo alcune altre cose dalla loro breve conversazione (e c'è da chiedersi perché hanno deciso di farlo allo scoperto dove possono essere individuati dai parademoni di Darkseid o da Evil Superman): Harley Quinn è morta in questo possibile futuro, ma non prima di esprimere il suo vero odio per Mr. J. Se fosse sempre il piano per Harley di staccarsi dal suo folle fidanzato in tempo per Uccelli da preda o Snyder stava cercando di collegare i punti dopo che il fatto non è chiaro. Ma la sua morte è chiaramente un punto particolarmente dolente per Joker, che per un secondo sembra voler rompere la sua tregua proposta e sparare a Batman.

'Sei bravo', dice infine Joker quando riacquista la calma, rendendosi conto che il Cavaliere Oscuro vuole che il clown gli dia una ragione per abbatterlo per sempre. L'autodifesa non è la stessa cosa dell'omicidio nello Snyderverse, giusto?

La morte di Robin

La morte di Robin viene finalmente affrontata con una delle battute più fredde dell'intero epilogo: 'Sono felice di discutere in qualsiasi modo tu voglia, perché hai mandato un Boy Wonder a fare il lavoro di un uomo?' chiede il Joker a Batman. Questo è in riferimento a un paio di cose. La tuta vandalizzata di Robin esposta nella Batcaverna è un duro promemoria di quello che è probabilmente il più grande fallimento di Bruce in questo universo, ma non abbiamo mai effettivamente appreso come sia morto il Ragazzo Meraviglia nonostante i riferimenti alla morte meteorica sparsi nel precedente lavoro DCEU di Snyder. Sappiamo che il clown lo ha fatto, ma non come (forse per il meglio) o gli eventi che hanno portato alla morte di Robin.

Ma quella singola linea di dialogo fornita dal Joker suggerisce che una versione della trama del fumetto del 1988 'Death in the Family' è avvenuta in questo universo. In quei fumetti, Robin (il secondo, Jason Todd) va da solo per trovare sua madre biologica contro i desideri di Batman, e invece si trova faccia a faccia con il Joker, che lo uccide in modo estremamente raccapricciante. È una morte che perseguita Bruce tanto quanto la morte dei suoi genitori, a cui fa riferimento anche il Joker di Leto, insieme al vero nome di Batman.

Batman deve morire

Soprattutto, l'epilogo sembra esistere in modo che il Joker possa piantare un seme nella testa di Batman: solo il proprio sacrificio sarà sufficiente per fermare Darkseid una volta per tutte. Questa è una trama che Snyder aveva pianificato di esplorare ulteriormente futuro Lega della Giustizia sequel , una trilogia proposta che sarebbe culminata con la morte del Cavaliere Oscuro e l'ascesa di un nuovo Crociato Oscuro.

È improbabile che vedremo mai questa trilogia ora che Snyder e il DCEU si stanno separando, ma l'epilogo se ne va comunque la strada libera per un seguito sequel , con Joker che allude a una trama di un viaggio nel tempo che coinvolgerebbe il nuovo equipaggio di Batman che torna indietro nel tempo per annullare la morte di Lois Lane e la svolta malvagia di Superman.

Le ispirazioni DC Comics

Questa non è certo la prima volta che il Cavaliere Oscuro e il Principe Clown del Crimine hanno unito le forze per combattere un male più grande. Più di recente, hanno collaborato nei fumetti DC di Scott Snyder e Greg Capullo, in particolare in Notti oscure: metallo e Ultimo Cavaliere sulla Terra , storie post-apocalittiche ambientate in terre desolate da incubo che il regista potrebbe aver almeno scremato mentre scriveva questo epilogo. In entrambe queste storie, Joker è una parte fondamentale della vittoria finale di Batman. Nel Ultimo Cavaliere sulla Terra , Joker è finalmente diventato il compagno del suo 'migliore amico'.

Joker in Batman e Robin di Grant Morrison

Ma in termini di ciò che ha ispirato il look più grunge di Lega della Giustizia 's Joker, sembra che il regista e Leto siano tornati all'era Grant Morrison del personaggio per l'ispirazione. Proprio come il 'rinato' Joker di Morrison e Tony Daniel ha avuto una chiara influenza sull'atteggiamento di Leto in Squadra Suicida , lo stridente costume da macellaio (?) indossato dal clown nell'epilogo potrebbe essere stato ispirato da un look simile introdotto in Morrison's Batman e Robin serie (sopra). Ad ogni modo, è una scelta di moda molto strana quando stai per andare a combattere un Nuovo Dio, ma poi di nuovo, Joker non è esattamente il tuo comò medio.

Con questa scena di Batman e Joker, Snyder ribadisce il suo amore per questi personaggi. Indipendentemente dal fatto che tu ritenga degna o meno la sua interpretazione della loro relazione, è impossibile negare l'attenzione ai dettagli di Snyder durante la creazione della sua scena finale DCEU, piena di riferimenti a Batman e al passato di Joker e al loro potenziale futuro. A suo modo, Snyder scrive una lettera d'amore a questi personaggi ed esce con un sorriso.